vai al contenuto principale
Archivio Comunicati
Notizia n. 2006 del 16/12/2018

I COMPLIMENTI DEL PRESIDENTE ZAIA A FEDERICA PELLEGRINI PER LA SUA 50.a MEDAGLIA INTERNAZIONALE: “IL VENETO E I VENETI ORGOGLIOSI DI TE”

16/dic/2018 | Così il presidente della Regione, Luca Zaia, saluta la cinquantesima medaglia internazionale conquistata da Federica Pellegrini: uno splendido bronzo ottenuto nuotando una grande frazione a stile libero con la staffetta 4x100 mista femminile azzurra ai mondiali in vasca corta di Hangzhou, in Cina.

Notizia n. 2005 del 16/12/2018

METEO. ATTENZIONE PER NEVE E GELATE FINO MARTEDÌ MATTINA 18 DICEMBRE

16/dic/2018 | meteo veneto attenzione neve gelate

Notizia n. 2004 del 16/12/2018

DANNI MALTEMPO MONTAGNA. BOTTACIN AL PD: “LA REGIONE HA APERTO 160 CANTIERI, GIUDICHINO I CITTADINI”

16/dic/2018 | Lo chiede l’assessore regionale all’ambiente e alla specialità di Belluno, Gianpaolo Bottacin, commentando le dichiarazioni del consigliere Graziano Azzalin, che accusa la Giunta Zaia di non aver reagito efficacemente alla situazione calamitosa provocata dal maltempo che ha colpito la montagna veneta lo scorso fine ottobre

Notizia n. 2003 del 15/12/2018

PUNTUALIZZAZIONE DELL’AVVOCATURA REGIONALE SU PROCESSO BANCA POPOLARE DI VICENZA

15/dic/2018 | In merito al rigetto dell’istanza di costituzione di parte civile della Regione del Veneto nel processo per il danno ai risparmiatori della Banca Popolare di Vicenza, l’Ufficio stampa della Giunta diffonde una puntualizzazione dell’Avvocatura regionale

Notizia n. 2002 del 15/12/2018

OSTACOLO AL DIRITTO INTERRUZIONE GRAVIDANZA: A CONCLUSIONE INDAGINI PRELIMINARI RITENUTO SUSSISTENTE REATO DI DIFFAMAZIONE AGGRAVATA AI DANNI DEL SERVIZIO SANITARIO VENETO

15/dic/2018 | La Procura della Repubblica del Tribunale di Venezia ha concluso le indagini preliminari del procedimento penale n. 2125/18 R.G.N.R., relativo alle accuse di disservizio e di ostacolo al diritto ad interrompere la gravidanza che erano state mosse, tramite gli organi di stampa, contro il Servizio Sanitario Locale Veneto. Il Pubblico Ministero ha ritenuto sussistente il reato di diffamazione aggravata commesso da Fulgenzi Paola, e Moccia Marquidas, entrambe sindacaliste della CGIL, a cui è stato notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari, assieme all’avviso di garanzia.

PRESENTATA “TEEN ZONE” PER I PAZIENTI ADOLESCENTI DELL’ONCOEMATOLOGIA PEDIATRICA DI PADOVA. ZAIA; “LA NUOVA PEDIATRIA SI FARA’ QUI. CI SONO 18 MILIONI DELLA REGIONE E IL PROGETTO. PASSERA’ NEL NUOVO POLICLINICO APPENA PRONTO”.

Comunicato stampa N° 1653 del 02/12/2016
(AVN) Venezia, 2 dicembre 2016

“La nuova Pediatria a Padova si farà, e va anche fatta al più presto. Ci sono 18 milioni stanziati dalla Regione e c’è il progetto, ora si deve passare alla fase realizzativa nei tempi più brevi possibile. Spero così di aver sfatato definitivamente la bufala secondo la quale, se si fa la nuova Pediatria qui all’Azienda Ospedaliera, non si farà il nuovo Policlinico Universitario. La nuova Pediatria nascerà qui, quando sarà pronto il nuovo Policlinico si trasferirà lì, perché non è immaginabile un Policlinico di valenza internazionale senza Pediatria, e quanto realizzato prima rimarrà a disposizione della sanità dei padovani”.

Lo ha detto il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia, intervenendo oggi, nell’aula magna del Dipartimento di Pediatria dell’Azienda Ospedaliera di Padova, alla presentazione di un nuovo progetto, denominato “Teen Zone”, che metterà a disposizione dei bimbi, ma in particolare degli adolescenti in cura presso l’oncoematologia pediatrica, spazi dove poter svolgere attività di studio, svago e relax nel corso della degenza.

La struttura sarà realizzata interamente con fondi raccolti dall’Onlus Team For Children da sponsor e benefattori, ed è stata presentata in una conferenza stampa alla quale, con Zaia, partecipavano il direttore sanitario dell’Azienda Ospedaliera Daniele Donato, il direttore della Clinica Pediatrica Giorgio Perilongo, il direttore della Clinica di Oncoematologia Pediatrica Giuseppe Basso, il Consigliere di Team For Children Onlus e responsabile del Progetto Nicola Spranzi, la Presidente di Team For Children Chiara Girello Azzena.

“Siamo di fronte al trionfo della determinazione – ha detto Zaia – di una squadra nella quale ognuno gioca con tutte le sue forze una partita difficilissima all’interno di una realtà che costituisce un’eccellenza internazionale”.

Ai responsabili di Team For Children, che hanno annunciato la partenza di una raccolta di fondi per coprire i circa 150 mila euro per l’allestimento interno della struttura una volta completata la parte muraria, Zaia, a sorpresa, ha detto che “una parte la metterà la Regione: dovunque possiamo, con quel che possiamo – ha aggiunto – noi ci siamo sempre”.

“Teen Zone” sarà realizzata nelle adiacenze del reparto. Si rivolge principalmente a quel circa 30% dei mille e più pazienti di Oncoematologia Pediatrica che hanno un’età tra i 14 e i 18 anni e che provengono per il 27%, come tutti i pazienti, anche più piccoli, da tutta Italia e dall’estero. Sarà un vero e proprio “ambiente” (170 metri quadri) a disposizione dei ragazzi, attrezzato con postazioni internet, consolle videogame, impianti audio e anche una piccola palestra.


Data ultimo aggiornamento: 02/12/2016

luca zaia