AVIARIA: ALLEVAMENTI INFETTI A POIANA MAGGIORE(VI) E VÒ (PD), REGIONE VENETO DISPONE MISURE RESTRITTIVE

Comunicato stampa N° 1384 del 12/10/2017

(AVN) Venezia, 12 ottobre 2017

 

Nuovi casi di aviaria nel Vicentino e nel Padovano. L’Istituto Zooprofilattico delle Venezie ha confermato la presenza del virus ad alta patogenicità in due allevamenti, uno sito a Pojana Maggiore (Vicenza) e uno a Vò Euganeo, provincia di Padova.

 

Per evitare il diffondersi del virus il presidente della regione Veneto, ha ordinato le misure obbligatorie di protezione, nel raggio di 3 chilometri dai due allevamenti, e quelle sorveglianza, nel raggio di 10 chilometri dai focolai, dettagliando le relative prescrizioni (ordinanza n. 172 del 12 ottobre 2017).

 

 



Data ultimo aggiornamento: 12/10/2017

luca zaia influenza aviaria
Archivio Comunicati
Notizia n. 869 del 22/06/2018

ASSESSORE VENETO ALL’AMBIENTE SU PFAS: “IL VENETO È L’UNICA REGIONE CHE SI È MOSSA, ZANONI INTERVENGA NEI CONFRONTI DI CHI FINORA HA FATTO FINTA CHE IL PROBLEMA NON ESISTESSE"

22/giu/2018 | Gianpaolo Bottacin Così l’assessore all’ambiente della Regione del Veneto risponde a quanto sostiene il consigliere regionale del Pd Andrea Zanoni in riferimento alla scoperta di partite di vongole contaminate da Pfas nell’area del Delta del Po.

Notizia n. 864 del 22/06/2018

VIOLENZA DONNE: LE 1417 FARMACIE DEL VENETO IN RETE CON I CENTRI ANTIVIOLENZA, ASSESSORE AL SOCIALE: “SPORTELLI DI AIUTO VICINI ALLE DONNE E PRESENTI IN TUTTO IL TERRITORIO”

22/giu/2018 | assessore Manuela Lanzarin su farmacie presidi della rete anti-violenza a favore delle donne

Notizia n. 867 del 22/06/2018

SANITA’. ASSESSORE REGIONE INSEDIA TAVOLO TECNICO PERMANENTE PER OSPEDALE MALCESINE (VR). “CLIMA SERENO, ORA AL LAVORO SUI TEMI. OSPEDALE NON SI RIDIMENSIONA E NON SI TAGLIANO LETTI E SERVIZI. CRESCERA’ CON LE SCHEDE DEL NUOVO PSSR 2019-2023”

22/giu/2018 | SANITA’. ASSESSORE REGIONE INSEDIA TAVOLO TECNICO PERMANENTE PER OSPEDALE MALCESINE (VR). “CLIMA SERENO, ORA AL LAVORO SUI TEMI. OSPEDALE NON SI RIDIMENSIONA E NON SI TAGLIANO LETTI E SERVIZI. CRESCERA’ CON LE SCHEDE DEL NUOVO PSSR 2019-2023”