vai al contenuto principale
Archivio Comunicati
Notizia n. 286 del 22/02/2019

VENETO IN GINOCCHIO. CONSEGNATI I PIANI STRAORDINARI DI PROTEZIONE CIVILE. BOTTACIN: “FONDAMENTALI STRUMENTI DI PREVENZIONE ORA CHE SONO CAMBIATE LE CONDIZIONI DI RISCHIO”

22/feb/2019 | CONSEGNATI I PIANI STRAORDINARI DI PROTEZIONE CIVILE. BOTTACIN FONDAMENTALI STRUMENTI DI PREVENZIONE CAMBIATE LE CONDIZIONI DI RISCHIO

Notizia n. 285 del 22/02/2019

ASSESSORE DONAZZAN LUNEDÌ 25 A JESOLO a CONSEGNA DIPLOMI ITS TURISMO VENETO (Centro Kursaal, piazza Brescia 13 ore 17-19)

22/feb/2019 | ASSESSORE DONAZZAN LUNEDÌ 25 A JESOLO a CONSEGNA DIPLOMI ITS TURISMO VENETO (Centro Kursaal, piazza Brescia 13 ore 17-19)

Notizia n. 284 del 22/02/2019

AGRICOLTURA: VENETO PREMIA I GAL PER CAPACITÀ DI SPESA, ASSESSORE PAN, “SIAMO TRA I PRIMI IN ITALIA A VERIFICARE E INCENTIVARE L'EFFICACIA DEI PROGRAMMI DI SVILUPPO LOCALE”

22/feb/2019 | AGRICOLTURA: VENETO PREMIA I GAL PER CAPACITÀ DI SPESA, ASSESSORE PAN, “SIAMO TRA I PRIMI IN ITALIA A VERIFICARE E INCENTIVARE L'EFFICACIA DEI PROGRAMMI DI SVILUPPO LOCALE”

Notizia n. 283 del 22/02/2019

SANITA’. IL VENETO VARA UN PIANO ANTIZANZARE PER L’ESTATE. LANZARIN, “MONITORAGGIO, PREVENZIONE, COORDINAMENTO E INTERVENTI CONTRO LA WEST NILE E ALTRI POSSIBILI VIRUS”

22/feb/2019 | SANITA’. IL VENETO VARA UN PIANO ANTIZANZARE PER L’ESTATE. LANZARIN, “MONITORAGGIO, PREVENZIONE, COORDINAMENTO E INTERVENTI CONTRO LA WEST NILE E ALTRI POSSIBILI VIRUS”

Notizia n. 282 del 22/02/2019

PROGETTO TRANSNAZIONALE “FUTURE 4.0”. A VENEZIA INCONTRO SU INNOVAZIONE E PROFILI PROFESSIONALI NELLA CANTIERISTICA NAVALE E NELLA LOGISTICA NELL’AREA ADRIATICA

22/feb/2019 | PROGETTO TRANSNAZIONALE “FUTURE 4.0”. A VENEZIA INCONTRO SU INNOVAZIONE E PROFILI PROFESSIONALI NELLA CANTIERISTICA NAVALE E NELLA LOGISTICA NELL’AREA ADRIATICA

METEO. DA DOMENICA 15 AL MATTINO DI MARTEDÌ 17 LUGLIO POSSIBILI ROVESCI E TEMPORALI, ANCHE DI FORTE INTENSITÀ, NEL VENETO

Comunicato stampa N° 986 del 14/07/2018
 (AVN) – Venezia, 14 luglio 2018
 
In riferimento alle previsioni meteo, il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema di Protezione Civile, ha dichiarato su tutto il territorio regionale, dalle ore 24:00 di oggi alle ore 08:00 di martedì 17 luglio, lo stato di attenzione (da riconfigurare, a livello locale, in fase di preallarme/allarme, a seconda dell’intensità dei fenomeni) per eventuali situazioni di criticità idrogeologica dovute a forti temporali, con possibili fenomeni localmente intensi (forti rovesci, grandinate, raffiche di vento).
 
Nell’avviso si precisa che permane la fase operativa di attenzione dichiarata ieri per il pomeriggio di oggi per le zone VENE-A (Belluno) – Alto Piave; VENE-H (Belluno e Treviso) – Piave Pedemontano; VENE-B (Vicenza, Belluno, Treviso, Verona) – Alto Brenta – Bacchiglione – Alpone; VENE-C (Verona) – Adige-Garda e Monti Lessini.
 
Questo il tempo previsto dall’ Arpav:
sabato 14 pomeriggio/sera: nuvolosità cumuliforme in aumento fino a cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso dapprima sui monti e poi anche sulla pianura a partire dalle zone pedemontane. Piovaschi/rovesci/temporali interesseranno in modo sparso la montagna e in modo locale la pedemontana vicentino-trevigiana. Sui monti localmente temporali intensi. Le temperature rispetto a venerdì e alla norma saranno più alte, in modo leggero o moderato.
 
domenica 15: di notte e al primo mattino cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso, nel corso della mattinata nuvolosità in diminuzione fino a cielo sereno o poco nuvoloso, tra il pomeriggio e la sera nuvolosità cumuliforme in aumento fino a cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso dapprima sui monti e poi anche sulla pianura a partire dalle zone pedemontane; fino all’alba probabilità medio-alta (50-75%) per vari piovaschi/rovesci/temporali; nel corso della mattinata cessazione delle piogge. Dal pomeriggio in montagna probabilità medio-alta (50-75%) per piovaschi, rovesci e temporali sparsi, su pedemontana e zone limitrofe probabilità bassa (5-25%), altrove assenti; temperature in calo, anche sensibile nelle ore diurne; valori prossimi alla media; venti sulla pianura in prevalenza deboli con direzione variabile, sulla costa e in prossimità dei rilievi a regime di brezza, in alta montagna deboli o moderati da nord-ovest; mare calmo o poco mosso.
 
lunedì 16 luglio: spesso nuvoloso, sulla pianura fino al mattino alternanza di nuvole e rasserenamenti; precipitazioni: sui monti probabilità alta (75-100%), sulla pianura probabilità medio-bassa (25-50%) fino al mattino e medio-alta (50-75%) dal pomeriggio; ci saranno vari piovaschi/rovesci/temporali, più probabilmente nella seconda metà di giornata. Temperature in calo, anche sensibile dal pomeriggio, con minime a tarda sera.
 


Data ultimo aggiornamento: 14/07/2018

previsioni meteo presidente