MALTEMPO: SOPRALLUOGO ASSESSORE VENETO PROTEZIONE CIVILE NEI COMUNI DEL DELTA DEL PO - "SPERO CHE CI SIA RICONOSCIUTO AL PIU' PRESTO LO STATO DI EMERGENZA"

Comunicato stampa N° 1129 del 12/08/2017
 (AVN) Venezia, 12 agosto 2017

 

Sopralluogo dell’assessore regionale alla Protezione Civile nelle aree del Delta del Po, colpite dal violento fortunale che 48 ore fa ha spezzato alberi e pioppeti, scoperchiato capannoni, travolto auto e devastato coltivazioni, divelto tralicci della rete elettrica. L’assessore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile del Veneto, l’ingegner Luca Soppelsa, e dal coordinatore dei volontari della provincia di Rovigo, Maurizio Cappello, ha incontrato i sindaci dei comuni del Delta nel municipio di Rosolina, dove ha fatto il punto, a 48 ore dalla tromba d’aria, dei danni subiti, dei soccorsi e degli interventi di ripristino in corso.

 

“La situazione sta ritornando alla normalità – commenta l’assessore – anche se permangono alcune criticità per il mancato ripristino del servizio elettrico per alcune abitazioni e imprese della zona, a causa del laborioso ripristino dei tralicci abbattuti”.

 

L’assessore ha confermato agli amministratori locali dei comuni del Delta che, con la richiesta dello stato di emergenza, immediatamente avanzata dal governatore del Veneto giovedì stesso, l’iter per il riconoscimento dei danni provocati dalla calamità naturale è già stato avviato. “La Regione si è attivata subito, mobilitando d’urgenza la macchina dei soccorsi, e dal punto di vista amministrativo dichiarando lo stato di crisi. Ora ci auguriamo che ora ci vengano riconosciute al più presto le condizioni emergenziali – ha aggiunto – in modo da poter dare avvio alle pratiche di ricognizione dei danni pubblici e privati subiti e alle richieste degli indennizzi”.

 

“Ringrazio i corpi dei vigili del fuoco e della Protezione civile per il tempestivo intervento e generoso e solerte lavoro di queste giornate – ha sottolineato l’assessore – Anche in questa occasione la Protezione civile del Veneto ha dato prova di efficienza, organizzazione tempestiva e solidarietà: volontari e operatori delle squadre delle diverse province venete si sono mobilitati con grande rapidità a supporto della Protezione civile di Rovigo e di quella veneziana, riuscendo a raggiungere tutte le aree investite dalla furia devastatrice dell’anomala bufera di acqua e di vento”.  



Data ultimo aggiornamento: 12/08/2017

gianpaolo bottacin protezione civile
Archivio Comunicati
Notizia n. 1151 del 18/08/2017

PRESIDENTE REGIONE: “PRIMA VALERIA, ORA LUCA: LA MANO ASSASSINA DEI TERRORISTI RIPORTA IL VENETO NEL DOLORE E NEL LUTTO”

18/ago/2017 | Luca Zaia “Prima Valeria Solesin a Parigi, ora Luca Russo a Barcellona: il Veneto paga un altro tributo di sangue a un’orrenda guerra, combattuta in modo bestiale contro persone innocenti e inermi, una mattanza che sta insanguinando e deturpando il mondo”. Sono parole di dolore quelle del Presidente della Regione per i tragici fatti di Barcellona, il brutale e inumano attentato che ha drammaticamente coinvolto ancora una volta la comunità veneta

Notizia n. 1149 del 18/08/2017

METEO: DOMANI STATO DI ATTENZIONE IN VENETO PER ROVESCI E TEMPORALI - POSSIBILI CRITICITÀ IDROGEOLOGICHE SINO ALLE PRIME ORE DI DOMENICA 20 AGOSTO

18/ago/2017 | allerta meteo per sabato 19 agosto sino alle prime ore di domenica 20

Notizia n. 1148 del 18/08/2017

UNIVERSITÀ: 50 MILA EURO DA REGIONE VENETO A FONDAZIONE PORTOGRUARO CAMPUS PER PROSSIMO ANNO ACCADEMICO

18/ago/2017 | assessore Elena Donazzan annuncia contributo a Fondazione Portogruaro campus

Notizia n. 1147 del 18/08/2017

PRESIDENTE REGIONE RINGRAZIA MEDICI CA’FONCELLO: “SONO UOMINI E PROFESSIONSITI COME LORO A RENDERE INVIDIABILE LA SANITÀ DEL VENETO”

18/ago/2017 | Luca Zaia Presidente della Regione del Veneto manifesta la sua stima e gratitudine nei confronti di Massimo Sonego e Alessandro Fiorindi, due medici dell’ospedale Ca’ Foncello di Treviso che, nei primi giorni di agosto, pur essendo fuori città per ferie, sono immediatamente rientrati al lavoro, abbandonando spontaneamente la vacanza per affrontare una lunga e complicata operazione, grazie alla quale sono stati scongiurati danni permanenti al cervello di un paziente

Notizia n. 1146 del 18/08/2017

EXPO 2017 IL VENETO 'VERDE' E SOSTENIBILE IN MOSTRA AD ASTANA - PER UNA SETTIMANA LA REGIONE PROTAGONISTA A PALAZZO ITALIA SUL TEMA ENERGIA E FUTURO

18/ago/2017 | Il Veneto in mostra all'Expo 2017 di Astana in Kazakistan