vai al contenuto principale
Archivio Comunicati
Notizia n. 73 del 19/01/2019

PRESENTATA A CORTINA LA CANDIDATURA ALLE OLIMPIADI INVERNALI DEL 2026. CANER: “MILANO-CORTINA, UN BINOMIO VINCENTE”

19/gen/2019 | Così l’assessore al turismo e alla promozione della Regione del Veneto, Federico Caner, nel corso della conferenza stampa tenutasi oggi a Cortina, ha sintetizzato gli elementi distintivi della candidatura di Milano-Cortina d’Ampezzo a ospitare le Olimpiadi invernali del 2026.

Notizia n. 72 del 18/01/2019

PRESIDENTE ZAIA RINGRAZIA SOTTOSEGRETARIO ALL’AMBIENTE GAVA: “UTILE IL SUO SOLLECITO A TUTTI GLI ENTI COMPETENTI A FARSI TROVAR PRONTI PER I MONDIALI DI CORTINA DEL 2021”

18/gen/2019 | Lo afferma il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, in riferimento a quanto scritto dal sottosegretario Vannia Gava, in una lettera inviata oggi al ministro dell’ambiente, al presidente della Commissione Via e al direttore Valutazioni Ambientali.

Notizia n. 71 del 18/01/2019

ASSESSORE DE BERTI: “DAI LAVORI PER LA TAV UN’OPPORTUNITÀ PER REALIZZARE UN NUOVO SISTEMA DI TRASPORTO METROPOLITANO A VERONA”

18/gen/2019 | L’assessore regionale alle infrastrutture e trasporti, Elisa De Berti, valuta così le prospettive per il nodo ferroviario scaligero conseguenti alla realizzazione della nuova linea dell’Alta Velocità ‘Brescia-Padova’ che libererebbe a un uso ‘regionale’ i binari oggi utilizzati.

Notizia n. 70 del 18/01/2019

DOMANI ASSESSORE LANZARIN AD AVVIO CANTIERE DEL CENTRO ANZIANI BON BOZZOLLA DI FARRA DI SOLIGO (TREVISO)

18/gen/2019 | DOMANI ASSESSORE LANZARIN AD AVVIO CANTIERE DEL CENTRO ANZIANI BON BOZZOLLA DI FARRA DI SOLIGO (TREVISO)

Notizia n. 69 del 18/01/2019

FONDO UNICO PER LO SPETTACOLO: ASSESSORE CORAZZARI, "REGIONALIZZARE LE RISORSE È PRINCIPIO DI BUON SENSO, NO AL CENTRALISMO MINISTERIALE"

18/gen/2019 | FONDO UNICO PER LO SPETTACOLO: ASSESSORE CORAZZARI, "REGIONALIZZARE LE RISORSE È PRINCIPIO DI BUON SENSO, NO AL CENTRALISMO MINISTERIALE"

VESCOVO NON GRADITO IN UNA SCUOLA DI PORTO TOLLE - DONAZZAN: “SCELTA ASSURDA, FIGLIA DI UN LAICISMO FAZIOSO. SOLIDARIETÀ A MONSIGNOR TESSAROLLO“

Comunicato stampa N° 1945 del 06/12/2018
 (AVN) – Venezia, 6 dicembre 2018
 
L’Assessore Regionale all’Istruzione del Veneto Elena Donazzan in merito alla decisione di un dirigente scolastico di Porto Tolle di non ammettere nella sua scuola il Vescovo di Chioggia e del Delta, monsignor Adriano Tessarollo, commenta: “Trovo questa scelta assurda, illogica, figlia di un laicismo estremo e fazioso. Un Vescovo impegnato in una visita pastorale in un territorio, che aveva già incontrato istituzioni, lavoratori, famiglie, fedeli e non, non rappresentava di certo un pericolo per la laicità della scuola italiana. Questo dirigente scolastico ha arbitrariamente imposto la propria posizione, estromettendo da una scuola pubblica un alto rappresentate della Chiesa Cattolica: non sono state consultate le famiglie e non è stato valutato, nel complesso, cos’era più giusto per i giovani studenti”.
 
“La scuola è laica certo – aggiunge - ma non estranea al territorio, alla sua storia e alle sue tradizioni. Il Vescovo non veniva certo per procacciare nuovi fedeli, o discriminare altre religioni: le visite pastorali servono per raccogliere le necessità di un territorio e metterle al centro dell’azione della Diocesi. Ho scritto una lettera a monsignor Tessarollo per significargli la mia più sentita vicinanza: le ostilità nei confronti di chi rappresenta la Chiesa e la Sua tradizione non sono infrequenti, seppur purtroppo poco stigmatizzate. Il Vescovo resta punto di riferimento per la nostra società, che vuole essere anche una comunità educante nel segno di quella laicità che Benedetto Croce definì impossibile da allontanare dalla sua tradizione cristiana”.
 
“Spero che questo dirigente scolastico torni presto sui suoi passi, rimediando all’errore commesso promuovendo una nuova occasione di incontro” conclude Donazzan.


Data ultimo aggiornamento: 06/12/2018

scuola elena donazzan istruzione