Archivio Comunicati
Notizia n. 1524 del 20/09/2019

STABILIMENTO WANBAO DI MEL. DONAZZAN, “DOPO IL PRIMO TRAGUARDO DI OGGI, CHIEDEREMO RASSICURAZIONI SUL MANTENIMENTO DELLA PRODUZIONE”

20/set/2019 | STABILIMENTO WANBAO DI MEL. DONAZZAN, “DOPO IL PRIMO TRAGUARDO DI OGGI, CHIEDEREMO RASSICURAZIONI SUL MANTENIMENTO DELLA PRODUZIONE”

Notizia n. 1523 del 20/09/2019

AUTONOMIA. LUNEDI’ A VENEZIA INCONTRO ZAIA-BOCCIA

20/set/2019 | AUTONOMIA. LUNEDI’ A VENEZIA INCONTRO ZAIA-BOCCIA

Notizia n. 1522 del 20/09/2019

DOMANI ZAIA A VALDAGNO PER L’ASSEMBLEA DEGLI INDUSTRIALI DI VICENZA

20/set/2019 | DOMANI ZAIA A VALDAGNO PER L’ASSEMBLEA DEGLI INDUSTRIALI DI VICENZA

Notizia n. 1521 del 20/09/2019

VIOLENZA DONNE: RIPARTO FONDO NAZIONALE DI CONTRASTO, LANZARIN “AL VENETO 1,5 MLN DI EURO, DI CUI UN TERZO PER NUOVE STRUTTURE”

20/set/2019 | VIOLENZA DONNE: RIPARTO FONDO NAZIONALE DI CONTRASTO, LANZARIN “AL VENETO 1,5 MLN DI EURO, DI CUI UN TERZO PER NUOVE STRUTTURE”

Notizia n. 1520 del 19/09/2019

WANBAO ACC: ASSESSORE DONAZZAN, “SOLIDALE CON I LAVORATORI, CRISI ANOMALA DA AFFRONTARE IN SEDE DIPLOMATICA - MARTEDÌ 24 VERTICE AL MISE”

19/set/2019 | WANBAO ACC: ASSESSORE DONAZZAN, “SOLIDALE CON I LAVORATORI, CRISI ANOMALA DA AFFRONTARE IN SEDE DIPLOMATICA - MARTEDÌ 24 VERTICE AL MISE”

GMG, MENINGITE: ZAIA, “ASSISTITI 1.063 RAGAZZI ITALIANI E VENETI. BRAVI I NOSTRI SANITARI E GRAZIE PER IL SUPERLAVORO”

Comunicato stampa N° 1056 del 02/08/2016
(AVN) Venezia, 29 luglio 2016

“Credo di interpretare il sentimento di tutti i ragazzi e delle loro famiglie ringraziando i sanitari del Veneto che nella notte e nella giornata di oggi si sono prodigati con l’abituale, ma mai abbastanza ricordata, disponibilità e professionalità”.

Con queste parole il Presidente della Regione Veneto si rivolge ai medici e infermieri degli ospedali veneti e in particolare dei Pronto Soccorso che hanno assistito e assisteranno 1.063 ragazzi provenienti da Cracovia, erogando loro l’assistenza necessaria a seguito del decesso per meningite fulminante di una ragazza italiana che aveva partecipato alla Giornata Mondiale dei Giovani in Polonia.

“Questa tragedia – dice Zaia – ha provocato un comprensibile allarme tra migliaia e migliaia di giovani e famiglie. Tutti coloro, veneti e non, che si sono rivolti alle nostre strutture sanitarie per una visita, un consulto, o la profilassi, mi risulta sono stati e saranno assistiti al meglio”.



Data ultimo aggiornamento: 02/08/2016