SANITA’: OK DEFINITIVO A SCHEDA OSPEDALIERA CASTELFRANCO-IOV. ASSESSORE: “SPECIALIZZAZIONE E QUALITA’ SENZA TOGLIERE NULLA AL RESTO”

Comunicato stampa N° 1164 del 23/08/2017
(AVN) Venezia, 23 agosto 2017

Ha preso forma definitiva ieri, con l’approvazione finale in Giunta regionale della relativa scheda ospedaliera proposta dall’Assessore alla Sanità, il futuro dell’Ospedale di Castelfranco Veneto.

La struttura sarà composta da 186 posti letto per acuti di tipo “generalista” e da altri 138 letti dedicati all’attività dell’Istituto Oncologico Veneto – IOV – di Padova, una cui nuova parte significativa si attiva a Castelfranco.

“Con questa scelta – fa notare l’Assessore – dimostriamo di aver saputo accogliere le istanze che sono arrivate dal territorio, dando corpo a un’organizzazione che introduce un’eccellenza straordinaria come la lotta al tumore, senza togliere nulla all’attività tradizionale di un ospedale di rete per acuti. Siamo di fronte a un ospedale arricchito di contenuti, professionalità e tecnologie – conclude il responsabile della sanità veneta – che cresce in qualità, modernità e importanza nel panorama sanitario non solo regionale”.

La scheda prevede 113 letti di area medica, 70 dei quali dedicati alla Medicina Generale; 35 di area chirurgica di cui 25 di Chirurgia Generale e 10 di Ortopedia; 30 di area materno infantile, di cui 20 di Ostetricia, 7 di Pediatria e 3 di Patologia Neonatale; 8 di terapia intensiva; 4 di area Servizi di Diagnosi e Cura. E’ prevista anche l’attivazione di 25 posti letto di Ospedale di Comunità.

L’Istituto Oncologico Veneto potrà contare su 38 posti letto di area medica; 80 di area chirurgica; 6 di terapia intensiva; 14 di Riabilitazione Oncologica. 25 letti verranno infine aggiunti per i pazienti provenienti da fuori regione.


Data ultimo aggiornamento: 23/08/2017

luca coletto luca zaia
Archivio Comunicati
Notizia n. 1203 del 17/08/2018

ASSESSORE LANZARIN VISITA A LAMON (BL) “CASA CHARITAS” E IL CENTRO DI RIABILITAZIONE DELL’ULSS N. 1

17/ago/2018 | L’assessore regionale alle politiche sociali, Manuela Lanzarin, accompagnata dal consigliere della zona, Franco Gidoni, ha visitato stamane due strutture socio-sanitarie a Lamon, in provincia di Belluno: il Centro di Recupero e Rieducazione Funzionale dell’Azienda Ulss n. 1 e la casa di riposo “Casa Charitas”.

Notizia n. 1202 del 17/08/2018

WEST NILE. ASSESSORE COLETTO: “DA CERTA STAMPA TEUTONICA GROSSOLANE FALSITÀ”

17/ago/2018 | Con queste parole l’assessore regionale alla sanità, Luca Coletto, respinge al mittente, bollandole come "grossolane falsità" le notizie allarmistiche sulla questione della West Nile, pubblicate da alcune testate austriache.

Notizia n. 1201 del 17/08/2018

LAVORI DI RIPRISTINO IN CORRISPONDENZA DEL PONTE DEI CAVALLI A DOLO (VE). BOTTACIN: “INTERVENTO TEMPESTIVO PER LA SICUREZZA IDRAULICA”

17/ago/2018 | Assessore difesa suolo Gianpaolo Bottacin È stato avviato nei giorni scorsi e si concluderà entro l’autunno l’intervento di somma urgenza a seguito del cedimento strutturale del manufatto idraulico in corrispondenza del Ponte dei Cavalli sullo scaricatore di Dolo, in provincia di Venezia.

Notizia n. 1200 del 16/08/2018

ORDIGNO SEDE LEGA TREVISO. ZAIA: “ATTO GRAVISSIMO, CHI ATTENTA ALLA DEMOCRAZIA TROVERÀ SEMPRE UNA FORTE OPPOSIZIONE DEMOCRATICA”

16/ago/2018 | Così il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, commenta il grave atto compiuto la notte scorsa al K3, sede della Lega a Treviso.

Notizia n. 1199 del 16/08/2018

IL CORDOGLIO DEL PRESIDENTE ZAIA PER LA SCOMPARSA DI UN CAMIONISTA DI VICENZA NELLA TRAGEDIA DI GENOVA

16/ago/2018 | Con queste parole il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ricorda Vincenzo Licata, il camionista siciliano che viveva da anni a Vicenza, morto nel crollo del Ponte Morandi a Genova.