SPAGNA NUOVO PRESIDENTE DI VENETO SVILUPPO. ZAIA: “LA FINANZIARIA HA NUOVAMENTE UNA SOLIDA GUIDA PER CONTINUARE IL LAVORO DI SOSTEGNO ALLA NOSTRA ECONOMIA”

Comunicato stampa N° 391 del 20/03/2017
(AVN) Venezia, 20 marzo 2017 
 
“Veneto Sviluppo ha nuovamente una forte e solida guida gestionale e tecnica per proseguire nella sua preziosa opera di sostegno all’economia veneta, in un momento in cui si riaffaccia un’esile ripresa che tutti, con ogni mezzo, dobbiamo aiutare a consolidare”.
 
Lo afferma il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, complimentandosi con Fabrizio Spagna, nominato oggi Presidente di Veneto Sviluppo dal Consiglio di Amministrazione della finanziaria regionale.
 
“Veneto Sviluppo – ha aggiunto il governatore veneto – negli ultimi anni ha rappresentato un vero e proprio baluardo anticiclico contro la crisi congiunturale che ha attanagliato i nostri distretti industriali. Attraverso strumenti innovativi di riassicurazione del credito o di intervento diretto nei capitali delle imprese, ha investito più di un miliardo di risorse a beneficio di miglia e migliaia di imprese”.
 
“Al nuovo vertice chiediamo di proseguire e se possibile intensificare questo trend positivo – ha concluso Zaia – che ha visto, peraltro, i conti della finanziaria tornare a un utile stabile e rassicurante. Buon lavoro, quindi, a Fabrizio Spagna e a tutto il Consiglio di Amministrazione”.


Data ultimo aggiornamento: 20/03/2017

luca zaia presidente veneto sviluppo economia
Archivio Comunicati
Notizia n. 1703 del 14/12/2017

FRANA DI PERAROLO. SCHEDA TECNICA SUGLI INTERVENTI

14/dic/2017 |

Notizia n. 1707 del 14/12/2017

PORTOGRUARO CAMPUS: DA REGIONE VENETO CONTRIBUTO DI 100 MILA EURO PER CORSI DI LAUREA E POST LAUREA

14/dic/2017 | assessore Elena Donazzan su contributo a Fondazione Portogruaro Campus per corsi di laurea e post laurea

Notizia n. 1704 del 14/12/2017

INGEGNERIA A VICENZA: DA REGIONE VENETO CONTRIBUTO DI 50 MILA EURO AI CORSI DELLA FONDAZIONE STUDI UNIVERSITÀ

14/dic/2017 | assessore Elena Donazzan su contributi Fondazione Studi Universitari di Vicenza