"SCUOLA SICURA VENETO" A TAMBRE. L’ASSESSORE ALLA PROTEZIONE CIVILE: ‘’FELICE CONNUBIO TRA INSEGNAMENTI E PROVE PRATICHE SUL CAMPO’’

Comunicato stampa N° 1383 del 12/10/2017
(AVN) – Venezia, 12 ottobre 2017

Una bellissima giornata di sole ha fatto da cornice all’appuntamento bellunese del progetto “Scuola Sicura Veneto”, che ha fatto tappa stamani presso le scuole elementari e medie di Tambre.

"Anche qui, come nelle altre tappe finora toccate, tutto è andato per il meglio, e per questo voglio ringraziare tutti gli enti e le organizzazioni che hanno collaborato: dall'amministrazione comunale e gli insegnanti delle scuole al Corpo Nazionale Vigili del Fuoco, al SUEM 118, alla locale stazione del Soccorso Alpino, al gruppo di Protezione Civile dell’ANA e ai volontari dell’EVA Alpago", ha sottolineato l'assessore regionale alla protezione civile.

La mattinata ha preso avvio con le procedure in caso di sisma e di incendio e le relative simulazioni di evacuazione: allarme, avvio procedure, evacuazione propriamente detta, recupero dei feriti da parte dei soccorritori. E' seguito poi il debriefing sulle azioni compiute per valutarne la correttezza e segnalare eventuali errori da non ripetere in caso di reale necessità.

Ci si è quindi trasferiti presso il campo sportivo comunale, dove è atterrato l’elicottero del Suem e dove ai ragazzi sono state illustrate le attività dell’elisoccorso e le attrezzature presenti sui mezzi dei vigili del fuoco, nell'ambulanza dell'EVA e nella tenda degli Alpini. A tutti i partecipanti è stato poi consegnato un libretto con le principali regole e i rischi da conoscere e i numeri utili in caso di necessità.

“Con Scuola Sicura Veneto abbiamo dato il via a un format che, pur nella semplicità della sua formula – ha concluso l'assessore regionale - sta riscuotendo un grandissimo successo in ogni scuola dove è stato finora presentato, grazie soprattutto a un felice connubio tra insegnamenti e prove pratiche sul campo, il modo migliore per rendere duraturo quanto appreso".

Prossimo appuntamento a Cartura nel padovano il 20 ottobre.


Data ultimo aggiornamento: 12/10/2017

gianpaolo bottacin scuole protezione civile
Archivio Comunicati
Notizia n. 1396 del 22/09/2018

MONDIALI CICLISMO 2020. CORAZZARI: “LA CANDIDATURA DI VICENZA C’È, CHIEDIAMO AL CONI DI INTERVENIRE PER UN POSTICIPO DELLA DECISIONE”

22/set/2018 | rinvio decisione Lo afferma l’assessore allo sport della Regione Veneto, Cristiano Corazzari, intervenendo nuovamente sulla questione della candidatura di Vicenza a ospitare i Mondiali di ciclismo del 2020.

Notizia n. 1395 del 21/09/2018

NUOVO PIANO REGIONALE DEI TRASPORTI. ASSESSORE DE BERTI: “UN PASSO FONDAMENTALE PER IL VENETO DI DOMANI. SISTEMA DELLA MOBILITÀ DA MONITORARE SENZA SOLUZIONE DI CONTINUITÀ”

21/set/2018 | piano regionale dei trasporti l’assessore alle infrastrutture e trasporti della Regione del Veneto, Elisa De Berti, partecipando stamane a Palazzo Badoer di Venezia al convegno promosso nell’ambito di “Urbanpromo Green”, evento sui temi dell’innovazione e della sostenibilità nella pianificazione urbanistica e territoriale

Notizia n. 1392 del 21/09/2018

“CAMMINO DEL BEATO CLAUDIO”, UN MODO ORIGINALE PER SCOPRIRE, TRA SPIRITUALITÀ E MOVIMENTO, LA PEDEMONTANA TREVIGIANA E VICENTINA

21/set/2018 | sabato e domenica 22 e 23 settembre, sarà inaugurato con una staffetta il “Cammino del Beato Claudio”, intitolato a Claudio Granzotto, frate artista, beatificato nel 1994 da Giovanni Paolo II: 189 chilometri in 6 tappe, percorse una di seguito all’altra dagli atleti del “Durona Trail Team” e da tutti gli amanti della corsa, turisti e pellegrini L’assessore regionale al turismo, Federico Caner e i sindaci dei due Comuni, Riccardo Szumski di Santa Lucia di Piave e Matteo Macilotti di Chiampo (accompagnato dall’assessore allo sport Edoardo Righetto

Notizia n. 1390 del 21/09/2018

PRESIDENTE ZAIA LUNEDÌ 24 PARTECIPA A CONSIGLIO STRAORDINARIO SULLA MARMOLADA, A PUNTA SERAUTA

21/set/2018 | PRESIDENTE ZAIA LUNEDÌ 24 SETTEMBRE PARTECIPA A CONSIGLIO STRAORDINARIO SULLA MARMOLADA, A PUNTA SERAUTA