Archivio Comunicati
Notizia n. 1859 del 14/11/2019

VENEZIA: ASSESSORE DONAZZAN, “ALLIEVI COLLEGIO MOROSINI A SERVIZIO DELLA CITTÀ, ESEMPIO DI DISCIPLINA MORALE E DI SOLIDARIETÀ”

14/nov/2019 | VENEZIA: ASSESSORE DONAZZAN, “ALLIEVI COLLEGIO MOROSINI A SERVIZIO DELLA CITTÀ, ESEMPIO DI DISCIPLINA MORALE E DI SOLIDARIETÀ”

Notizia n. 1858 del 14/11/2019

MANAGER DISABILE INSULTATO: ASSESSORE LANZARIN, “ATTO VILE E VERGOGNOSO CHE SCONFESSA QUELLA CULTURA DELL’INCLUSIONE CHE DOVREBBE ESSERE IL TRATTO DISTINTIVO DEL VENETO”

14/nov/2019 | MANAGER DISABILE INSULTATO: ASSESSORE LANZARIN, “ATTO VILE E VERGOGNOSO CHE SCONFESSA QUELLA CULTURA DELL’INCLUSIONE CHE DOVREBBE ESSERE IL TRATTO DISTINTIVO DEL VENETO”

Notizia n. 1856 del 14/11/2019

ZONA DI PORTO TOLLE. ZAIA, “LA DEVASTAZIONE È DRAMMATICA, LA REGIONE È E SARA’ A FIANCO DELLA COMUNITA’ CHE VUOLE RISOLLEVARSI”

14/nov/2019 | ZONA DI PORTO TOLLE. ZAIA, “LA DEVASTAZIONE È DRAMMATICA, LA REGIONE È E SARA’ A FIANCO DELLA COMUNITA’ CHE VUOLE RISOLLEVARSI”

Notizia n. 1857 del 14/11/2019

PROTEZIONE CIVILE. RIUNIONE UNITA’ DI CRISI REGIONALE. BOTTACIN, “ATTENZIONE PER L’ARRIVO DI UNA NUOVA PERTURBAZIONE A PARTIRE DA QUESTA SERA. CONVOCATI SINDACI A BELLUNO PER RISCHIO VALANGHE”

14/nov/2019 | PROTEZIONE CIVILE. RIUNIONE UNITA’ DI CRISI REGIONALE. BOTTACIN, “ATTENZIONE PER L’ARRIVO DI UNA NUOVA PERTURBAZIONE A PARTIRE DA QUESTA SERA. CONVOCATI SINDACI A BELLUNO PER RISCHIO VALANGHE”

Notizia n. 1855 del 14/11/2019

TESSITURA MONTI: SU POSSIBILE ACQUIRENTE E RILANCIO INDUSTRIALE REGIONE VENETO CHIEDE MONITORAGGIO ISTITUZIONALE

14/nov/2019 | TESSITURA MONTI: SU POSSIBILE ACQUIRENTE E RILANCIO INDUSTRIALE REGIONE VENETO CHIEDE MONITORAGGIO ISTITUZIONALE

TAVOLO PERMANENTE TRA AGRICOLTURA E BONIFICA PER LA QUESTIONE PFAS

Comunicato stampa N° 197 del 10/02/2017
(AVN) – Venezia, 10 febbraio 2017

Questa mattina si è tenuto a Mestre (Venezia) un incontro, promosso dall’assessore regionale all’agricoltura Giuseppe Pan, al quale hanno partecipato i rappresentanti delle associazioni di categoria del mondo agricolo, i vertici dei Consorzi di bonifica, l’Arpav, i Servizi Veterinari e le direzioni dell’assessorato. All’ordine del giorno la costituzione di un tavolo permanente per analizzare la situazione e per definire le azioni future a sostegno delle imprese agricole in relazione alla tematica dell’inquinamento da Pfas.

Il compito di questo tavolo sarà quello di lavorare in maniera sinergica, sotto il coordinamento dell’Assessorato all’agricoltura e bonifica, per valutare i problemi riferibili al settore irriguo e identificare le soluzioni tecniche e progettuali praticabili. Per garantire la massima attività di autocontrollo da parte degli agricoltori, l’assessore Pan ha proposto inoltre di definire con Arpav un progetto strategico per il monitoraggio delle acque di abbeverata degli animali, per la produzione di alimenti e ad uso irriguo.

Al termine dell’incontro l’assessore Pan ha sintetizzato che si è trattato di un ulteriore momento di confronto dal quale è chiaramente emerso come il settore agricolo si trovi a subire l’inquinamento senza averne alcuna responsabilità”.



Data ultimo aggiornamento: 10/02/2017

agricoltura pfas giuseppe pan