vai al contenuto principale
Archivio Comunicati
Notizia n. 1814 del 16/11/2018

IL RISTORANTE “LE CALANDRE” DI RUBANO (PD) DELLA FAMIGLIA ALAJMO CONFERMA LE TRE STELLE MICHELIN: I COMPLIMENTI DEL PRESIDENTE ZAIA

16/nov/2018 | il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, saluta l’ennesima conquista delle tre stelle nella nuova edizione della Guida Michelin Italia da parte del ristorante “Le Calandre” dello chef Massimiliano Alajmo, unico veneto dei dieci “tristellati” del 2019.

Notizia n. 1816 del 16/11/2018

IMPIANTISTICA E PROMOZIONE DELLA PRATICA SPORTIVA: NEL 2018 LA REGIONE DEL VENETO HA INVESTITO CIRCA 3,8 MILIONI DI EURO

16/nov/2018 | La Giunta Regionale del Veneto, in attuazione del Piano esecutivo annuale per lo sport 2018, ha adottato una serie di provvedimenti, tutti proposti dall’assessore allo sport, Cristiano Corazzari, finalizzati all’attivazione delle linee di spesa relativi all’impiantistica e alla promozione della pratica motoria e sportiva tra i cittadini, per complessivi 3 milioni 793 mila euro.

Notizia n. 1815 del 16/11/2018

DALLA REGIONE 45 MILA EURO AL POLO “VERONA ACCADEMIA PER L’OPERA ITALIANA”

16/nov/2018 | Su proposta dell’assessore alla cultura, Cristiano Corazzari, la Giunta regionale ha approvato una deliberazione con la quale prende atto del bilancio consuntivo 2017 e del preventivo 2018 del Polo Nazionale Artistico di Alta Specializzazione sul Teatro Musicale e Coreutico – Verona Accademia per l’Opera Italiana, assegnando allo stesso, in qualità di ente sostenitore, una quota di partecipazione per l’anno in corso di 45 mila euro.

Notizia n. 1817 del 16/11/2018

AGRICOLTURA: PRESIDENTE ZAIA, “VENETO PRIMO PER OTTIMA CAPACITÀ DI PROGRAMMAZIONE E GESTIONE”

16/nov/2018 | AGRICOLTURA: PRESIDENTE ZAIA, “VENETO PRIMO nel PSR PER OTTIMA CAPACITÀ DI PROGRAMMAZIONE E GESTIONE”

Notizia n. 1813 del 16/11/2018

SANITA’ VENETA ATTIVA PER LA GIORNATA EUROPEA PER L’USO CONSAPEVOLE DEGLI ANTIBIOTICI. COLETTO, “ATTENZIONE, LA CURA PUO’ ESSERE PEGGIORE DEL MALE”. DALL’1 GENNAIO 2019 TRACCIATI ANCHE GLI ANTIBIOTICI NEGLI ANIMALI

16/nov/2018 | SANITA’ VENETA ATTIVA PER LA GIORNATA EUROPEA PER L’USO CONSAPEVOLE DEGLI ANTIBIOTICI. COLETTO, “ATTENZIONE, LA CURA PUO’ ESSERE PEGGIORE DEL MALE”. DALL’1 GENNAIO 2019 TRACCIATI ANCHE GLI ANTIBIOTICI NEGLI ANIMALI

FORMAZIONE: ASSESSOREN DONAZZAN, “BENE RIPARTO 23 MLN PER AMPLIARE CORSI ITS-ACADEMY, SONO LA MIGLIORE OFFERTA NEL SISTEMA DELL'ALTA FORMAZIONE”

Comunicato stampa N° 975 del 12/07/2018
 (AVN) – Venezia,  12 luglio 2018

 

“Bene l’ulteriore riparto di 23 milioni di euro, su scala nazionale, per gli Its Academy, i 95 istituti di alta formazione, alternativi all’università, che sforNano i super-tecnici di elevata qualifica per il mondo delle imprese e dei servizi”. L’assessore regionale alla formazione, Elena Donazzan, sottolinea così l’importanza del via libera all’erogazione di circa 23 milioni di euro per l'ampliamento dei percorsi formativi degli Istituti tecnici superiori (ITS-Academy) per l'anno 2018/2019. La legge di bilancio per il 2018 (legge 205/2017) aveva incrementato, nell'anno 2018, le precedenti risorse già destinate agli ITS di ulteriori 10 milioni di euro (20 milioni di euro nel 2019 e 35 milioni di euro a decorrere dal 2020), prevedendo un complesso iter di erogazione che ora si è concluso con l’accordo in Conferenza unificata.

 

"Le sette Academy venete, quattro delle quali posizionate nei primi dieci posti della classifica ministeriale per performances occupazionali – sottolinea l’assessore – sapranno ottimizzare al meglio i fondi nazionali, in sinergia con Regione, imprese, istituti di istruzione superiore e università. Il sistema degli 105 corsi degli Its-Academy in Veneto offre una apprezzata gamma di percorsi formativi, che spaziano dal management turistico alla logistica, dalla meccatronica alla bioedilizia, dalle professioni ad alto contenuto tecnico della moda e del ‘made in Italy’ all’agroalimentare”.

 

“Gli Its-Academy, dove i corsi biennali alternano formazione teorica e pratica in azienda con docenti che provengono per metà dal mondo delle imprese – ricorda l’assessore - generano professionalità utili al mondo produttivo, a stretto contatto con i territori, come testimoniano gli indici di occupazione dei diplomati a sei mesi da conseguimento del titolo: 9 su 10 hanno già un contratto in azienda e, in alcuni settori come ad esempio il turismo, la percentuale sfiora il 100 per cento”.

 

“La Regione Veneto e il suo sistema imprenditoriale – conclude l’assessore – considerano l'erogazione di queste risorse un punto di partenza per un complessivo piano di rilancio e potenziamento di una formula formativa innovativa, che dimostra di essere flessibile e saper qualificare professionalità molto richieste dal mondo del lavoro e che ha bisogno di essere più conosciuta dai giovani, dalle famiglie e dalle scuole, per raggiungere maggiori livelli di adesione e di partecipazione”.



Data ultimo aggiornamento: 12/07/2018

elena donazzan its