SANITA’: GIUNTA VENETA APPROVA SCHEMA CONVENZIONE CON GESTORI FONDI SANITARI INTEGRATIVI.

Comunicato stampa N° 1159 del 22/08/2017
(AVN) Venezia, 22 agosto 2017

In Veneto sarà più semplice, per i gestori dei Fondi Sanitari Integrativi, erogare le prestazioni aggiuntive rispetto a quelle garantite dal Servizio Sanitario Nazionale.

E’ questo l’effetto di uno schema di convenzione tra le Ullss venete e i gestori di questi fondi privati, approvato oggi dalla Giunta regionale, su proposta dell’Assessore alla Sanità.

“Il tutto – fa notare l’assessore – va a favore delle persone assistite dai gestori dei Fondi, per le quali la gestione diviene più semplice e vengono ristretti i tempi di erogazione del dovuto”.

L’ambito di applicazione dei Fondi Integrativi del Servizio Sanitario Nazionale riguarda le prestazioni aggiuntive non comprese nei Livelli Essenziali di Assistenza – LEA – erogate da professionisti e da strutture accreditate; Le prestazioni comprese nei LEA per la sola quota a carico dell’assistito, inclusi gli oneri per le prestazioni erogate in regime di libera professione “intramoenia” e per la fruizione dei servizi alberghieri su richiesta dell’assistito; le prestazioni sociosanitarie erogate in strutture accreditate residenziali e semiresidenziali, oppure a domicilio, per la quota posta a carico dell’assistito.

Oggetto dello schema di convenzione approvato dalla Giunta regionale sono le prestazioni di ricovero ordinario o diurno; le prestazioni di diagnostica, prevenzione e check up; i percorsi clinico-diagnostici di prevenzione.

Il documento costituisce lo sviluppo dell’Accordo Quadro siglato nel 2015 tra la Regione e i Gestori dei fondi.



Data ultimo aggiornamento: 22/08/2017

luca coletto
Archivio Comunicati
Notizia n. 1203 del 17/08/2018

ASSESSORE LANZARIN VISITA A LAMON (BL) “CASA CHARITAS” E IL CENTRO DI RIABILITAZIONE DELL’ULSS N. 1

17/ago/2018 | L’assessore regionale alle politiche sociali, Manuela Lanzarin, accompagnata dal consigliere della zona, Franco Gidoni, ha visitato stamane due strutture socio-sanitarie a Lamon, in provincia di Belluno: il Centro di Recupero e Rieducazione Funzionale dell’Azienda Ulss n. 1 e la casa di riposo “Casa Charitas”.

Notizia n. 1202 del 17/08/2018

WEST NILE. ASSESSORE COLETTO: “DA CERTA STAMPA TEUTONICA GROSSOLANE FALSITÀ”

17/ago/2018 | Con queste parole l’assessore regionale alla sanità, Luca Coletto, respinge al mittente, bollandole come "grossolane falsità" le notizie allarmistiche sulla questione della West Nile, pubblicate da alcune testate austriache.

Notizia n. 1201 del 17/08/2018

LAVORI DI RIPRISTINO IN CORRISPONDENZA DEL PONTE DEI CAVALLI A DOLO (VE). BOTTACIN: “INTERVENTO TEMPESTIVO PER LA SICUREZZA IDRAULICA”

17/ago/2018 | Assessore difesa suolo Gianpaolo Bottacin È stato avviato nei giorni scorsi e si concluderà entro l’autunno l’intervento di somma urgenza a seguito del cedimento strutturale del manufatto idraulico in corrispondenza del Ponte dei Cavalli sullo scaricatore di Dolo, in provincia di Venezia.

Notizia n. 1200 del 16/08/2018

ORDIGNO SEDE LEGA TREVISO. ZAIA: “ATTO GRAVISSIMO, CHI ATTENTA ALLA DEMOCRAZIA TROVERÀ SEMPRE UNA FORTE OPPOSIZIONE DEMOCRATICA”

16/ago/2018 | Così il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, commenta il grave atto compiuto la notte scorsa al K3, sede della Lega a Treviso.

Notizia n. 1199 del 16/08/2018

IL CORDOGLIO DEL PRESIDENTE ZAIA PER LA SCOMPARSA DI UN CAMIONISTA DI VICENZA NELLA TRAGEDIA DI GENOVA

16/ago/2018 | Con queste parole il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ricorda Vincenzo Licata, il camionista siciliano che viveva da anni a Vicenza, morto nel crollo del Ponte Morandi a Genova.