SANITA’: COLETTO INAUGURA AMBULATORI E DAY HOSPITAL DI NEUROLOGIA A PORTOGRUARO. “CONTINUIAMO A INVESTIRE DOVE CI ACCUSAVANO DI VOLER DISTRUGGERE”.

Comunicato stampa N° 1477 del 28/10/2016
(AVN) Venezia, 28 ottobre 2016

L’assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto ha inaugurato oggi i nuovi ambulatori dell’Unità Operativa Complessa Neurologia dell’ospedale di Portogruaro, che presentano spazi più ampi e confortevoli ma soprattutto più ambulatori e l’attivazione di  una novità assoluta in questa Azienda: il day hospital neurologico.
“Nella sanità di quest’area – ha tenuto a sottolineare l’Assessore – continuiamo a investire in nuovi servizi. Proprio dove siamo stati accusati di voler distruggere. Questa è la nostra risposta, concreta, alle parole. La sanità del Veneto orientale è di particolare importanza per l’intero sistema sanitario veneto – ha detto Coletto – sia perché si tratta di un’area di confine con un’altra Regione, e sappiamo quanto sia importante saper fare attrazione extraregionale, sia perché per vari mesi all’anno, durante le vacanze estive, questa Ulss diventa la più grande d’Italia. Continueremo a considerarla tale, investendo ancora dove servirà”.
Ricavata su una superficie complessiva di 500 mq, completamente ristrutturata, posta al quinto piano dell’ospedale San Tommaso dei Battuti, quest’area offre agli utenti quattro ambulatori dedicati all’attività ordinaria e due ambulatori riservati alle emergenze e allo studio dei vasi sovraortici e cranici (Ecocolordoppler).
Nella stessa area è posto il nuovo day hospital neurologico. Questo spazio apporta un significativo miglioramento nei trattamenti farmacologici per i pazienti affetti da sclerosi multipla e da patologie autoimmunitarie interessanti il sistema nervoso, i quali possono usufruire di un locale protetto, discreto, e fornito di tutti i dettagli necessari a confortare la permanenza prolungata.
All’allestimento del day hospital neurologico ha collaborato la Banca San Biagio del Veneto Orientale con un proprio contribuito. I nuovi ambulatori saranno fondamentali nell’incrementare la già importante mole di attività erogata. Infatti nel 2015 il personale dalla Neurologia ha effettuato 6029 visite neurologiche a cui vanno aggiunti 1505 encefalogrammi, 1228 elettromiografie, 719 ecocolordoppler dei tronchi sovraortici. 


Data ultimo aggiornamento: 28/10/2016

sanità luca coletto
Archivio Comunicati
Notizia n. 1203 del 17/08/2018

ASSESSORE LANZARIN VISITA A LAMON (BL) “CASA CHARITAS” E IL CENTRO DI RIABILITAZIONE DELL’ULSS N. 1

17/ago/2018 | L’assessore regionale alle politiche sociali, Manuela Lanzarin, accompagnata dal consigliere della zona, Franco Gidoni, ha visitato stamane due strutture socio-sanitarie a Lamon, in provincia di Belluno: il Centro di Recupero e Rieducazione Funzionale dell’Azienda Ulss n. 1 e la casa di riposo “Casa Charitas”.

Notizia n. 1202 del 17/08/2018

WEST NILE. ASSESSORE COLETTO: “DA CERTA STAMPA TEUTONICA GROSSOLANE FALSITÀ”

17/ago/2018 | Con queste parole l’assessore regionale alla sanità, Luca Coletto, respinge al mittente, bollandole come "grossolane falsità" le notizie allarmistiche sulla questione della West Nile, pubblicate da alcune testate austriache.

Notizia n. 1201 del 17/08/2018

LAVORI DI RIPRISTINO IN CORRISPONDENZA DEL PONTE DEI CAVALLI A DOLO (VE). BOTTACIN: “INTERVENTO TEMPESTIVO PER LA SICUREZZA IDRAULICA”

17/ago/2018 | Assessore difesa suolo Gianpaolo Bottacin È stato avviato nei giorni scorsi e si concluderà entro l’autunno l’intervento di somma urgenza a seguito del cedimento strutturale del manufatto idraulico in corrispondenza del Ponte dei Cavalli sullo scaricatore di Dolo, in provincia di Venezia.

Notizia n. 1200 del 16/08/2018

ORDIGNO SEDE LEGA TREVISO. ZAIA: “ATTO GRAVISSIMO, CHI ATTENTA ALLA DEMOCRAZIA TROVERÀ SEMPRE UNA FORTE OPPOSIZIONE DEMOCRATICA”

16/ago/2018 | Così il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, commenta il grave atto compiuto la notte scorsa al K3, sede della Lega a Treviso.

Notizia n. 1199 del 16/08/2018

IL CORDOGLIO DEL PRESIDENTE ZAIA PER LA SCOMPARSA DI UN CAMIONISTA DI VICENZA NELLA TRAGEDIA DI GENOVA

16/ago/2018 | Con queste parole il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ricorda Vincenzo Licata, il camionista siciliano che viveva da anni a Vicenza, morto nel crollo del Ponte Morandi a Genova.