SANITA’: PER IL MINISTERO IL VENETO MIGLIORE D’ITALIA NELLA GESTIONE DELL’INTRAMOENIA. ZAIA, “SIAMO GARANZIA DI CORRETTEZZA IN UN SETTORE DELICATO”.

Comunicato stampa N° 1342 del 06/10/2016
(AVN ) Venezia, 6 ottobre 2016

La Regione del Veneto è la migliore d’Italia nella gestione dell’attività intramoenia dei suoi medici, quella che viene svolta a pagamento, al di fuori del normale orario di lavoro, dai medici di un ospedale all’interno della struttura, con rilascio di fattura al paziente.

Lo rileva la relazione del Ministero della Sanità al Parlamento italiano sull’attività dei medici del servizio sanitario pubblico in regìme di libera professione nell’anno 2014, pubblicata dal Sole 24 ore Sanità.

La valutazione operata dal Ministero si è basata su un serie di dodici indicatori quali-quantitativi (tre regionali e nove aziendali) 

Con il 93,8% di adempimento su tutti e dodici gli indicatori, il Veneto è risultato al primo posto, seguito dalla Valle d’Aosta (91,7%); le uniche due Regioni ad essersi assestate sopra quota 90%. Tutte le altre si sono attestate tra il 51% e l’89%, tranne una risultata con un deludente 41,7%.
Il Veneto ha ottenuto la valutazione 100% riguardo agli indicatori regionali, assieme ad altre sei regioni, e la valutazione 91,7% riguardo ai nove indicatori aziendali.

“Una nuova attestazione d’eccellenza – commenta un soddisfatto Presidente Luca Zaia – che viene da una fonte ufficiale come il Ministero e che dimostra la capacità della nostra organizzazione sanitaria di offrire il meglio anche in un settore delicato, e spesso oggetto di polemiche come la libera professione intramuraria”.

“Ai nostri cittadini il Ministero, di fatto –  dice Zaia - garantisce che possono stare tranquilli anche in un ambito dove la gente non lesina dubbi e critiche e che invece costituisce un’offerta che il paziente può valutare, ed eventualmente scegliere, nella certezza che le cose sono fatte bene, a cominciare dai controlli. Un bel risultato – conclude il Governatore – che si affianca alle numerose e riconosciute eccellenze in tema di organizzazione e qualità delle cure”.


Data ultimo aggiornamento: 06/10/2016

luca coletto luca zaia
Archivio Comunicati
Notizia n. 69 del 20/01/2018

IMPIANTI RISALITA MALGA CIAPELA (BL). ASSESSORE REGIONALE AL TURISMO: “LA LEGGE STATALE VA CAMBIATA”

20/gen/2018 | Federico Caner turismo impianti fune montagna malga ciapela marmolada legge statale cambiare Trentino Alto Adige

Notizia n. 67 del 19/01/2018

SOCIALE. RIPARTITI 18 MILIONI PER EDUCAZIONE E ISTRUZIONE BIMBI FINO A 6 ANNI IN VENETO. ASSESSORE “GIA’ AL LAVORO CON ANCI E FISM PER PROSSIMO BIENNIO”.

19/gen/2018 | SOCIALE. RIPARTITI 18 MILIONI PER EDUCAZIONE E ISTRUZIONE BIMBI FINO A 6 ANNI IN VENETO. ASSESSORE “GIA’ AL LAVORO CON ANCI E FISM PER PROSSIMO BIENNIO”.

Notizia n. 66 del 19/01/2018

MAFIE. ASSESSORE SICUREZZA REGIONE. “IN VENETO LOTTA CULTURALE E FORMATIVA. NESSUNO PUO’ CHIAMARSI FUORI”. GIORNATA DELLA MEMORIA DELLE VITTIME IL 21 MARZO A PADOVA CON 14 SCUOLE E 700 STUDENTI

19/gen/2018 | MAFIE. ASSESSORE SICUREZZA REGIONE. “IN VENETO LOTTA CULTURALE E FORMATIVA. NESSUNO PUO’ CHIAMARSI FUORI”. GIORNATA DELLA MEMORIA DELLE VITTIME IL 21 MARZO A PADOVA CON 14 SCUOLE E 700 STUDENTI

Notizia n. 64 del 19/01/2018

FORMAZIONE: ASSESSORE REGIONALE, “LE NOSTRE SCUOLE CAPACI DI ATTRARRE INVESTORI ANCHE DALL'ESTERO, GIÀ TRE IMPORTANTI SPONSORIZZAZIONI NEL 2018”

19/gen/2018 | assessore Elena Donazzan su inaugurazione nuovi laboratori nella scuola di formazione dei salesiani a Schio (Vicenza)