IL PRESIDENTE DEL VENETO INCONTRA L'AMBASCIATORE USA IN ITALIA, LEWIS EISENBERG

Comunicato stampa N° 780 del 08/06/2018
 (AVN) – Venezia,  8 giugno 2018

 

Il Presidente del Veneto ha ricevuto questa mattina a Palazzo Balbi, in visita di presentazione e cortesia, l’Ambasciatore degli Stati Uniti d’America in Italia, Lewis Eisenberg.

 

L’Ambasciatore Usa in Italia era accompagnato da Elisabeth Lee Martinez, Console Generale degli Usa a Milano, da John Crosby, Console per gli Affari Politici ed Economici, da Alden Wood, Assistente speciale dell’Ambasciatore e dalla Political specialist Alessia Pastorutti.

 

Il Presidente del Veneto e l’Ambasciatore si sono confrontati sull’attuale momento politico interno e internazionale, sui rapporti economici fra gli Usa e il Veneto, sulle prospettive delle rispettive economie e delle strutture produttive. 



Data ultimo aggiornamento: 08/06/2018

luca zaia stati uniti
Archivio Comunicati
Notizia n. 852 del 20/06/2018

SANITA’. DOMANI ALLE 11 A SCHIAVONIA (PADOVA) PRESIDENTE REGIONE INAUGURA BUNKER-IOV CON MACCINE UNICHE IN ITALIA PER LA LOTTA AI TUMORI

20/giu/2018 | SANITA’. DOMANI ALLE 11 A SCHIAVONIA (PADOVA) PRESIDENTE REGIONE INAUGURA BUNKER-IOV CON MACCINE UNICHE IN ITALIA PER LA LOTTA AI TUMORI

Notizia n. 851 del 20/06/2018

METEO. IN VENETO STATO DI ATTENZIONE PER TEMPORALI FORTI NELLA MONTAGNA BELLUNESE

20/giu/2018 | METEO. IN VENETO STATO DI ATTENZIONE PER TEMPORALI FORTI NELLA MONTAGNA BELLUNESE

Notizia n. 850 del 20/06/2018

ASSEMBLEA A TRIESTE DEL GECT “EUREGIO SENZA CONFINI”: SOTTO LA PRESIDENZA DEL VENETO AVVIATI 5 PROGETTI DI COOPERAZIONE; ORA LA GUIDA PASSA ALLA CARINZIA

20/giu/2018 | Luca Zaia presidente regione veneto Si è tenuta oggi a Trieste, nella sede della Regione Friuli Venezia Giulia, la dodicesima assemblea del Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT) “Euregio Senza Confini”, a cui aderiscono le Regioni del Veneto e del Friuli Venezia Giulia e il Land austriaco della Carinzia. Il GECT è stato costituito nel 2012 per favorire e promuovere la cooperazione transfrontaliera, transnazionale e interregionale nell’ambito dell’Unione Europea, attuando progetti comuni per lo sviluppo dei rispettivi territori e per le popolazioni di confine coinvolte.