SANITA’: DA OGGI OSPEDALE DI MESTRE E’ AMICO DEL BAMBINO UNICEF. ASSESSORE SANITA’ REGIONE FIRMA NUOVO PROTOCOLLO DI COLLABORAZIONE CON ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE..

Comunicato stampa N° 1361 del 10/10/2017
(AVN) Venezia, 10 ottobre 2017

L’Angelo di Mestre è il primo Ospedale capoluogo (Hub) del Veneto a ottenere il riconoscimento di “Ospedale Amico dei Bambini”, rilasciato dall’Unicef al termine di un rigido protocollo di verifica delle caratteristiche operative nel settore materno infantile.

La pergamena che attesta il risultato raggiunto è stata consegnata oggi al DG dell’Ulss 3 Serenissima Giuseppe Dal Ben dai vertici nazionali e regionali di Unicef Italia e dall’Assessore alla sanità della Regione del Veneto, che ha anche sottoscritto con Unicef Italia, rappresentata dalla responsabile nazionale del Programma Baby Friendly Hospital Initiative Manuela d’Alessandro, affiancata dal responsabile per il Veneto Alfredo Zannini, un nuovo protocollo d’intesa per la protezione, la promozione e il sostegno dell’allattamento, per la salute materno infantile e per il sostegno alla genitorialità, che modifica e aggiorna quello siglato nel 2004.

L’Angelo è il quinto ospedale veneto a fregiarsi della qualifica. Per primi furono quelli di San Bonifacio (Vr) e Bassano (Vi), seguiti poi da Bussolengo (Vr) e Feltre (Bl).

“Questo progetto che Unicef promuove in tutto il mondo – ha detto l’Assessore regionale alla Sanità – è uno strumento di eccellenza per la promozione dell’allattamento al seno, ma anche per la riorganizzazione dell’assistenza attorno alle mamme, i bambini e i loro papà; per questo la Regione Veneto ha deciso di assumere questo efficace strumento che Unicef mette a disposizione, e di implementarlo su tutto il territorio regionale attraverso il Programma ‘Ospedali e Comunità Amici dei Bambini OMS/Unicef’. Oggi, mentre vediamo un grande Ospedale veneto riconosciuto nel suo impegno su questo fronte, riconfermiamo il nostro impegno esteso su tutto il Veneto, negli Ospedali e nelle strutture sul territorio”.

Il Protocollo firmato oggi da Regione e Unicef sancisce la collaborazione sul sostegno alla genitorialità e la promozione della salute materno-infantile, attraverso la promozione dei determinanti di salute contenuti nel Programma “Genitori più”, con particolare attenzione alla promozione delle vaccinazioni su base informata e consapevole da parte delle giovani coppie.

Con questo nuovo accordo la Regione del Veneto si impegna a consolidare il suo prendersi cura delle famiglie sostenendo azioni di promozione della genitorialità consapevole, offrendo loro strumenti finalizzati al miglioramento della salute dei bambini e al sostegno all’allattamento.

Nello specifico, l’impegno si concretizza nel far crescere l’Iniziativa “Insieme per l’Allattamento: Ospedali e Comunità Amici dei Bambini” con particolare attenzione a proteggere le famiglie dal marketing dei sostituti del latte materno e degli alimenti per la primissima infanzia attraverso un più efficace rispetto del Codice Internazionale che regolamenta tale tema; mantenendo monitorati i dati sulle azioni di salute promosse nel Programma Genitori Più; sostenendo, attraverso campagne informative a livello regionale, la diffusione delle corrette e aggiornate informazioni sulle malattie infettive al fine di mantenere alta la percezione del rischio e l’importanza delle pratiche di prevenzione vaccinale, per il sostegno delle coperture vaccinali.


Data ultimo aggiornamento: 10/10/2017

sanità luca coletto
Archivio Comunicati
Notizia n. 850 del 20/06/2018

ASSEMBLEA A TRIESTE DEL GECT “EUREGIO SENZA CONFINI”: SOTTO LA PRESIDENZA DEL VENETO AVVIATI 5 PROGETTI DI COOPERAZIONE; ORA LA GUIDA PASSA ALLA CARINZIA

20/giu/2018 | Luca Zaia presidente regione veneto Si è tenuta oggi a Trieste, nella sede della Regione Friuli Venezia Giulia, la dodicesima assemblea del Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT) “Euregio Senza Confini”, a cui aderiscono le Regioni del Veneto e del Friuli Venezia Giulia e il Land austriaco della Carinzia. Il GECT è stato costituito nel 2012 per favorire e promuovere la cooperazione transfrontaliera, transnazionale e interregionale nell’ambito dell’Unione Europea, attuando progetti comuni per lo sviluppo dei rispettivi territori e per le popolazioni di confine coinvolte.

Notizia n. 848 del 19/06/2018

BENETTON E OLIMPIAS GROUP: ASSESSORE REGIONALE AL LAVORO INCONTRA VERTICI AZIENDALI E SINDACATI

19/giu/2018 | assessore Elena Donazzan incontra vertici e sindacati di Benetton Group e Olimpias group

Notizia n. 846 del 19/06/2018

DOMANI PRESIDENTE REGIONE VENETO A TRIESTE PER ASSEMBLEA DEL GECT EUREGIO "SENZA CONFINI"

19/giu/2018 | DOMANI PRESIDENTE REGIONE VENETO A TRIESTE PER ASSEMBLEA DEL GECT EUREGIO "SENZA CONFINI"

Notizia n. 847 del 19/06/2018

SICC E SICC TECH DI ROVIGO: INCONTRO IN REGIONE CON AZIENDE, SINDACATI E RSU

19/giu/2018 | assessore Elena Donazzan su incontro con parti sociali azienda SICC e SICC Tech di Rovigo