vai al contenuto principale
Archivio Comunicati
Notizia n. 2022 del 19/12/2018

METEO. IN VENETO DICHIARATO STATO DI ATTENZIONE PER NEVE

19/dic/2018 | METEO. IN VENETO DICHIARATO STATO DI ATTENZIONE PER NEVE

Notizia n. 2021 del 19/12/2018

VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO REGIONALE. FORCOLIN: “SOTTOSCRITTO UN NUOVO ACCORDO DI PERMUTA CON L’AGENZIA DEL DEMANIO”

19/dic/2018 | VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO REGIONALE. FORCOLIN: “SOTTOSCRITTO UN NUOVO ACCORDO DI PERMUTA CON L’AGENZIA DEL DEMANIO”

Notizia n. 2018 del 19/12/2018

DOMANI ALLE 11.30 ZAIA A CERIMONIA APERTURA PRIMO STRALCIO DELLA VARIANTE ALLA PROVINCIALE 6 “DEI LESSINI” A QUINTO VERONESE

19/dic/2018 | DOMANI ALLE 11.30 ZAIA A CERIMONIA APERTURA PRIMO STRALCIO DELLA VARIANTE ALLA PROVINCIALE 6 “DEI LESSINI” A QUINTO VERONESE

Notizia n. 2016 del 18/12/2018

UDIENZA INTERLOCUTORIA AL TAR DEL LAZIO SUL CASO MARMOLADA

18/dic/2018 | UDIENZA INTERLOCUTORIA AL TAR DEL LAZIO SUL CASO MARMOLADA

Notizia n. 2015 del 18/12/2018

DOMANI ALLE 11.15 ZAIA A TREVISO A INCONTRO DI FINE ANNO DEL CONSORZIO PROSECCO DOC

18/dic/2018 | DOMANI ALLE 11.15 ZAIA A TREVISO A INCONTRO DI FINE ANNO DEL CONSORZIO PROSECCO DOC

CONSIGLIO REGIONALE APPROVA RIFORMA SANITA’. COLETTO, “STARE FERMI SIGNIFICA ANDARE INDIETRO. IL VENETO AVANZA ANCORA”

Comunicato stampa N° 1426 del 20/10/2016
(AVN) Venezia, 20 ottobre 2016

“In sanità, se stai fermo, in realtà arretri. Il Veneto va avanti con una nuova riforma amministrativa che non tocca i servizi alla gente, ma incide profondamente sulla burocrazia e sui costi amministrativi”.

Con queste parole l’Assessore regionale alla Sanità Luca Coletto commenta l’approvazione, avvenuta nella notte in Consiglio regionale, della riforma della sanità veneta che, tra l’altro, riduce da ventuno a nove il numero delle Ullss e istituisce l’Azienda Zero per la gestione di numerose competenze ora frammentate tra le diverse Aziende.

“Checchè ne abbiano detto poco avveduti critici – aggiunge Coletto – questa riforma non sfiora nemmeno ospedali, reparti e livello quantitativo e qualitativo delle cure, anche sul territorio, ma crea invece proprio le condizioni perché, attraverso un’organizzazione più snella, si diano servizi ancora più efficaci recuperando risorse dalla spesa amministrativa”.

“Adesso – conclude l’Assessore – ci si mette immediatamente al lavoro. Il tempo delle parole, anche quelle non veritiere, è finito. I Veneti vogliono fatti e risultati, e questo daremo loro”.


Data ultimo aggiornamento: 20/10/2016

sanità luca coletto luca zaia