vai al contenuto principale
Archivio Comunicati
Notizia n. 832 del 24/05/2019

NUOVO POLICLINICO DI PADOVA, OK DELL’INAIL A PROCEDURA PER FINANZIAMENTO DI 450 MILIONI.

24/mag/2019 | NUOVO POLICLINICO DI PADOVA, OK DELL’INAIL A PROCEDURA PER FINANZIAMENTO DI 450 MILIONI.

Notizia n. 831 del 24/05/2019

NUOVO RETTORE A VERONA. GOVERNATORE, “IL SUO ENTUSIASMO E LA SUA COMPETENZA ACCOMPAGNINO LA CRESCITA ORMAI ESPONENZIALE DEL POLO UNIVERSITARIO”

24/mag/2019 | NUOVO RETTORE A VERONA. GOVERNATORE, “IL SUO ENTUSIASMO E LA SUA COMPETENZA ACCOMPAGNINO LA CRESCITA ORMAI ESPONENZIALE DEL POLO UNIVERSITARIO”

Notizia n. 827 del 24/05/2019

NON AUTOSUFFICIENZA: VERSO NUOVO SISTEMA VENETO DI SERVIZI, OGGI AL LAVORO I TAVOLI TECNICI CON IPAB, GESTORI PRIVATI, ULSS E SINDACI SU FABBISOGNI E PROSPETTIVE RIFORMA

24/mag/2019 | NON AUTOSUFFICIENZA: VERSO NUOVO SISTEMA VENETO DI SERVIZI, OGGI AL LAVORO I TAVOLI TECNICI CON IPAB, GESTORI PRIVATI, ULSS E SINDACI SU FABBISOGNI E PROSPETTIVE RIFORMA

Notizia n. 829 del 24/05/2019

AVVIATA L’ORGANIZZAZIONE DEI CAMPIONATI NAZIONALI DI SCI 2020 DELLA PROTEZIONE CIVILE. ASSESSORE REGIONALE, “COMELICO E AURONZO ZONA STRATEGICA”

24/mag/2019 | AVVIATA L’ORGANIZZAZIONE DEI CAMPIONATI NAZIONALI DI SCI 2020 DELLA PROTEZIONE CIVILE. ASSESSORE REGIONALE, “COMELICO E AURONZO ZONA STRATEGICA”

Notizia n. 828 del 24/05/2019

OLIMPIADI 2026. PRESIDENTE VENETO SU RELAZIONE COMMISSIONE MORARIU, “LUCE VERDE ALL’ INTERTEMPO MA IL MURO FINALE E’ RIPIDO E INSIDIOSO. MANTENERE LA CALMA E DARE IL MASSIMO”

24/mag/2019 | OLIMPIADI 2026. PRESIDENTE VENETO SU RELAZIONE COMMISSIONE MORARIU, “LUCE VERDE ALL’ INTERTEMPO MA IL MURO FINALE E’ RIPIDO E INSIDIOSO. MANTENERE LA CALMA E DARE IL MASSIMO”

CIMADOLMO: DOMANI GOVERNATORE VENETO A FESTA DELL'ASPARAGO E RADUNO MOTOCICLISTICO PER TEMPESTA VAIA, DALL'ASTA DEI MEMORABILIA DEI CAMPIONI ASSEGNO BENEFICO PER I BOSCHI SCHIANTATI (ORE 11)

Comunicato stampa N° 694 del 04/05/2019
 (AVN) – Venezia, 4 maggio 2019

Duplice festa domani 5 maggio a Cimadolmo (Treviso): alla 44° mostra dell’asparago bianco Igp, che sarà inaugurata dal presidente della Regione, si abbina il raduno motociclistico di oltre un centinaio di riders che in sella alle loro rombanti motociclette si sono dati appuntamento alla cerimonia del taglio del nastro per consegnare pubblicamente al governatore del Veneto il ricavato dell’asta benefica organizzata per solidarietà con le comunità colpite dalla tempesta Vaia.
Alle 11 il corteo dei centauri invaderà le strade e la piazza centrale di Cimadolmo, in concomitanza con il taglio del nastro della festa dell’asparago, creando una colorata e rombante cornice al palco delle autorità invitate, in un inedito duetto di suoni con la banda degli alpini di Nervesa che aprirà la cerimonia inaugurale. Causa lepoco promettenti prevision meteo, palco e tagio del nastro sono previsti nelal sede della Pro Loco, in via dello Sport 1, anzichè inpiazza Martiri della Libertà.
Ma  lo show dei riders in sella alle loro moto fiammeggianti non sarà da meno.
L’iniziativa dei motociclisti, battezzata #VadoInVeneto, è stata promossa all’indomani della tempesta Vaia dalla rivista “Motociclismo” insieme alle principali aziende venete del settore (Aprilia, AGV, Alpinestars, Dainese, Fantic, Gaerne, Spidi, Sidi, TCX, Zandonà) e alla Fondazione italiana per le 2 ruote: con la messa all’asta di oggetti, capi di abbigliamento e ‘memorabilia’ appartenuti ai grandi campioni delle due ruote sono stati raccolti fondi da destinare ai boschi schiantati del Bellunese.
Domani, a Cimadolmo, la consegna dell’assegno simbolico, che sarà rappresentato da un mega striscione retto dai bikers, darà evidenza ai 28.660 euro raccolti e versati dai motociclisti sul conto corrente creato ad hoc dalla Regione.
Salutato il presidente del Veneto e le autorità presenti, le moto capitanate dai tester di Motociclismo si muoveranno attraverso le strade dei paesi colpiti dall’alluvione, per poi rientrare alle 14 a Caerano di San Marco per l’inaugurazione di un nuovo Riders district.
L’inaugurazione della festa provinciale dell’asparago proseguirà nella sede della Pro loco con la tredizionale benedizione del parroco di Cimadolmo don Fabio Pietrobon, i saluti del presidente della Pro loco Graziano Dall’Acqua, del sindaco Giovanni Ministeri, del presidente della Provincia di Treviso e del presidente del Veneto e la premiazione dei migliori produttori 2019 di vini e di asparagi.


Data ultimo aggiornamento: 04/05/2019

agricoltura luca zaia tempesta vaia