INAUGURAZIONE ATTIVITÀ NUOVA COOPERATIVA FONDERIA DANTE A SAN BONIFACIO (VR). ASSESSORE DONAZZAN: “FORSE IL MOMENTO PIÙ BELLO DELLA MIA ESPERIENZA DI ASSESSORE AL LAVORO”

Comunicato stampa N° 1719 del 16/12/2017
 (AVN) Venezia, 16 dicembre 2017 
 
“È forse la più bella giornata del mio lungo mandato di assessore regionale al lavoro, ma è soprattutto la dimostrazione che la finanza con i suoi numeri può essere sconfitta dal capitale umano con le sue relazioni. Abbiamo lavorato tutti, sindacato in primis, perché il coraggio di questi lavoratori e il loro sacrificio venissero premiati. E ce l’abbiamo fatta”.
 
Tra la soddisfazione e l’emozione, l’assessore regionale al lavoro e all’istruzione, Elena Donazzan, ha salutato così stamane a San Bonifacio (Vr) l’inaugurazione dell’attività della nuova Cooperativa Fonderia Dante, nata per volontà di 62 ex lavoratori della fonderia Ferroli. 
 
“È uno straordinario esempio di WBO, Workers BuyOut industriale – ha sottolineato Donazzan –, da assumere come modello per risolvere anche altre situazioni di crisi, non solo nel Veneto ma in Italia. Un’esperienza scaturita dalla coraggiosa idea imprenditoriale degli operai della ex Ferroli, che hanno investito ben un milione di euro di loro risorse, decidendo di utilizzare gli ammortizzatori sociali non come indennità ma come investimento. Una decisone forte e lungimirante che ha consentito loro di liberarsi dallo spettro della disoccupazione”.  
 
Un rischio di impresa condiviso con le istituzioni locali, rappresentate oggi dal sindaco di San Bonifacio, Giampaolo Provoli, accompagnato da altri colleghi sindaci del territorio, con il sindacato Fim Cisl e Fiom Cgil di Verona e con il sistema finanziario e creditizio cooperativo, che hanno accompagnato in ogni momento questo impegnativo percorso (per la centrale delle cooperative Lega Coop Veneto si tratta della sesta  esperienza di WBO ).
 
La Regione, dal canto suo, ha svolto un ruolo importante, gestendo insieme all’Unità di Crisi, rappresentata oggi a San Bonifacio da Enrico Montagner, tutta la vertenza Ferroli spa nella sua reindustrializzazione, nel piano di esuberi che consta oggi 370 persone da ricollocare, sino ad arrivare all’odierno felice momento di avvio della Cooperativa Fonderia Dante.
 
“È una bella storia di Natale – ha concluso Donazzan – che impegna la politica a fare scelte che tengano conto della nuova stagione che il manifatturiero in Veneto sta vivendo, un settore che ha bisogno di essere veramente sostenuto”.
 
Un lungo applauso, alla fine, ha salutato la lettura di una lettera beneaugurante inviata dal presidente della Regione Luca Zaia ai lavoratori.
 


Data ultimo aggiornamento: 16/12/2017

elena donazzan lavoro
Archivio Comunicati
Notizia n. 70 del 21/01/2018

COORDINAMENTO SUEM 118 VENETO SU VOLO NOTTURNO ELICOTTERI. “IN CORSO LAVORO SERIO SU UN PIANO CHE NON ESCLUDE NESSUNO”

21/gen/2018 | COORDINAMENTO SUEM 118 VENETO SU VOLO NOTTURNO ELICOTTERI. “IN CORSO LAVORO SERIO SU UN PIANO CHE NON ESCLUDE NESSUNO”

Notizia n. 69 del 20/01/2018

IMPIANTI RISALITA MALGA CIAPELA (BL). ASSESSORE REGIONALE AL TURISMO: “LA LEGGE STATALE VA CAMBIATA”

20/gen/2018 | Federico Caner turismo impianti fune montagna malga ciapela marmolada legge statale cambiare Trentino Alto Adige

Notizia n. 67 del 19/01/2018

SOCIALE. RIPARTITI 18 MILIONI PER EDUCAZIONE E ISTRUZIONE BIMBI FINO A 6 ANNI IN VENETO. ASSESSORE “GIA’ AL LAVORO CON ANCI E FISM PER PROSSIMO BIENNIO”.

19/gen/2018 | SOCIALE. RIPARTITI 18 MILIONI PER EDUCAZIONE E ISTRUZIONE BIMBI FINO A 6 ANNI IN VENETO. ASSESSORE “GIA’ AL LAVORO CON ANCI E FISM PER PROSSIMO BIENNIO”.

Notizia n. 66 del 19/01/2018

MAFIE. ASSESSORE SICUREZZA REGIONE. “IN VENETO LOTTA CULTURALE E FORMATIVA. NESSUNO PUO’ CHIAMARSI FUORI”. GIORNATA DELLA MEMORIA DELLE VITTIME IL 21 MARZO A PADOVA CON 14 SCUOLE E 700 STUDENTI

19/gen/2018 | MAFIE. ASSESSORE SICUREZZA REGIONE. “IN VENETO LOTTA CULTURALE E FORMATIVA. NESSUNO PUO’ CHIAMARSI FUORI”. GIORNATA DELLA MEMORIA DELLE VITTIME IL 21 MARZO A PADOVA CON 14 SCUOLE E 700 STUDENTI