Archivio Comunicati
Notizia n. 1485 del 14/09/2019

FOIBE: ASSOLTO INSEGNANTE PER VOLANTINI CONTRO ‘RED LAND’, DONAZZAN, “RAMMARICO PER UNA ARCHIVIAZIONE DISEDUCATIVA CHE OFFENDE LA MEMORIA”

14/set/2019 | FOIBE: ASSOLTO INSEGNANTE PER VOLANTINI CONTRO ‘RED LAND’, DONAZZAN, “RAMMARICO PER UNA ARCHIVIAZIONE DISEDUCATIVA CHE OFFENDE LA MEMORIA”

Notizia n. 1484 del 14/09/2019

FORMAZIONE: ISTITUTO DIEFFE DI VALDOBBIADENE VINCE A CORTINA CON GLI GNOCCHI OLIMPICI – DONAZZAN, “NUOVO SUCCESSO CHE ABBINA DUE ECCELLENCE VENETE, IL TERRITORIO UNESCO E LA CANDIDATURA OLIMPICA”

14/set/2019 | FORMAZIONE: ISTITUTO DIEFFE DI VALDOBBIADENE VINCE A CORTINA CON GLI GNOCCHI OLIMPICI – DONAZZAN, “NUOVO SUCCESSO CHE ABBINA DUE ECCELLENCE VENETE, IL TERRITORIO UNESCO E LA CANDIDATURA OLIMPICA”

Notizia n. 1482 del 14/09/2019

PFAS: ASSESSORE BOTTACIN, “REGIONE VENETO HA GIÀ DOPPIATO IL MINISTRO COSTA”

14/set/2019 | PFAS: ASSESSORE BOTTACIN REPLICA A CONSIGLIERE BRUSCO, “REGIONE VENETO HA GIÀ DOPPIATO IL MINISTRO COSTA”

Notizia n. 1481 del 13/09/2019

AUTONOMIA. ZAIA A MINISTRO BOCCIA, “COME SI FA A CHIAMARE PROPAGANDA UN TESTO SCRITTO DA EMINENTI GIURISTI E COSTITUZIONALISTI?”

13/set/2019 | AUTONOMIA. ZAIA A MINISTRO BOCCIA, “COME SI FA A CHIAMARE PROPAGANDA UN TESTO SCRITTO DA EMINENTI GIURISTI E COSTITUZIONALISTI?”

BILTZ ANTIDROGA DEI CARABINIERI. ZAIA, “GRAZIE ALL’ARMA LA ZONA DEL NOSTRO LITORALE È RESA PIU’ PULITA IN TUTTI I SENSI”

Comunicato stampa N° 958 del 13/06/2019
 (AVN) Venezia, 13 giugno 2019
 
“Ancora una volta dobbiamo esprimere un plauso a chi quotidianamente e senza sosta opera a tutela dei cittadini per bene, sbarrando la strada alle nuove mafie, all’immigrazione in mala fede e incontrollata e ai mercanti di morte. Nell’apprezzare il lavoro che, oggi, stanno svolgendo i Carabinieri nella zona di San Donà e sul nostro litorale c’è il grazie di tutti i Veneti a loro e a tutte le Forze dell’ordine”.
 
È questo il commento del presidente della Regione del Veneto Luca Zaia alla notizia del blitz dell’Arma che ha portato a ricostruire la struttura del pericoloso sodalizio criminale dedito allo spaccio di droga, comprendente diversi stranieri, alcuni dei quali arrestati e altri indagati.
 
“Stiamo ancora misurandoci con i sistemi di indiscriminata accoglienza delle politiche degli anni passati – prosegue Zaia – e ancor oggi sicuramente troveremo persone dalla comprensione facile e dal buonismo a buon mercato che dirà che i problemi per la sicurezza sono altri. Noi, invece, ringraziamo chi si sta impegnando alacremente come i nostri Carabinieri perché il problema esiste. Il litorale veneto è meta in questi mesi estivi di milioni di turisti, è uno dei nostri fiori all’occhiello. L’operazione di oggi lo rende più pulito in tutti i sensi”.
 


Data ultimo aggiornamento: 13/06/2019