SANITA’: DA OGGI IN VENETO UNA APP PER INFORMARE SUI VACCINI E DARE SERVIZI ALLA GENTE. ASSESSORE, “RISPOSTA AL CALO DI ADESIONI PER CATTIVA INFORMAZIONE”

Comunicato stampa N° 608 del 03/05/2016
(AVN) Venezia, 3 maggio 2016
La Regione Veneto, a partire da oggi, 03 maggio 2016, con l’intento di fornire uno nuovo strumento ai cittadini utile per una maggiore informazione e organizzazione personale delle vaccinazioni, lancia l’APP VaccinAZIONI Veneto.
VaccinAZIONI Veneto è una APP integrata al SIAVr (Sistema Informativo Anagrafe Vaccinale Regionale) della Regione del Veneto per la gestione delle vaccinazioni, è da installare su Smartphone/Tablet, e può essere utilizzata sia con funzionalità Pubblica che Privata.
“Il calo delle adesioni alle vaccinazioni, sia quelle pediatriche che antinfluenzali – fa notare l’Assessore regionale alla Sanità – è fonte di preoccupazione generalizzata in tutta Italia, perché il calo delle coperture potrebbe portare al ritorno di malattie ormai sconfitte proprio dai vaccini. Da tempo sostengo l’assoluta necessità di accentuare la corretta informazione alla gente, perché possa scegliere coscientemente il da farsi, senza essere influenzata da tante bufale che girano ad esempio sul web. Questa è una App d’informazione che potremmo definire 'certificata', ma anche un servizio ad ogni utente che decida di aderire a una vaccinazione. Invito chiunque possieda uno smartphone o un tablet a scaricarsela”.
La modalità Pubblica è di carattere informativo e non richiede alcuna registrazione. Permette all’utente di consultare news regionali e locali; visualizzare l’elenco delle sedi vaccinali regionali con recapiti, contatti, orari di apertura e di reperibilità; poter consultare il calendario vaccinale regionale; ottenere informazioni su vaccini e malattie: informazioni generali su tipologie di vaccinazioni, ciclo del vaccino, richiamo, agente infettivo, trasmissione, contagiosità, incubazione, sintomi e vantaggi della vaccinazione; avere la geolocalizzazione delle sedi con possibilità anche di “navigazione” fino alla destinazione desiderata.
La modalità Privata, consultabile unicamente utilizzando le credenziali di accesso personali, ottenute previa registrazione, permette di accedere ai propri dati vaccinali. In questa modalità l’utente, registrato, può inoltre controllare: news dell’azienda sanitaria di appartenenza; appuntamenti fissati con data, ora, sede (con recapiti e info) e dettagli della vaccinazione; storico delle vaccinazioni eseguite; motivi di esclusione alla vaccinazione e la gestione del proprio profilo utente.
VaccinAZIONI Veneto è disponibile per tutti i cittadini assistiti da una ULSS della Regione Veneto, che  possono utilizzare l’APP, nella modalità privata, richiedendo le credenziali e registrandosi presso un qualsiasi Centro Vaccinale della ULSS di assistenza di riferimento. In tal modo l’utente potrà vedere le proprie informazioni vaccinali e quelle del proprio figlio minorenne (che al 18° anno verranno revocate). Le informazioni richieste per ricevere le credenziali d’accesso al sistema sono: numero di cellulare e consenso all’attivazione del servizio. La registrazione nella APP avviene solo dopo aver eseguito questo passaggio.
È importante ricordare che l’APP VaccinAZIONI Veneto non sostituisce il Certificato Ufficiale di Vaccinazione e non sostituisce né il parere né la prescrizione del pediatra.
Se l’utente volesse interrompere il servizio MOBILE, può revocare il consenso recandosi presso un Centro Vaccinale della ULSS di riferimento.
La APP VaccinAZIONI Veneto è disponibile gratuitamente per i dispositivi ANDROID, IOS e WINDOWS PHONE 8:
• Google Play di Google per i dispositivi ANDROID
• APP Store di Apple per dispositivi IOS
• Marketplace di Windows per i dispositivi WINDOWS PHONE 8


Data ultimo aggiornamento: 03/05/2016

luca coletto
Archivio Comunicati
Notizia n. 1203 del 17/08/2018

ASSESSORE LANZARIN VISITA A LAMON (BL) “CASA CHARITAS” E IL CENTRO DI RIABILITAZIONE DELL’ULSS N. 1

17/ago/2018 | L’assessore regionale alle politiche sociali, Manuela Lanzarin, accompagnata dal consigliere della zona, Franco Gidoni, ha visitato stamane due strutture socio-sanitarie a Lamon, in provincia di Belluno: il Centro di Recupero e Rieducazione Funzionale dell’Azienda Ulss n. 1 e la casa di riposo “Casa Charitas”.

Notizia n. 1202 del 17/08/2018

WEST NILE. ASSESSORE COLETTO: “DA CERTA STAMPA TEUTONICA GROSSOLANE FALSITÀ”

17/ago/2018 | Con queste parole l’assessore regionale alla sanità, Luca Coletto, respinge al mittente, bollandole come "grossolane falsità" le notizie allarmistiche sulla questione della West Nile, pubblicate da alcune testate austriache.

Notizia n. 1201 del 17/08/2018

LAVORI DI RIPRISTINO IN CORRISPONDENZA DEL PONTE DEI CAVALLI A DOLO (VE). BOTTACIN: “INTERVENTO TEMPESTIVO PER LA SICUREZZA IDRAULICA”

17/ago/2018 | Assessore difesa suolo Gianpaolo Bottacin È stato avviato nei giorni scorsi e si concluderà entro l’autunno l’intervento di somma urgenza a seguito del cedimento strutturale del manufatto idraulico in corrispondenza del Ponte dei Cavalli sullo scaricatore di Dolo, in provincia di Venezia.

Notizia n. 1200 del 16/08/2018

ORDIGNO SEDE LEGA TREVISO. ZAIA: “ATTO GRAVISSIMO, CHI ATTENTA ALLA DEMOCRAZIA TROVERÀ SEMPRE UNA FORTE OPPOSIZIONE DEMOCRATICA”

16/ago/2018 | Così il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, commenta il grave atto compiuto la notte scorsa al K3, sede della Lega a Treviso.

Notizia n. 1199 del 16/08/2018

IL CORDOGLIO DEL PRESIDENTE ZAIA PER LA SCOMPARSA DI UN CAMIONISTA DI VICENZA NELLA TRAGEDIA DI GENOVA

16/ago/2018 | Con queste parole il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ricorda Vincenzo Licata, il camionista siciliano che viveva da anni a Vicenza, morto nel crollo del Ponte Morandi a Genova.