vai al contenuto principale
Archivio Comunicati
Notizia n. 271 del 19/02/2019

VENETO IN GINOCCHIO. OPERATIVO A ROCCA PIETORE IL PRIMO PRESIDIO A SUPPORTO DELLE COMUNITA’ COLPITE DAL MALTEMPO

19/feb/2019 | Inaugurazione a Rocca Pietore (Belluno) il primo presidio operativo a supporto diretto dei territori e delle popolazioni colpite dalla tempesta “Vaia”

Notizia n. 270 del 19/02/2019

VINO: ASSESSORE PAN, “DALL’ISTITUTO SARTOR DI CASTELFRANCO OTTIMI RISULTATI SUI VITIGNI RESISTENTI – ORA EQUIPARARE LE SCUOLE AGRARIE AGLI IMPRENDITORI AGRICOLI”

19/feb/2019 | VINO: ASSESSORE PAN, “DALL’ISTITUTO SARTOR DI CASTELFRANCO OTTIMI RISULTATI SUI VITIGNI RESISTENTI – ORA EQUIPARARE LE SCUOLE AGRARIE AGLI IMPRENDITORI AGRICOLI”

Notizia n. 269 del 19/02/2019

L'Aquila del Carnevale di Venezia 2019 sarà Arianna Fontana. Brugnaro: “Un riconoscimento al mondo dello sport e un messaggio di sostegno alla candidatura olimpica di Milano-Cortina 2026”

19/feb/2019 | L'Aquila del Carnevale di Venezia 2019 sarà Arianna Fontana. Brugnaro: “Un riconoscimento al mondo dello sport e un messaggio di sostegno alla candidatura olimpica di Milano-Cortina 2026”

Notizia n. 268 del 19/02/2019

SANITA’. PFAS. STUDIO REGIONE VENETO SU ESITI MATERNI E NEONATALI

19/feb/2019 | SANITA’. PFAS. STUDIO REGIONE VENETO SU ESITI MATERNI E NEONATALI

Notizia n. 267 del 19/02/2019

SANITA’. OK CONSIGLIO VENETO A RIPARTO FONDI 2019-2020. LANZARIN, “FATTO LAVORO BUONO E TEMPESTIVO. 16,4 MILIARDI IN UN BIENNIO”

19/feb/2019 | SANITA’. OK CONSIGLIO VENETO A RIPARTO FONDI 2019-2020. LANZARIN, “FATTO LAVORO BUONO E TEMPESTIVO. 16,4 MILIARDI IN UN BIENNIO”

SANITA’ VENETA ATTIVA PER LA GIORNATA EUROPEA PER L’USO CONSAPEVOLE DEGLI ANTIBIOTICI. COLETTO, “ATTENZIONE, LA CURA PUO’ ESSERE PEGGIORE DEL MALE”. DALL’1 GENNAIO 2019 TRACCIATI ANCHE GLI ANTIBIOTICI NEGLI ANIMALI

Comunicato stampa N° 1813 del 16/11/2018
(AVN) Venezia, 16 novembre 2018

La resistenza agli antibiotici, sempre più assunti in eccesso e con troppa frequenza senza il controllo del medico, è causa decine di migliaia di morti l’anno solo in Europa, nell’ambito della quale l’Italia detiene il primato in negativo con circa un terzo del totale. Secondo i dati del Ministero della Salute, sono infatti correlabili alla resistenza agli antibiotici circa 10.000 decessi sui circa 33.000 calcolati in Europa.

E’ questa la preoccupante premessa alla Giornata Europea per l’Uso Consapevole degli Antibiotici, che si celebra domenica prossima 18 novembre, alla quale la Regione Veneto aderisce con una serie di iniziative di informazione e prevenzione.

“E’ una situazione molto preoccupante – dice l’Assessore alla Sanità del Veneto Luca Coletto – nella quale si verifica una sorta di paradosso: la medicina, usata male, fa più male della malattia. E’ per questo che in Veneto facciamo tutto il possibile: promuoviamo politiche per il corretto uso degli antibiotici, ne monitoriamo l’utilizzo, coordiniamo la sorveglianza delle infezioni dovute ai microorganismi resistenti e le attività di controllo nella filiera alimentare e veterinaria”.

In questo senso, la Regione Veneto ha realizzato una forma molto avanzata di controllo del farmaco veterinario: nell'ambito dell'attivazione della ricetta elettronica, ha promosso una capillare campagna di informazione sull'uso del nuovo strumento elettronico, obbligatorio dal primo gennaio 2019, che permetterà di tracciare l'uso degli antibiotici negli animali destinati alla produzione di alimenti e negli animali d'affezione. 

In generale, il fenomeno presenta numeri e conseguenze decisamente impattanti: l’ultimo studio del Centro di Prevenzione e Controllo delle Malattie europeo (ECDC) evidenzia la gravità della situazione, con oltre 200 mila infezioni da germi resistenti all’anno in tutta Europa, un allungamento dei tempi di degenza negli ospedali, aumento della spesa sanitaria e soprattutto un aumento della mortalità.

“Ciascun cittadino – raccomandano i tecnici della Direzione Regionale Prevenzione -  può fare molto per contribuire alla lotta contro la resistenza agli antibiotici, utilizzandoli solo quando strettamente necessari e secondo le indicazioni del medico. Gli antibiotici non sono efficaci contro malattie virali comuni come il raffreddore e l’influenza: in questi casi la loro assunzione è non solo inutile ma anche dannosa, perché favorisce lo sviluppo di batteri resistenti e altera l’equilibrio della flora batterica intestinale”.

Il Piano Regionale Prevenzione 2014-2019 include una linea di lavoro specifica su questa problematica. Inoltre, dal 2017, la Regione è attivamente impegnata nell’implementazione del Piano Nazionale di Contrasto all’Antimicrobico-Resistenza 2017-2020.

Per saperne di più:
• https://www.regione.veneto.it/web/sanita/antimicrobico-resistenza
• http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_6_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=campagne&p=dacampagne&id=127
• https://antibiotic.ecdc.europa.eu/en
• http://www.who.int/who-campaigns/world-antibiotic-awareness-week


Data ultimo aggiornamento: 16/11/2018