MALTEMPO SUL VENETO. LA REGIONE DICHIARA LO STATO DI CRISI

Comunicato stampa N° 1492 del 06/11/2017
 (AVN) – Venezia, 6 novembre 2017
 
La Regione dichiarerà lo stato di crisi per gli eventi meteorici che hanno colpito in queste ultime ore il Veneto, in modo particolare la provincia di Treviso. Verrà inoltre chiesta al governo la dichiarazione dello stato di emergenza. 
 
A comunicarlo è il Presidente Zaia che ha seguito costantemente l’evoluzione del maltempo, che ha interessato particolarmente i territori dei comuni di Codognè, San Fior, S. Vendemiano e Conegliano. Sono state registrate più di cento chiamate ai Vigili del Fuoco.
 
“A causa delle intense precipitazioni – fa presente l assessore regionale alla protezione civile Gianpaolo Bottacin - la situazione più grave si è avuta a seguito dell’esondazione di due corsi d’acqua, il Ghebo a Codognè e il Cervada a S. Vendemiano, entrambi affluenti del torrente Monticano. Criticità si sono registrate anche lungo tutta l’asta dello stesso Monticano e del fiume Livenza, che per questo sono stati continuamente monitorati. A Oderzo non si sono avute esondazioni grazie agli interventi effettuati nel 2016 dal Genio Civile”. 
 
“La situazione, che ha visto l’attivazione di decine di squadre della protezione civile, sta lentamente tornando alla normalità – sottolinea l’assessore -. Una quindicina di squadre sono ancora operative con motopompe e altre attrezzature nelle zone più colpite”.
 
L’assessore fa rilevare che altri disagi ci sono stati per il maltempo anche nel Bellunese dove è stata chiusa la strada del Mis per una frana. Ulteriori interruzioni si sono avute sulle strade della provincia a causa della caduta di alberi, ma che sono stati prontamente rimossi.
 


Data ultimo aggiornamento: 06/11/2017

luca zaia maltempo gianpaolo bottacin presidente protezione civile
Archivio Comunicati
Notizia n. 1580 del 23/11/2017

REGOLAMENTO PER IL CONTROLLO DEI CINGHIALI NEL PARCO REGIONALE DEI COLLI EUGANEI: MODIFICATO IL REGOLAMENTO

23/nov/2017 | Il Commissario Straordinario dell’Ente Parco Regionale dei Colli Euganei, Enrico Specchio, ha approvato con decreto alcuni chiarimenti e modifiche al Regolamento, in vigore dallo scorso 8 maggio, per il controllo della popolazione degli ungulati all’interno dell’area protetta.

Notizia n. 1577 del 23/11/2017

CICLISMO: MONDIALI 2020 A VICENZA. ZAIA SCRIVE A MINISTRO LOTTI PER FARE SQUADRA. “LA REGIONE E’ PRONTA. FACCIAMO COME PER CORTINA 2021”.

23/nov/2017 | Zaia scrive a Lotti per mondiali di ciclismo 2020 a Vicenza.

Notizia n. 1576 del 23/11/2017

DOMANI TAPPA CONCLUSIVA A ERACLEA (VE) PER SCUOLA SICURA VENETO 2017. ASSESSORE BOTTACIN: “GIÀ STIAMO PREDISPONENDO L’EDIZIONE 2018”

23/nov/2017 | Si svolgerà domani, venerdì 24 novembre, alle scuole elementari “De Amicis” di Eraclea, la tappa conclusiva per il 2017 del progetto di Protezione Civile “Scuola Sicura Veneto”, promosso dalla Regione e dedicato agli istituti scolastici. “Anche a Eraclea – spiega l’assessore alla protezione civile, Gianpaolo Bottacin – come consuetudine apriremo la giornata con la spiegazione delle procedure in caso di sisma e di incendio, a cui faranno seguito delle simulazioni di evacuazione con tutte le varie fasi: allarme, avvio procedure, evacuazione propriamente detta e recupero dei feriti”.

Notizia n. 1575 del 23/11/2017

REGIONI: ZAIA ALLE 11 A ROMA ALLA CONFERENZA DEI PRESIDENTI AL CINSEDO IN VIA PARIGI.

23/nov/2017 | Zaia oggi alle 11 alla seduta della Conferenza delle Regioni a Roma.