Archivio Comunicati
Notizia n. 1866 del 14/11/2019

REGIONE VENETO. APPROVATO BILANCIO DI PREVISIONE 2020-2022 ZAIA, “ANCORA UNA VOLTA SENZA TASSE AI VENETI. RISORSE DOVE SERVONO DI PIU’ ALLA GENTE”

14/nov/2019 | REGIONE VENETO. APPROVATO BILANCIO DI PREVISIONE 2020-2022 ZAIA, “ANCORA UNA VOLTA SENZA TASSE AI VENETI. RISORSE DOVE SERVONO DI PIU’ ALLA GENTE”

Notizia n. 1865 del 14/11/2019

APPROVATO IL BILANCIO DI PREVISIONE 2020-2022 DELLA REGIONE DEL VENETO: LA SODDISFAZIONE DEL VICEPRESIDENTE FORCOLIN

14/nov/2019 | APPROVATO IL BILANCIO DI PREVISIONE 2020-2022 DELLA REGIONE DEL VENETO: LA SODDISFAZIONE DEL VICEPRESIDENTE FORCOLIN

Notizia n. 1868 del 14/11/2019

PROTEZIONE CIVILE. AGGIORNAMENTO ELENCO COMUNI CON SCUOLE CHIUSE DOMANI IN PROVINCIA DI BELLUNO PER ALLERTA METEO

14/nov/2019 | PROTEZIONE CIVILE. AGGIORNAMENTO ELENCO COMUNI CON SCUOLE CHIUSE DOMANI IN PROVINCIA DI BELLUNO PER ALLERTA METEO

Notizia n. 1867 del 14/11/2019

PROTEZIONE CIVILE. PRIMO ELENCO SCUOLE CHIUSE DOMANI IN 29 COMUNI DELLA PROVINCIA DI BELLUNO PER ALLERTA METEO

14/nov/2019 | PROTEZIONE CIVILE. PRIMO ELENCO SCUOLE CHIUSE DOMANI IN 29 COMUNI DELLA PROVINCIA DI BELLUNO PER ALLERTA METEO

Notizia n. 1864 del 14/11/2019

PROTEZIONE CIVILE. BOTTACIN INCONTRA SINDACI DEL BELLUNESE PER ALLERTA METEO. “DATI DEI BOLLETTINI METEO REGIONALI BASE PER SCELTE DI CHIUDERE LE SCUOLE"

14/nov/2019 | PROTEZIONE CIVILE. BOTTACIN INCONTRA SINDACI DEL BELLUNESE PER ALLERTA METEO. “DATI DEI BOLLETTINI METEO REGIONALI BASE PER SCELTE DI CHIUDERE LE SCUOLE"

SANITA’: RIPARTO FSN 2017, ZAIA, “BUONO PERCHE’ SIAMO RIUSCITI A LIMITARE I DANNI”

Comunicato stampa N° 274 del 23/02/2017
(AVN) Venezia, 23 febbraio 2017

“Chiamiamolo un buon riparto, perché è stata una battaglia dura, grazie alla quale limitiamo i danni all’inevitabile”.

Così il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia commenta il riparto del Fondo Sanitario Nazionale 2017, approvato oggi dalla Conferenza dei presidenti delle Regioni.

“Al Veneto, rispetto all’anno scorso – dice Zaia – arriveranno circa 40 milioni in meno. Una ferita, ma la meno grave di tutte quelle che sarebbero potute arrivare. E’ evidente – aggiunge – che si continua a tergiversare rispetto a una delle poche riforme vere che si dovrebbe realizzare, come l’applicazione ferrea dei costi standard, il cui rispetto dovrebbe creare una premialità per chi, come il Veneto, ci riesce”.

“Ancora non è così - conclude Zaia – ma la battaglia non si ferma”.


Data ultimo aggiornamento: 23/02/2017

luca coletto luca zaia