Archivio Comunicati
Notizia n. 1154 del 15/07/2019

I CAMPIONATI ITALIANI DI MOUNTAIN BIKE TORNANO IN VENETO, IN ALPAGO DAL 19 AL 21 LUGLIO. ASSESSORE CORAZZARI, “LA CULTURA DELLA FATICA VERSO IL TRAGUARDO È TRA I VALORI DEI VENETI”

15/lug/2019 | I CAMPIONATI ITALIANI DI MOUNTAIN BIKE TORNANO IN VENETO, IN ALPAGO DAL 19 AL 21 LUGLIO. ASSESSORE CORAZZARI, “LA CULTURA DELLA FATICA VERSO IL TRAGUARDO È TRA I VALORI DEI VENETI”

Notizia n. 1153 del 15/07/2019

CENTRI PER L’IMPIEGO: VICEPRESIDENTE FORCOLIN, “ESITO POSITIVO GRAZIE A SPIRITO DI COLLABORAZIONE E DI RESPONSABILITÀ DELLE PARTI. RISOLTO UNO DEI NODI CREATI DALLA RIFORMA DELRIO”

15/lug/2019 | CENTRI PER L’IMPIEGO: VICEPRESIDENTE FORCOLIN, “ESITO POSITIVO GRAZIE A SPIRITO DI COLLABORAZIONE E DI RESPONSABILITÀ DELLE PARTI. RISOLTO UNO DEI NODI CREATI DALLA RIFORMA DELRIO”

Notizia n. 1152 del 15/07/2019

MORTO MIRON. ZAIA, “TRA I GRANDI ARTEFICI DEL SUCCESSO DELL’ENOGASTRONOMIA DI MARCA. HA INVENTATO IL FUNGO GOURMET”.

15/lug/2019 | MORTO MIRON. ZAIA, “TRA I GRANDI ARTEFICI DEL SUCCESSO DELL’ENOGASTRONOMIA DI MARCA. HA INVENTATO IL FUNGO GOURMET”.

Notizia n. 1151 del 15/07/2019

VIOLENZA CONTRO LE DONNE: DA REGIONE VENETO 600 MILA EURO. ASSESSORE LANZARIN, “PIÙ FONDI A 44 STRUTTURE PER AIUTARE LE VITTIME A RECUPERARE UNA VITA NORMALE E AUTONOMA”

15/lug/2019 | VIOLENZA CONTRO LE DONNE: DA REGIONE VENETO 600 MILA EURO. ASSESSORE LANZARIN, “PIÙ FONDI A 44 STRUTTURE PER AIUTARE LE VITTIME A RECUPERARE UNA VITA NORMALE E AUTONOMA”

Notizia n. 1149 del 15/07/2019

CENTRI PER L’IMPIEGO: APPROVATO IL NUOVO CONTRATTO INTEGRATIVO DECENTRATO DONAZZAN: “ORGOGLIOSI DEL RISULTATO RAGGIUNTO, DIMOSTRA LA BONTÀ DEL PERCORSO SVOLTO IN QUESTI ANNI”

15/lug/2019 | CENTRI PER L’IMPIEGO: APPROVATO IL NUOVO CONTRATTO INTEGRATIVO DECENTRATO DONAZZAN: “ORGOGLIOSI DEL RISULTATO RAGGIUNTO, DIMOSTRA LA BONTÀ DEL PERCORSO SVOLTO IN QUESTI ANNI”

FORUM PA: PRESENTATA RICERCA CENSIS-ARSENAL.IT SU SANITA’ DIGITALE. PRESIDENTE REGIONE VENETO, “AVEVAMO VISTO GIUSTO SEI ANNI FA”

Comunicato stampa N° 719 del 25/05/2016
(AVN) Venezia, 25 maggio 2016

“Quando, quasi sei anni fa, abbiamo deciso di puntare forte sull’informatizzazione in sanità come elemento di buona pratica avevamo visto giusto. Oggi manca poco al traguardo finale del fascicolo sanitario digitale. Stiamo raccogliendo i frutti di un lavoro imponente: risparmi di spesa per il sistema sanitario, comodità e risparmi per i cittadini, velocizzazione di tutto quanto è rapporto tra utente e sanità pubblica”.

Lo sottolinea il Presidente della Regione del Veneto, commentando gli esiti di una ricerca sulla sanità digitale, realizzata dal Censis in collaborazione con Arsenàl.it, Centro Veneto per la Ricerca e Innovazione per la Sanità Digitale, presentata oggi a Roma nell’ambito del Forum Pa, dalla quale emerge un ritardo nazionale nell’utilizzo dei servizi on line da parte dei cittadini, che contrasta con i risultati raggiunti in Veneto, dove gran parte dei cittadini ha a disposizione e utilizza abitualmente questi servizi con un risparmio annuo di circa 120 milioni di euro, anche in termini di costi vivi per la gente (spostamenti e tempo “perso”).

“In sanità – aggiunge il Governatore – se ti accontenti e stai fermo è il momento nel quale cominci ad arretrare. Anche per questo stiamo dando priorità all’innovazione che, come dimostra anche la ricerca del Censis, aiuta tutto il sistema a stare al passo con i tempi, limando i costi, rafforzando l’efficienza, offrendo servizi e semplificazione alla gente”.


Data ultimo aggiornamento: 25/05/2016

luca coletto luca zaia