SICUREZZA URBANA: APPROVATO DEFINITIVAMENTE DALLA GIUNTA REGIONALE IL BANDO 2018 PER I CONTRIBUTI AGLI ENTI LOCALI

Comunicato stampa N° 811 del 14/06/2018
 (AVN) – Venezia, 14 giugno 2018
 
La Giunta regionale, dopo aver acquisito il parere favorevole della Prima Commissione consiliare, ha approvato definitivamente i criteri per l’accesso ai contributi destinati agli enti locali per progetti di sicurezza urbana, provvedendo all’emanazione del bando per l’anno 2018.
 
Potranno essere finanziati progetti di adeguamento tecnologico, organizzativo, logistico e di miglioramento strumentale delle polizie locali, finalizzati al potenziamento delle funzionalità e all’interoperabilità degli apparati di sicurezza (sistemi di controllo visivo, di telesorveglianza e servizi informatici) e all’aggregazione strutturale e funzionale della polizia locale.
 
“La questione della sicurezza urbana continua a essere d’attualità – sottolinea l’assessore regionale al territorio e alla sicurezza – e da anni la Regione del Veneto presta grande attenzione a questo tema, anche attraverso un’adeguata normativa regionale in forza della quale è stato possibile sostenere negli scorsi anni progetti integrati presentati dagli enti locali, volti ad elevare gli standard di sicurezza e di prevenzione nei propri territori. Abbiamo, in particolare, concorso al finanziamento di sistemi tecnologicamente avanzati di telesorveglianza e servizi informatici, incentivando la connessione con le centrali operative delle Forze nazionali di polizia e l’adeguamento tecnologico e tecnico strumentale delle Polizie locali”.
 
“Sottolineo – aggiunge l’assessore – che con il bando del 2017, applicando la regola dello scorrimento della relativa graduatoria, abbiamo garantito il cofinanziamento di 44 progetti presentati dagli enti locali, singoli e associati, tutti di notevole interesse e rilievo non solo per il territorio di riferimento, ma anche per i Comuni contermini. Gli attuali sistemi di telesorveglianza, infatti, consentono la lettura delle targhe e il tracciamento di eventuali veicoli sospetti che attraversano i nostri territori, rendendo in tal modo possibile l’intervento tempestivo degli operatori di polizia locale e delle forze dell’ordine”.
 
La somma disponibile per l’anno in corso è di 521.350 euro e la scadenza per la presentazione delle domande di contributo è fissata entro 45 giorni dalla pubblicazione del bando nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto. 
 


Data ultimo aggiornamento: 14/06/2018

sicurezza cristiano corazzari
Archivio Comunicati
Notizia n. 852 del 20/06/2018

SANITA’. DOMANI ALLE 11 A SCHIAVONIA (PADOVA) PRESIDENTE REGIONE INAUGURA BUNKER-IOV CON MACCINE UNICHE IN ITALIA PER LA LOTTA AI TUMORI

20/giu/2018 | SANITA’. DOMANI ALLE 11 A SCHIAVONIA (PADOVA) PRESIDENTE REGIONE INAUGURA BUNKER-IOV CON MACCINE UNICHE IN ITALIA PER LA LOTTA AI TUMORI

Notizia n. 851 del 20/06/2018

METEO. IN VENETO STATO DI ATTENZIONE PER TEMPORALI FORTI NELLA MONTAGNA BELLUNESE

20/giu/2018 | METEO. IN VENETO STATO DI ATTENZIONE PER TEMPORALI FORTI NELLA MONTAGNA BELLUNESE

Notizia n. 850 del 20/06/2018

ASSEMBLEA A TRIESTE DEL GECT “EUREGIO SENZA CONFINI”: SOTTO LA PRESIDENZA DEL VENETO AVVIATI 5 PROGETTI DI COOPERAZIONE; ORA LA GUIDA PASSA ALLA CARINZIA

20/giu/2018 | Luca Zaia presidente regione veneto Si è tenuta oggi a Trieste, nella sede della Regione Friuli Venezia Giulia, la dodicesima assemblea del Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT) “Euregio Senza Confini”, a cui aderiscono le Regioni del Veneto e del Friuli Venezia Giulia e il Land austriaco della Carinzia. Il GECT è stato costituito nel 2012 per favorire e promuovere la cooperazione transfrontaliera, transnazionale e interregionale nell’ambito dell’Unione Europea, attuando progetti comuni per lo sviluppo dei rispettivi territori e per le popolazioni di confine coinvolte.