SOPRALLUOGO AI POZZI DI CARMIGNANO. L'ASSESSORE ALLA DIFESA DEL SUOLO: "ENTRO L'ESTATE OPERATIVI CON L'ESTRAZIONE DI 200/250 LITRI DALLA MESSA IN FUNZIONE DEI PRIMI POZZI"

Comunicato stampa N° 978 del 06/07/2017
 (AVN) – Venezia, 6 luglio 2017
 
L'assessore regionale all’ambiente e alla difesa del suolo si è recato in mattinata a Carmignano di Brenta per un sopralluogo ai lavori dei pozzi del Mosav (Modello Strutturale degli Acquedotti del Veneto), attualmente in costruzione nell'area del comune padovano.
 
Ad accompagnarlo il sindaco di Carmignano che ha sottolineato "l'apprezzamento per il lavoro della dell'assessore e del presidente della Regione Veneto", approfittando dell'occasione anche per evidenziare "alcune piccole criticità che permangono, ma che siamo certi saranno risolte nel migliore dei modi e senza intoppi per lo svolgimento dei lavori, senza dimenticare il monitoraggio in continuo dei prelievi e la messa a disposizione delle aree per un uso turistico ricreativo, possibile con una revisione del piano di assetto idrogeologico".
 
"Abbiamo avuto un utile confronto – ha spiegato l’assessore - per remare tutti in un'unica direzione. I pozzi di Carmignano rappresentano uno dei punti cardine del modello strutturale degli acquedotti del Veneto, fondamentali per attingere l’acqua che verrà poi portata nelle zone che ne abbisognano in termini di qualità e quantità. Stiamo parlando di un sistema acquedottistico importantissimo e fondamentale per ridurre anche i costosi sistemi che attualmente rendono potabile l’acqua del fiume Adige. I pozzi di Carmignano, a pieno regime, potranno infatti estrarre 950 litri al secondo di acqua in aggiunta ai circa 800 che vengono già estratti dai pozzi delle aziende comunali".
 
"Nei prossimi giorni mi confronterò anche con l'Autorità di Bacino – ha concluso l'assessore - e sono fiducioso che entro l'estate potremmo essere operativi con l'estrazione di 200/250 litri dalla messa in funzione dei primi pozzi".
 


Data ultimo aggiornamento: 06/07/2017

difesa del suolo gianpaolo bottacin acqua
Archivio Comunicati
Notizia n. 210 del 23/02/2018

ASSESSORE VENETO ALL’AMBIENTE: “L’USO DEL CSS NON LO HA VOLUTO LA REGIONE, NOI APPLICHIAMO LE NORME COMUNITARIE E STATALI E NON IN MODO INDISCRIMINATO”

23/feb/2018 | Gianpaolo Bottacin assessore ambiente regione veneto CSS combustibile ottenuto dal trattamento dei rifiuti solidi urbani norma europea 2013 legge nazionale italiana indistintamente applicato con prudenza attente valutazioni e verifiche autorizzazioni impianti sono di competenza delle Province

Notizia n. 209 del 23/02/2018

METEO. STATO DI ATTENZIONE PER NEVE E PER VENTO IN PIANURA

23/feb/2018 | meteo attenzione neve forte vento ghiaccio protezione civile

Notizia n. 208 del 23/02/2018

REGIONE VENETO E ANAS FIRMANO ACCORDO PROGRAMMATICO E PROTOCOLLO D’INTESA PER COLLABORAZIONE NELLO SVILUPPO INFRASTRUTTURALE E PER LA GESTIONE DELLA RETE STRADALE REGIONALE

23/feb/2018 | Luca Zaia Elisa De Berti Si è svolto oggi a Palazzo Balbi a Venezia l’incontro per la firma di un Accordo Programmatico e di un Protocollo di intesa tra Regione Veneto e Anas, che rafforzano la reciproca collaborazione in materia di infrastrutture viarie. L’Accordo Programmatico sottoscritto tra il Presidente della Regione Veneto e l’Amministratore Delegato di Anas, Gianni Vittorio Armani, prevede una serie di azioni che saranno attivate per promuovere e garantire la migliore fruibilità della rete stradale in Veneto, assicurando adeguati investimenti per la riqualificazione della rete esistente e individuando nuovi investimenti per l’ammodernamento della stessa

Notizia n. 207 del 22/02/2018

SANITA’. MEF SBLOCCA 86 MILIONI PER IL VENETO. ASSESSORE REGIONE “NESSUN REGALO. GUADAGNATI CON LA VIRTUOSITA’. RESTITUITO L’1% CHE IL MINISTERO TRATTIENE OGNI ANNO SUL FONDO SANITARIO NAZIONALE”

22/feb/2018 | SANITA’. MEF SBLOCCA 86 MILIONI PER IL VENETO. ASSESSORE REGIONE “NESSUN REGALO. GUADAGNATI CON LA VIRTUOSITA’. RESTITUITO L’1% CHE IL MINISTERO TRATTIENE OGNI ANNO SUL FONDO SANITARIO NAZIONALE”