Archivio Comunicati
Notizia n. 1509 del 18/09/2019

PESCA: REGIONE VENETO, DOMANI ASSESSORE PAN PRESENTA ESITI DEL PROGETTO ITALO-CROATO ‘DORY’ PER MARE ADRIATICO

18/set/2019 | PESCA: REGIONE VENETO, DOMANI ASSESSORE PAN PRESENTA ESITI DEL PROGETTO ITALO-CROATO ‘DORY’ PER MARE ADRIATICO

Notizia n. 1508 del 18/09/2019

SCARICABILI IMMAGINI E INTERVISTE RELATIVE A PROTOCOLLO D’INTESA CON GOLETTA VERDE CON DICHIARAZIONI A MARGINE DEL PRESIDENTE ZAIA

18/set/2019 | SCARICABILI IMMAGINI E INTERVISTE RELATIVE A PROTOCOLLO D’INTESA CON GOLETTA VERDE CON DICHIARAZIONI A MARGINE DEL PRESIDENTE ZAIA

Notizia n. 1507 del 18/09/2019

GOLETTA VERDE: ASSESSORE DONAZZAN, “GRANDE OPPORTUNITÀ DIDATTICA PER LE SCUOLE PER EDUCARE I GIOVANI ALLA CONOSCENZA E AL RISPETTO DELL’AMBIENTE”

18/set/2019 | GOLETTA VERDE: ASSESSORE DONAZZAN, “GRANDE OPPORTUNITÀ DIDATTICA PER LE SCUOLE PER EDUCARE I GIOVANI ALLA CONOSCENZA E AL RISPETTO DELL’AMBIENTE”

Notizia n. 1506 del 18/09/2019

AMBIENTE. CATHOLICA DI GOLETTA VERDE DIVENTA AULA DIDATTICA SUL DELTA DEL PO. ZAIA, “IL VENETO PORTO SICURO PER LA TUTELA AMBIENTALE”

18/set/2019 | AMBIENTE. CATHOLICA DI GOLETTA VERDE DIVENTA AULA DIDATTICA SUL DELTA DEL PO. ZAIA, “IL VENETO PORTO SICURO PER LA TUTELA AMBIENTALE”

Notizia n. 1505 del 18/09/2019

TEMPESTA VAIA. PARLAMENTO UE STANZIA FONDI PER MALTEMPO 2018. ZAIA, “ALTRI 68 MILIONI DI EURO CHE GESTIREMO CON MASSIMA TRASPARENZA”

18/set/2019 | TEMPESTA VAIA. PARLAMENTO UE STANZIA FONDI PER MALTEMPO 2018. ZAIA, “ALTRI 68 MILIONI DI EURO CHE GESTIREMO CON MASSIMA TRASPARENZA”

ZAIA A INAUGURAZIONE VINITALY: SI APRE LA STAGIONE DEL FEDERALISMO E DELLE RIFORME

Comunicato stampa N° 644 del 08/04/2010

(AVN) – Verona, 8 aprile 2010

"La presenza del presidente Giorgio Napolitano a Verona è un grande segnale: è la persona giusta al momento giusto per inaugurare la stagione delle riforme, che riguarderà il Veneto e riguarderà l'Italia tutta". Lo ha detto Luca Zaia aprendo oggi il 44° Vinitaly nella sua duplice veste di ministro delle politiche agricole e di nuovo presidente della Regione del Veneto. Alla cerimonia inaugurale della manifestazione vitivinicola internazionale veronese sono intervenuti inoltre il presidente di Veronafiere Ettore Riello, il sindaco Flavio Tosi, il presidente della Provincia Giovanni Miozzi, l'assessore all'agricoltura della Regione Abruzzo Mauro Febbo.
Quello di Zaia è stato un intervento a tutto campo, che ha spaziato dal suo nuovo ruolo di presidente del Veneto, con l'impegno a dare concretamente il via alle riforme che servono ai veneti, alla regione, al suo futuro e al Paese, per toccare i temi strategici del settore primario e il ruolo del vino. "Abbiamo passato il momento in cui si vedeva la luce in fondo al tunnel e siamo a sorgere del sole, con un PIL che è aumentato dell'1 per cento – ha detto – ma proprio per questo c'è molto lavoro da fare". Molto ne è stato fatto nel settore primario, con la tutela delle tipicità, gli accordi internazionali, i controlli e gli interventi repressivi. In proposito Zaia ha annunciato un sequestro preventivo per frode in commercio di 10 mila litri di Chianti privo delle caratteristiche DOCG.
"Dobbiamo tutti avere il coraggio di difendere e di diffondere la nostra produzione agroalimentare – ha affermato – che per quanto riguarda il vino vede trasformare un valore di 3 miliardi di euro di uva vendemmiata in 10 miliardi di valore di vino prodotto, con il Veneto che primeggia in assoluto nella produzione e nell'export". Il vino è un grande biglietto da visita e dobbiamo promuoverlo, non penalizzarlo, ha poi detto in sostanza, riferendosi a quanti sono per la tolleranza zero in fatto di consumo di vino alla guida. Il 98 per cento degli incidenti stradali ha altre cause e non si può far passare per ubriaconi coloro che bevono un paio di bicchieri a pasto: "difendere il vino è difendere un valore identitario". Zaia ha concluso annunciando che oggi i ministri Fazio e Prestigiacomo hanno controfirmato il suo decreto per la sospensione degli OGM in Italia, ringraziando per la collaborazione il presidente del Comitato Nazionale Vini Giuseppe Martelli e consegnando il Gran Premio del Vinitaly a Gianni Zonin e ai suoi figli.



Data ultimo aggiornamento: 20/12/2012

agricoltura