vai al contenuto principale
Archivio Comunicati
Notizia n. 2006 del 16/12/2018

I COMPLIMENTI DEL PRESIDENTE ZAIA A FEDERICA PELLEGRINI PER LA SUA 50.a MEDAGLIA INTERNAZIONALE: “IL VENETO E I VENETI ORGOGLIOSI DI TE”

16/dic/2018 | Così il presidente della Regione, Luca Zaia, saluta la cinquantesima medaglia internazionale conquistata da Federica Pellegrini: uno splendido bronzo ottenuto nuotando una grande frazione a stile libero con la staffetta 4x100 mista femminile azzurra ai mondiali in vasca corta di Hangzhou, in Cina.

Notizia n. 2005 del 16/12/2018

METEO. ATTENZIONE PER NEVE E GELATE FINO MARTEDÌ MATTINA 18 DICEMBRE

16/dic/2018 | meteo veneto attenzione neve gelate

Notizia n. 2004 del 16/12/2018

DANNI MALTEMPO MONTAGNA. BOTTACIN AL PD: “LA REGIONE HA APERTO 160 CANTIERI, GIUDICHINO I CITTADINI”

16/dic/2018 | Lo chiede l’assessore regionale all’ambiente e alla specialità di Belluno, Gianpaolo Bottacin, commentando le dichiarazioni del consigliere Graziano Azzalin, che accusa la Giunta Zaia di non aver reagito efficacemente alla situazione calamitosa provocata dal maltempo che ha colpito la montagna veneta lo scorso fine ottobre

Notizia n. 2003 del 15/12/2018

PUNTUALIZZAZIONE DELL’AVVOCATURA REGIONALE SU PROCESSO BANCA POPOLARE DI VICENZA

15/dic/2018 | In merito al rigetto dell’istanza di costituzione di parte civile della Regione del Veneto nel processo per il danno ai risparmiatori della Banca Popolare di Vicenza, l’Ufficio stampa della Giunta diffonde una puntualizzazione dell’Avvocatura regionale

Notizia n. 2002 del 15/12/2018

OSTACOLO AL DIRITTO INTERRUZIONE GRAVIDANZA: A CONCLUSIONE INDAGINI PRELIMINARI RITENUTO SUSSISTENTE REATO DI DIFFAMAZIONE AGGRAVATA AI DANNI DEL SERVIZIO SANITARIO VENETO

15/dic/2018 | La Procura della Repubblica del Tribunale di Venezia ha concluso le indagini preliminari del procedimento penale n. 2125/18 R.G.N.R., relativo alle accuse di disservizio e di ostacolo al diritto ad interrompere la gravidanza che erano state mosse, tramite gli organi di stampa, contro il Servizio Sanitario Locale Veneto. Il Pubblico Ministero ha ritenuto sussistente il reato di diffamazione aggravata commesso da Fulgenzi Paola, e Moccia Marquidas, entrambe sindacaliste della CGIL, a cui è stato notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari, assieme all’avviso di garanzia.

8 MARZO: ASSESSORE LANZARIN IN PREFETTURA A TREVISO SU “COESIONE SOCIALE, DONNE E LEGALITÀ”

Comunicato stampa N° 263 del 07/03/2018
 (AVN) – Venezia, 7 marzo 2018

 

“Coesione sociale, donne e legalità” è il tema del confronto promosso dal prefetto di Treviso Laura Lega, con i rappresentanti delle istituzioni regionali e locali, il procuratore della repubblica Michele Dalla Costa, il capo della Polizia Franco Gabrielli e i rappresentanti di università, Anci, Unindustria e sindacati, venerdì 9, nella sede della Prefettura della Marca, in concomitanza con le iniziative per la Giornata internazionale della donna.  Al convegno (inizio ore 10), al quale intervengono anche la psicologa Vera Slepoj e il magistrato Carlo Nordio sul tema della violenza di genere e sulla cultura del rispetto e della legalità,  porterà il proprio contributo anche l’assessore alle politiche sociali della Regione Veneto, Manuela Lanzarin.

 

“A settant’anni dal voto alle donne – anticipa l’assessore – molta strada è stata fatta per il riconoscimento giuridico e formale dei diritti e della pari dignità delle donne. Ma molto resta da fare sul piano dei rapporti interpersonali, della cultura delle relazioni e dei sistemi sociali. Le aggressioni fisiche e psicologiche alle donne, e situazioni di sudditanza economica in famiglia e nel mondo del lavoro, sono i segnali inquietanti che la parità di genere e la coesione sociale sono obiettivi ancora non raggiunti”.

 

“La Regione Veneto, dal canto suo –sottolinea Lanzarin -  sta investendo nel lavoro di rete, tra enti pubblici, organizzazioni del privato sociale e volontariato. Oltre ai circuiti già attivati dei centri di ascolto e delle case antiviolenza che vedono all’opera una quarantina di strutture attive nel territorio regionale,  da quest’anno ha avviato – con i fondi del piano nazionale antiviolenza - una duplice azione: la prima rivolta a formare chi fa informazione ed educazione per promuovere linguaggi e contenuti che valorizzino la dignità della donna e il rispetto tra generi, e  la seconda, che si concluderà entro l’anno, per preparare le figure sanitarie e del sistema dell’emergenza a prevenire e ad affrontare in modo corretto e tempestivo i casi di violenza contro le donne e tutelare i minori. Sono due modi concreti e operativi per affiancare le donne e proteggere le vittime, con uno sguardo aperto e attento al sistema complessivo delle relazioni in essere nella nostra società”.



Data ultimo aggiornamento: 07/03/2018

violenza contro le donne manuela lanzarin