vai al contenuto principale
Archivio Comunicati
Notizia n. 1821 del 17/11/2018

CONDANNE PESANTI ALLA BANDA NIGERIANA CHE A VICENZA SCHIAVIZZAVA GIOVANI CONNAZIONALI. ASSESSORE LANZARIN: “GIUSTA PENA PER UN REATO BRUTALE E INUMANO”

17/nov/2018 | l’assessore alle politiche sociali della Regione del Veneto, Manuela Lanzarin, la condanna a 23 anni complessivi di carcere comminata dal Tribunale di Venezia ai componenti di un’organizzazione malavitosa nigeriana che aveva messo in piedi una rete di immigrazione clandestina di loro giovani connazionali, costringendole a prostituirsi a Vicenza

Notizia n. 1822 del 17/11/2018

METEO E PROTEZIONE CIVILE. CONTINUANO A ESSERE COSTANTEMENTE MONITORATE LE FRANE DEL TESSINA E DELLA BUSA DEL CRISTO NEL BELLUNESE

17/nov/2018 | Anche nelle giornate di oggi e domani, sabato 17 e domenica 18 novembre, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione del Veneto ha dichiarato lo stato di ordinaria criticità per rischio idrogeologico (allerta gialla) nei bacini idrografici Alto Piave e Piave Pedemontano, in provincia di Belluno.

Notizia n. 1819 del 17/11/2018

SANITA’. PREMIO AIOM A PIERFRANCO CONTE. LE CONGRATULAZIONI DI ZAIA, “MERITATISSIMO, E’ UNA COLONNA DELL’ECCELLENZA ONCOLOGICA VENETA”

17/nov/2018 | SANITA’. PREMIO AIOM A PIERFRANCO CONTE. LE CONGRATULAZIONI DI ZAIA, “MERITATISSIMO, E’ UNA COLONNA DELL’ECCELLENZA ONCOLOGICA VENETA”

Notizia n. 1818 del 17/11/2018

LUNEDI’ 19 NOVEMBRE ALLE 12.00 ZAIA A MESTRE INAUGURA NUOVA INTERSEZIONE TRA VIA PORTO CAVERGNAGO E VIA MARTIRI DELLA LIBERTA’

17/nov/2018 | LUNEDI’ 19 NOVEMBRE ALLE 12.00 ZAIA A MESTRE INAUGURA NUOVA INTERSEZIONE TRA VIA PORTO CAVERGNAGO E VIA MARTIRI DELLA LIBERTA’

Notizia n. 1814 del 16/11/2018

IL RISTORANTE “LE CALANDRE” DI RUBANO (PD) DELLA FAMIGLIA ALAJMO CONFERMA LE TRE STELLE MICHELIN: I COMPLIMENTI DEL PRESIDENTE ZAIA

16/nov/2018 | il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, saluta l’ennesima conquista delle tre stelle nella nuova edizione della Guida Michelin Italia da parte del ristorante “Le Calandre” dello chef Massimiliano Alajmo, unico veneto dei dieci “tristellati” del 2019.

ASSESSORE LANZARIN VISITA A LAMON (BL) “CASA CHARITAS” E IL CENTRO DI RIABILITAZIONE DELL’ULSS N. 1

Comunicato stampa N° 1203 del 17/08/2018
 (AVN) – Venezia, 17 agosto 2018
 
L’assessore regionale alle politiche sociali, Manuela Lanzarin, accompagnata dal consigliere della zona, Franco Gidoni, ha visitato stamane due strutture socio-sanitarie a Lamon, in provincia di Belluno: il Centro di Recupero e Rieducazione Funzionale dell’Azienda Ulss n. 1 e la casa di riposo “Casa Charitas”.
 
“Ho accolto con piacere l’invito a partecipare alla quarta edizione della ‘Festa del Residente’ organizzata da Casa Charitas – spiega l’assessore –, nel corso della quale ho potuto intrattenermi con gli ospiti e i loro familiari, cogliendo l’occasione per visitare anche l’ex ospedale di Lamon, oggi diventato centro di riabilitazione”.
 
Quest’ultimo, dotato di ambulatori, spazi per terapie fisiche, degenze, palestre, piscina, è un presidio che ospita persone affette da disabilità diverse. “Qui vengono aiutate a recuperare le funzioni compromesse e il massimo possibile di autonomia – sottolinea Lanzarin –, offrendo un’importante servizio riabilitativo in campo neurologico, ortopedico, logopedico, ecc. Oltre a essere un punto di riferimento per l’area feltrina e bellunese, richiama pazienti anche dalla vicina provincia di Trento, a testimonianza dell’ottima qualità dei suoi servizi e delle prestazioni che qui vengono erogate”.   
 
“Casa Charitas”, invece, è un centro che offre a persone auto e non autosufficienti, di età superiore ai 65 anni, in condizioni psico-fisiche o sociali non assistibili a domicilio, una serie di servizi a carattere residenziale, sia definitivi che temporanei. “In questo contesto – conclude Lanzarin –, ho avuto modo di conoscere i progetti di adeguamento, ristrutturazione e ampliamento della struttura: è emersa l’intenzione di creare una piattaforma specifica per il decadimento cognitivo e le demenze, anche in considerazione dell’invecchiamento della popolazione e delle aumentate richieste di servizi specifici”.
 


Data ultimo aggiornamento: 17/08/2018

manuela lanzarin sociale