SANITÀ: PRESIDENTE REGIONE VENETO ANNUNCIA ESPOSTO ALLA MAGISTRATURA SU INCHIESTA MEDIA SU LISTE DI ATTESA, “UNA MELA MARCIA NON VANIFICHI IMPEGNO E PROFESSIONALITÀ OPERATORI SANITÀ VENETA”

Comunicato stampa N° 41 del 13/01/2018

 (AVN) Venezia, 13 gennaio 2018

 
“Leggo sul Corriere della Sera, in un articolo a firma Gian Antonio Stella, due notizie che, per l’autorevolezza della fonte, non dubito corrispondano al vero e che gettano non soltanto pessima luce sull’immagine di un servizio sanitario, come quello veneto, in cui efficienza e rigore ho sempre preteso siano norma e prassi, ma integrano anche un danno patrimoniale”.
 
Lo dichiara il Presidente del Veneto in merito a un articolo del quotidiano milanese in cui - citando un’inchiesta televisiva - si descrivono due episodi a danno di pazienti avvenuti in presidi sanitari della regione.
 
“Mi pare che quanto riferito nell’articolo sia più che sufficiente per consentire alla Regione del Veneto, di cui devo tutelare in ogni sede l’interesse, di presentare alla Magistratura inquirente un esposto-denuncia sui fatti - aggiunge il Presidente del Veneto - documento che verrà poi integrato con quanto emergerà ulteriormente dalla trasmissione televisiva, il cui contenuto mi auguro venga al più presto consegnato alla competente giurisdizione”.
 
“È assolutamente inaccettabile che una o due mele marce vanifichino l’ottimo e faticoso impegno quotidiano di decine di migliaia di operatori che lavorano in silenzio con professionalità e competenza - conclude il Presidente - consentendo al sistema sanitario veneto di essere ai primi posti in tutte le classifiche. Per questo, quando qualcuno sbaglia, deve essere identificato e punito”.
 


Data ultimo aggiornamento: 13/01/2018

sanità luca zaia
Archivio Comunicati
Notizia n. 67 del 19/01/2018

SOCIALE. RIPARTITI 18 MILIONI PER EDUCAZIONE E ISTRUZIONE BIMBI FINO A 6 ANNI IN VENETO. ASSESSORE “GIA’ AL LAVORO CON ANCI E FISM PER PROSSIMO BIENNIO”.

19/gen/2018 | SOCIALE. RIPARTITI 18 MILIONI PER EDUCAZIONE E ISTRUZIONE BIMBI FINO A 6 ANNI IN VENETO. ASSESSORE “GIA’ AL LAVORO CON ANCI E FISM PER PROSSIMO BIENNIO”.

Notizia n. 66 del 19/01/2018

MAFIE. ASSESSORE SICUREZZA REGIONE. “IN VENETO LOTTA CULTURALE E FORMATIVA. NESSUNO PUO’ CHIAMARSI FUORI”. GIORNATA DELLA MEMORIA DELLE VITTIME IL 21 MARZO A PADOVA CON 14 SCUOLE E 700 STUDENTI

19/gen/2018 | MAFIE. ASSESSORE SICUREZZA REGIONE. “IN VENETO LOTTA CULTURALE E FORMATIVA. NESSUNO PUO’ CHIAMARSI FUORI”. GIORNATA DELLA MEMORIA DELLE VITTIME IL 21 MARZO A PADOVA CON 14 SCUOLE E 700 STUDENTI

Notizia n. 64 del 19/01/2018

FORMAZIONE: ASSESSORE REGIONALE, “LE NOSTRE SCUOLE CAPACI DI ATTRARRE INVESTORI ANCHE DALL'ESTERO, GIÀ TRE IMPORTANTI SPONSORIZZAZIONI NEL 2018”

19/gen/2018 | assessore Elena Donazzan su inaugurazione nuovi laboratori nella scuola di formazione dei salesiani a Schio (Vicenza)

Notizia n. 63 del 19/01/2018

INFLUENZA. QUARTO RAPPORTO REGIONE VENETO. INCIDENZA CRESCE MA ANCORA LONTANA DA MEDIA NAZIONALE. I DECESSI SALITI DA 2 A 3. DALL’INIZIO 140.500 PERSONE COLPITE

19/gen/2018 | INFLUENZA. QUARTO RAPPORTO REGIONE VENETO. INCIDENZA CRESCE MA ANCORA LONTANA DA MEDIA NAZIONALE. I DECESSI SALITI DA 2 A 3. DALL’INIZIO 140.500 PERSONE COLPITE