vai al contenuto principale
Archivio Comunicati
Notizia n. 626 del 23/04/2019

SANITA’. REGIONE VENETO RISPONDE A PALERMO (ANAAO). “BASTA DIRE NO ALLE SOLUZIONI PROPOSTE DAGLI ALTRI. PROFONDA IGNORANZA SULLA REALTA’ DELLE REGIONI O DIFESA DI RENDITE DI POSIZIONE?

23/apr/2019 | SANITA’. REGIONE VENETO RISPONDE A PALERMO (ANAAO). “BASTA DIRE NO ALLE SOLUZIONI PROPOSTE DAGLI ALTRI. PROFONDA IGNORANZA SULLA REALTA’ DELLE REGIONI O DIFESA DI RENDITE DI POSIZIONE?

Notizia n. 625 del 23/04/2019

SCUOLA. APPROVATO IL CALENDARIO SCOLASTICO 2019-2020. ANCHE L’ANNO PROSSIMO TRE GIORNATE DEDICATE AI VALORI EDUCATIVI DELLO SPORT

23/apr/2019 | SCUOLA. APPROVATO IL CALENDARIO SCOLASTICO 2019-2020. ANCHE L’ANNO PROSSIMO TRE GIORNATE DEDICATE AI VALORI EDUCATIVI DELLO SPORT

Notizia n. 624 del 23/04/2019

IN DIRITTURA D’ARRIVO I LAVORI DI RESTAURO, CONSOLIDAMENTO E ADEGUAMENTO DIMENSIONALE DEL PONTE STORICO DELLA PRIULA A SUSEGANA, IN PROVINCIA DI TREVISO

23/apr/2019 | Si è svolto oggi il sopralluogo congiunto Regione – Anas (Gruppo FS Italiane) presso l’area di cantiere dove sono in dirittura di arrivo i lavori di restauro conservativo, consolidamento fondazionale ed adeguamento dimensionale del ponte della Priula a Susegana, in provincia di Treviso, lungo la statale 13 “Pontebbana” Luca Zaia presidente Regione Veneto

Notizia n. 623 del 23/04/2019

SANITA’. ASSESSORE REGIONE VENETO PRESENTA IN COMMISSIONE CONSIGLIO UNA BOZZA CON MODIFICHE ALLE SCHEDE OSPEDALIERE

23/apr/2019 | SANITA’. ASSESSORE REGIONE VENETO PRESENTA IN COMMISSIONE CONSIGLIO UNA BOZZA CON MODIFICHE ALLE SCHEDE OSPEDALIERE

Notizia n. 621 del 23/04/2019

BILANCIO. LA GIUNTA APPROVA LA PRIMA VARIAZIONE PER COMPLESSIVI 1.250.000 EURO. IL VICEPRESIDENTE: “UNA RISPOSTA RAPIDA E CONCRETA AI FRUITORI”

23/apr/2019 | BILANCIO. LA GIUNTA APPROVA LA PRIMA VARIAZIONE PER COMPLESSIVI 1.250.000 EURO. IL VICEPRESIDENTE: “UNA RISPOSTA RAPIDA E CONCRETA AI FRUITORI”

FORMAZIONE: PATTO TRA VENETO E FRIULI PER FORMARE INSIEME LE FIGURE-CHIAVE DELLA LOGISTICA PORTUALE ADRIATICA - ASSESSORE DONAZZAN, "AVVIO DI INTESA PER UN PERCORSO MULTIREGIONALE PER SVILUPPO MOBILITÀ"

Comunicato stampa N° 1789 del 13/11/2018
 
(AVN) Venezia, 13 novembre 2018

Veneto e Friuli Venezia Giulia avviano un ragionamento comune sullo sviluppo delle professioni-chiave di oggi e domani per la portualità nell’Alto Adriatico. Con il primo atto di intesa firmato oggi tra l’assessore regionale del Veneto Elena Donazzan e la collega della contigua regione autonoma Alessia Rosolen, e condiviso dai vertici dell’Its Marco Polo di Venezia e dell’Accademia nautica di Trieste, si posa la prima pietra di un percorso comune tra le due regioni per integrare l’offerta formativa degli istituti tecnici di terzo livello (cioè per figure specializzate post-diploma) per la portualità e la nautica, con l’obiettivo di garantire al sistema integrato di logistica mare-ferro-gomma dell’Alto Adriatico figure professionali in grado di guidare e accompagnare lo sviluppo della mobilità sostenibile nel sistema portuale e aeroportuale Venezia-Trieste.

L’Its-Academy Marco Polo di Mestre, presieduto da Damaso Zanardo e diretto da Enrico Morgante, mette in campo la propria esperienza formativa con i tre corsi attivati nel biennio in corso per super-tecnici per la mobilità in ambito marittimo portuale, per la gestione e conduzione dei mezzi ferroviari e quello per la gestione dei flussi logistici e delle catene di distribuzione.

Anche la fondazione Accademia nautica di Trieste offre al momento tre corsi, uno per allievi ufficiali di coperta e macchine, uno per supertecnici dell’infomobilità e strutture logistiche e uno per la progettazione e manutenzione navale.

I tassi occupazionali ad un anno dal diploma per entrambi i poli formativi sfiorano l’84 per cento.

“Veneto e Friuli Venezia Giulia collaborano già da tempo nella formazione e, in particolare nell’offerta di percorsi professionalizzanti di alta formazione ITS-Academy– sottolinea l’assessore Elena Donazzan – Obiettivo dell’avvio di intesa è sviluppare il cluster marittimo-portuale in una logica multiregionale. Venezia e Trieste sono le porte dell’Europa sia per le persone che per le merci. Imprese e sistemi logistici hanno bisogno di personale altamente qualificato per rispondere alla crescente domanda di mobilità, implementata anche dallo sviluppo dell’e-commerce. La collaborazione e il rinforzo reciproco nella formazione di figure tecniche altamente qualificate tra ITS Marco Polo e Accademia di Trieste è il pre-requisito per allargare il raggio di azione dei due poli formativi e per sostenere il potenziamento e il rilancio della competitività del sistema portuale dell’Alto Adriatico”.






Data ultimo aggiornamento: 13/11/2018

formazione professionale e lavoro elena donazzan