INFANZIA: REGIONE VENETO, 31 MILIONI PER NIDI E SCUOLE MATERNE PARITARIE – ASSESSORE LANZARIN “IMPEGNO CONFERMATO ANCHE PER IL 2018”

Comunicato stampa N° 273 del 08/03/2018

(AVN) – Venezia, 8 marzo 2018

 

La Regione Veneto assicura 31 milioni di euro nel 2018 per contribuire alla gestione delle scuole materne non statali e dei servizi per la prima infanzia (asili nido, nidi aziendali e servizi innovativi). La delibera di assegnazione delle risorse  viene pubblicata nel Bollettino ufficiale della Regione Veneto in uscita domani.

 

“Come promesso, la Regione garantisce anche quest’anno 15,5 milioni di euro ai servizi per la prima infanzia e altrettanti alle scuole materne non statali, con l’obiettivo di dare continuità al sistema integrato pubblico-privato dei servizi per l’educazione da zero a sei anni – commenta l’assessore al sociale Manuela Lanzarin – Ai 31 milioni di euro stanziati dalla Regione, che derivano dal Fondo regionali per le politiche sociali, si aggiungeranno i contributi statali che derivano dalla ripartizione tra regioni del fondo del Piano nazionale per i servizi per la prima infanzia.  Il Veneto, quindi, conferma la scelta strategica di investire nella propria rete di scuole e servizi per la prima infanzia, che conta 794 nidi e oltre 1100 scuole materne non statali, frequentate da 84 mila bambini. In pratica due bambini su tre in Veneto, sotto i 6 anni, frequentano una scuola non statale”.

 

I contributi regionali verranno assegnati alle singole scuole in base al numero delle sezioni e dei bambini frequentanti. Anche quest'anno na quota dei contributi è riservata all’assunzione di insegnanti di sostegno titolati per favorire l’integrazione dei bambini disabili.

 

 

 

Comunicato n. 273/2018 (SOCIALE)



Data ultimo aggiornamento: 08/03/2018

manuela lanzarin scuole paritarie infanzia
Archivio Comunicati
Notizia n. 852 del 20/06/2018

SANITA’. DOMANI ALLE 11 A SCHIAVONIA (PADOVA) PRESIDENTE REGIONE INAUGURA BUNKER-IOV CON MACCINE UNICHE IN ITALIA PER LA LOTTA AI TUMORI

20/giu/2018 | SANITA’. DOMANI ALLE 11 A SCHIAVONIA (PADOVA) PRESIDENTE REGIONE INAUGURA BUNKER-IOV CON MACCINE UNICHE IN ITALIA PER LA LOTTA AI TUMORI

Notizia n. 851 del 20/06/2018

METEO. IN VENETO STATO DI ATTENZIONE PER TEMPORALI FORTI NELLA MONTAGNA BELLUNESE

20/giu/2018 | METEO. IN VENETO STATO DI ATTENZIONE PER TEMPORALI FORTI NELLA MONTAGNA BELLUNESE

Notizia n. 850 del 20/06/2018

ASSEMBLEA A TRIESTE DEL GECT “EUREGIO SENZA CONFINI”: SOTTO LA PRESIDENZA DEL VENETO AVVIATI 5 PROGETTI DI COOPERAZIONE; ORA LA GUIDA PASSA ALLA CARINZIA

20/giu/2018 | Luca Zaia presidente regione veneto Si è tenuta oggi a Trieste, nella sede della Regione Friuli Venezia Giulia, la dodicesima assemblea del Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT) “Euregio Senza Confini”, a cui aderiscono le Regioni del Veneto e del Friuli Venezia Giulia e il Land austriaco della Carinzia. Il GECT è stato costituito nel 2012 per favorire e promuovere la cooperazione transfrontaliera, transnazionale e interregionale nell’ambito dell’Unione Europea, attuando progetti comuni per lo sviluppo dei rispettivi territori e per le popolazioni di confine coinvolte.