PREVENZIONE E INTERVENTO NEGLI INCENDI BOSCHIVI. L’ASSESSORE ALLA PROTEZIONE CIVILE: “VENETO ALL’AVANGUARDIA”

Comunicato stampa N° 1004 del 14/07/2017
 (AVN) – Venezia, 14 luglio 2017
 
“L’Italia brucia, soprattutto al sud. In Veneto la situazione è invece sotto controllo, grazie anche alla grande professionalità di chi opera sul territorio”. A dirlo l’assessore regionale alla Protezione Civile.
 
“Nonostante piccoli numeri, un centinaio tra funzionari e addetti tra i circa seicento forestali, a cui vanno aggiunti novecento volontari di protezione civile dedicati all’antincendio boschivo, il Veneto è all’avanguardia in fatto di prevenzione e intervento negli incendi boschivi – sottolinea l’assessore – tant’è che, pur avendo un numero di personale dedicato infinitamente inferiore ai settemila forestali della Calabria e agli oltre ventimila della Sicilia, la nostra Regione ha un controllo continuo e costante del territorio”.
 
“Tutte le nostre maestranze, compresi i volontari che non finirò mai di ringraziare visto il lavoro che svolgono in maniera professionale e a titolo totalmente gratuito, sono perfettamente addestrati e coordinati sotto un’unica guida regionale, come dovrebbe essere ovunque dato che tale competenza è affidata alle Regioni. Un perfetto lavoro di squadra – conclude l’assessore – supportato ovviamente anche da mezzi tecnici sempre a disposizione, come ad esempio i nostri elicotteri necessari per combattere gli incendi nei luoghi più impervi”.
 
 
Ecco alcuni dati:
 
ANNO 2016
Numero incendi: 28     
Superficie bruciata: 18 ettari     (di cui bosco: 6,5 ettari, il resto: incolto, prato, altro)        
Ore elicottero volate: 28
Richieste Canadair (flotta statale): nessuna
ANNO 2017 (aggiornam. giugno)
Numero incendi: 48      
Superficie bruciata: 48 ettari    (di cui bosco: 12 ettari, il resto: incolto, prato, altro)     
Ore elicottero volate: 28
Richieste Canadair (flotta statale): nessuna
 
Tipo  di incendi in pianura:
Superficiale (erba, arbusti): 78%
Di chioma (alberi): 12%
Sotterraneo: 0%
Non definito: 10%
Tipo di incendi in montagna:
Superficiale (erba, arbusti): 82%
Di chioma (alberi): 7 %
Sotterraneo: 1 %
Non definito: 10%
 
L’incendio parte sempre in superficie, la bassa percentuale di incendi di chioma e sotterranei indica che il fuoco viene efficacemente fermato prima che si espanda alle chiome o nel terreno.
 
Cause degli incendi in pianura
Dolosi: 52%      Colposi:: 22%    Non definite: 26% (probabilmente colposi)
Cause degli incendi in montagna
Dolosi: 36%      Colposi:: 31%   Fulmini: 3%   Non definite: 30% (probabilmente colposi)
 


Data ultimo aggiornamento: 14/07/2017

incendi boschivi gianpaolo bottacin protezione civile
Archivio Comunicati
Notizia n. 1593 del 24/11/2017

CRISI AZIENDALI: NEL 2017 IN VENETO COINVOLTE 178 AZIENDE E 5600 LAVORATORI - ASSESSORE DONAZZAN, “NUMERI DIMEZZATI RISPETTO AL 2016. C'È UNA RIPRESA, MA RESTANO FORTI CRITICITÀ”

24/nov/2017 | assessore Elena Donazzan su 10 anni di crisi aziendali in Veneto e servizio dell'Unità di crisi

Notizia n. 1592 del 24/11/2017

SICUREZZA. L’ASSESSORE CORAZZARI HA PRESENTATO A ROVIGO IL PROGETTO “POLESINE SICURO”

24/nov/2017 | l’assessore al territorio, cultura e sicurezza della Regione del Veneto, Cristiano Corazzari, nel corso della conferenza stampa svoltasi oggi a Rovigo per illustrare il progetto “Polesine Sicuro”, il cui primo stralcio è finanziato interamente dalla Regione del Veneto con 190 mila euro, destinati alla Provincia di Rovigo che lo ha presentato.

Notizia n. 1591 del 24/11/2017

BANDO DI PARTECIPAZIONE AL CORSO PER 100 SELECONTROLLORI DI CINGHIALI E DAINI DEL PARCO REGIONALE DEI COLLI EUGANEI

24/nov/2017 | Cristiano Corazzari Scade il prossimo 7 dicembre 2017 il termine di presentazione delle domande per l’ammissione al corso per il conferimento della qualifica di "Selecontrollore formato" delle specie "sus scrofa" (cinghiale) e "dama dama" (daino) del Parco Regionale dei Colli Euganei.

Notizia n. 1590 del 24/11/2017

ASSESSORE DE BERTI AL SEGRETARIO DELLA CISL DI BELLUNO: “LA SUA UNA RAPPRESENTAZIONE BUGIARDA DELLA REALTÀ”

24/nov/2017 | ’assessore ai lavori pubblici, infrastrutture e trasporti della Regione del Veneto, Elisa De Berti, commentando le considerazioni espresse dal segretario della Cisl di Belluno Treviso, Rudi Roffarè, sul passaggio di Sappada al Friuli V.G.