SANITA’: SUEM 118 VENETO COMPIE 25 ANNI. COLETTO, “FENOMENO STRAORDINARIO PIU’ DI META’ PAZIENTI A RISCHIO. 90 MILIONI L’ANNO SALVANO MOLTE VITE”.

Comunicato stampa N° 437 del 27/03/2017
(AVN) Venezia, 27 marzo 2017

“Su questa torta di compleanno occorrerebbero centinaia di migliaia di candeline, una per ogni intervento con il quale, in un solo anno, il Suem 118 salva le vite”.

Lo dice l’assessore regionale alla sanità Luca Coletto, in occasione del 25° anniversario della nascita del Suem 118 in Veneto, snocciolando i numeri di quello che egli stesso definisce “un fenomeno straordinario”.

“Il 57,5% dei 1.026 pazienti assistiti ogni giorno – fa notare tra l’altro Coletto – sono codici gialli e rossi (43,5% gialli e 14% rossi), il che fa ben immaginare quante vite vengano salvate praticamente ogni giorno da questa organizzazione e dagli angeli che la fanno funzionare. Per farla funzionare la Regione investe ogni anno 90 milioni di euro. Ogni soldo speso in sanità ha un immenso valore – aggiunge l’Assessore – ma questi hanno un significato particolare: servono a salvare vite e a curare persone che, appena un minuto prima, stavano bene e improvvisamente, per un malore o un incidente, hanno cominciato a rischiare la vita o a soffrire dolore e paura. Questo rende unico il servizio del Suem 118 e di tutta l’organizzazione dell’emergenza-urgenza, nella quale va ricordato e ringraziato anche tutto il personale dei Pronto Soccorso”.

Alcuni numeri relativi al 2016 descrivono meglio di ogni parola la realtà del Suem 118 del Veneto che compie oggi 25 anni:
Il Suem ha ricevuto 737.974 chiamate; effettuato 369.411 missioni; assistito 390.445 malati.
Le missioni di soccorso con elicottero sono state 2.400; 800 sono stati gli interventi in montagna in collaborazione con il Soccorso Alpino.
Gli eventi sui quali un’ambulanza, un’auto medica o un elicottero sono intervenuti si sono verificati per la maggior parte in casa (222.813) e sulla strada (40.231), poi nei luoghi pubblici (24.523), sui luoghi di lavoro (3.106), nelle scuole (2.377), negli impianti sportivi (1.890), in altre diverse fattispecie (45.494).

I codici di gravità sono stati rossi per il 14%, gialli per il 43,5%, verdi per il 34%, bianchi per l’8,5%.

La media giornaliera delle chiamate, nel 2016 ha superato quota 2.000, con 900 interventi effettuati per assistere una media di 1.026 pazienti al giorno.

Il Suem 118 opera con 7 centrali operative e 22 infermieri per turno; gli operatori in servizio ogni giorno sono 1.200; 300 sono i mezzi di proprietà delle Ullss, di cui oltre 200 ambulanze; 130 sono le basi operative di stazionamento; 4 (e altrettanti elicotteri) sono le basi di elisoccorso; 220, infine, sono le ambulanze operative ogni giorno.


Data ultimo aggiornamento: 27/03/2017

sanità luca coletto luca zaia
Archivio Comunicati
Notizia n. 1203 del 17/08/2018

ASSESSORE LANZARIN VISITA A LAMON (BL) “CASA CHARITAS” E IL CENTRO DI RIABILITAZIONE DELL’ULSS N. 1

17/ago/2018 | L’assessore regionale alle politiche sociali, Manuela Lanzarin, accompagnata dal consigliere della zona, Franco Gidoni, ha visitato stamane due strutture socio-sanitarie a Lamon, in provincia di Belluno: il Centro di Recupero e Rieducazione Funzionale dell’Azienda Ulss n. 1 e la casa di riposo “Casa Charitas”.

Notizia n. 1202 del 17/08/2018

WEST NILE. ASSESSORE COLETTO: “DA CERTA STAMPA TEUTONICA GROSSOLANE FALSITÀ”

17/ago/2018 | Con queste parole l’assessore regionale alla sanità, Luca Coletto, respinge al mittente, bollandole come "grossolane falsità" le notizie allarmistiche sulla questione della West Nile, pubblicate da alcune testate austriache.

Notizia n. 1201 del 17/08/2018

LAVORI DI RIPRISTINO IN CORRISPONDENZA DEL PONTE DEI CAVALLI A DOLO (VE). BOTTACIN: “INTERVENTO TEMPESTIVO PER LA SICUREZZA IDRAULICA”

17/ago/2018 | Assessore difesa suolo Gianpaolo Bottacin È stato avviato nei giorni scorsi e si concluderà entro l’autunno l’intervento di somma urgenza a seguito del cedimento strutturale del manufatto idraulico in corrispondenza del Ponte dei Cavalli sullo scaricatore di Dolo, in provincia di Venezia.

Notizia n. 1200 del 16/08/2018

ORDIGNO SEDE LEGA TREVISO. ZAIA: “ATTO GRAVISSIMO, CHI ATTENTA ALLA DEMOCRAZIA TROVERÀ SEMPRE UNA FORTE OPPOSIZIONE DEMOCRATICA”

16/ago/2018 | Così il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, commenta il grave atto compiuto la notte scorsa al K3, sede della Lega a Treviso.

Notizia n. 1199 del 16/08/2018

IL CORDOGLIO DEL PRESIDENTE ZAIA PER LA SCOMPARSA DI UN CAMIONISTA DI VICENZA NELLA TRAGEDIA DI GENOVA

16/ago/2018 | Con queste parole il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ricorda Vincenzo Licata, il camionista siciliano che viveva da anni a Vicenza, morto nel crollo del Ponte Morandi a Genova.