Archivio Comunicati
Notizia n. 1485 del 14/09/2019

FOIBE: ASSOLTO INSEGNANTE PER VOLANTINI CONTRO ‘RED LAND’, DONAZZAN, “RAMMARICO PER UNA ARCHIVIAZIONE DISEDUCATIVA CHE OFFENDE LA MEMORIA”

14/set/2019 | FOIBE: ASSOLTO INSEGNANTE PER VOLANTINI CONTRO ‘RED LAND’, DONAZZAN, “RAMMARICO PER UNA ARCHIVIAZIONE DISEDUCATIVA CHE OFFENDE LA MEMORIA”

Notizia n. 1484 del 14/09/2019

FORMAZIONE: ISTITUTO DIEFFE DI VALDOBBIADENE VINCE A CORTINA CON GLI GNOCCHI OLIMPICI – DONAZZAN, “NUOVO SUCCESSO CHE ABBINA DUE ECCELLENCE VENETE, IL TERRITORIO UNESCO E LA CANDIDATURA OLIMPICA”

14/set/2019 | FORMAZIONE: ISTITUTO DIEFFE DI VALDOBBIADENE VINCE A CORTINA CON GLI GNOCCHI OLIMPICI – DONAZZAN, “NUOVO SUCCESSO CHE ABBINA DUE ECCELLENCE VENETE, IL TERRITORIO UNESCO E LA CANDIDATURA OLIMPICA”

Notizia n. 1482 del 14/09/2019

PFAS: ASSESSORE BOTTACIN, “REGIONE VENETO HA GIÀ DOPPIATO IL MINISTRO COSTA”

14/set/2019 | PFAS: ASSESSORE BOTTACIN REPLICA A CONSIGLIERE BRUSCO, “REGIONE VENETO HA GIÀ DOPPIATO IL MINISTRO COSTA”

Notizia n. 1481 del 13/09/2019

AUTONOMIA. ZAIA A MINISTRO BOCCIA, “COME SI FA A CHIAMARE PROPAGANDA UN TESTO SCRITTO DA EMINENTI GIURISTI E COSTITUZIONALISTI?”

13/set/2019 | AUTONOMIA. ZAIA A MINISTRO BOCCIA, “COME SI FA A CHIAMARE PROPAGANDA UN TESTO SCRITTO DA EMINENTI GIURISTI E COSTITUZIONALISTI?”

SANITA’: COLETTO, “10 POSTI LETTO DI MEDICINA IN PIU’ ALL’OSPEDALE DI CASTELFRANCO. RISPOSTA ALLE ESIGENZE EMERSE. IMPEGNO MANTENUTO”.

Comunicato stampa N° 448 del 28/03/2017
(AVN) Venezia, 28 marzo 2017

L’ospedale di Castelfranco Veneto, in provincia di Treviso, potrà avere dieci posti letto in più di medicina generale. Lo ha deciso oggi la Giunta regionale, con una delibera approvata su proposta dell’Assessore alla Sanità Luca Coletto e trasmessa alla competente Commissione del Consiglio regionale per il necessario parere.

Con i dieci posti letto contenuti nella modifica della scheda ospedaliera approvata oggi, il totale della funzione “medicina generale” passa da 40 a 50, il totale della struttura passa da 150 a 160.

“Con questa decisione – sottolinea Coletto – manteniamo l’impegno preso in più occasioni di rafforzare la medicina in questo ospedale e recepiamo le indicazioni giunte dal DG Benazzi, sia per fare fronte all’aumento dei ricoveri da pronto soccorso, sia per dare il necessario supporto ai pazienti emofilici presenti sul territorio”.


Data ultimo aggiornamento: 28/03/2017

sanità luca coletto