BORSE DI STUDIO. DONAZZAN INCONTRA A PADOVA RAPPRESENTANTI DEGLI STUDENTI: "SOLAMENTE ADESSO IL GOVERNO HA ANNUNCIATO IL RIPARTO DEL FONDO INTEGRATIVO STATALE".

Comunicato stampa N° 603 del 21/04/2017
(AVN) Venezia, 21 aprile 2017

L'assessore all'Istruzione della Regione del Veneto, Elena Donazzan, ha incontrato, presso il cortile della facoltà di Psicologia dell'Università di Padova, una trentina di rappresentanti del Sindacato degli studenti riunitisi in assemblea per discutere delle problematiche inerenti al diritto alla borsa di studio. L'esponente regionale, accompagnata all'incontro dai tecnici della Regione,, ha informato gli universitari sulla situazione dei fondi destinati a finanziare le borse di studio, a seguito di quanto emerso mercoledì, a Roma, dal tavolo della IX Commissione Istruzione, denunciando i ritardi del Governo, “che solamente in occasione dell'ultimo confronto con i rappresentanti della Conferenza Stato-Regioni – ha rimarcato -  ha annunciato il riparto del Fondo Integrativo Statale per il prossimo mese di ottobre”.

"Di solito – fa notare la Donazzan -il Governo inviava prima dell'inizio dell'anno accademico l'ipotesi di riparto del Fis ai fini della verifica e validazione da parte delle Regioni, oltre che per una puntuale programmazione degli interventi. L'ampio ed inspiegabile ritardo di quest'anno ha comportato una serie di disagi per i quali la Regione del Veneto non ha alcuna responsabilità. Da sempre credo nella partecipazione e nella rappresentanza - aggiunge Donazzan - e ora che il quadro è più chiaro convocherò un tavolo istituzionale con le rappresentanze degli studenti universitari, dal Senato accademico, dei consigli di amministrazione e facoltà, come richiestomi dagli studenti di Giurisprudenza del distaccamento di Treviso, per aggiornare le modalità di confronto e valutare le questioni ancora aperte. L'auspicio – conclude l’Assessore -  è quello di trovare una soluzione condivisa da sottoporre al Ministero, nella consapevolezza che la Regione ha già espresso tutti gli sforzi necessari, in termini economici e di impegno, per garantire il diritto alla borsa di studio".


Data ultimo aggiornamento: 21/04/2017

elena donazzan
Archivio Comunicati
Notizia n. 909 del 22/06/2017

PFAS E APPROVVIGIONAMENTO IDRICO. ASSESSORE VENETO REPLICA A SEN. PUPPATO: “STATO DI CONFUSIONE PERMANE”

22/giu/2017 | Gianpaolo Bottacin magra figura Pfas Carabinieri dei Noe Arpav apprezzamento per la delibera regionale senatrice Laura Puppato assessore ambiente dichiarazioni Ministero, Regione, comuni ed enti coinvolti nell’area del bacino del Fratta-Gorzone