Archivio Comunicati
Notizia n. 1525 del 22/09/2019

SPUTI A PADOVA A CONSIGLIERE BORON: PRESIDENTE ZAIA, “NON LASCEREMO CORRERE, LA SIGNORA VERRÀ DENUNCIATA”

22/set/2019 | SPUTI A PADOVA A CONSIGLIERE LEGHISTA: PRESIDENTE ZAIA, “NON LASCEREMO CORRERE, LA SIGNORA VERRÀ DENUNCIATA”

Notizia n. 1524 del 20/09/2019

STABILIMENTO WANBAO DI MEL. DONAZZAN, “DOPO IL PRIMO TRAGUARDO DI OGGI, CHIEDEREMO RASSICURAZIONI SUL MANTENIMENTO DELLA PRODUZIONE”

20/set/2019 | STABILIMENTO WANBAO DI MEL. DONAZZAN, “DOPO IL PRIMO TRAGUARDO DI OGGI, CHIEDEREMO RASSICURAZIONI SUL MANTENIMENTO DELLA PRODUZIONE”

Notizia n. 1523 del 20/09/2019

AUTONOMIA. LUNEDI’ A VENEZIA INCONTRO ZAIA-BOCCIA

20/set/2019 | AUTONOMIA. LUNEDI’ A VENEZIA INCONTRO ZAIA-BOCCIA

Notizia n. 1522 del 20/09/2019

DOMANI ZAIA A VALDAGNO PER L’ASSEMBLEA DEGLI INDUSTRIALI DI VICENZA

20/set/2019 | DOMANI ZAIA A VALDAGNO PER L’ASSEMBLEA DEGLI INDUSTRIALI DI VICENZA

Notizia n. 1521 del 20/09/2019

VIOLENZA DONNE: RIPARTO FONDO NAZIONALE DI CONTRASTO, LANZARIN “AL VENETO 1,5 MLN DI EURO, DI CUI UN TERZO PER NUOVE STRUTTURE”

20/set/2019 | VIOLENZA DONNE: RIPARTO FONDO NAZIONALE DI CONTRASTO, LANZARIN “AL VENETO 1,5 MLN DI EURO, DI CUI UN TERZO PER NUOVE STRUTTURE”

SANITA’: SUEM 118 SOCCORRE 3 PULLMAN DI RAGAZZI ALCUNI DEI QUALI COLPITI DA POSSIBILE TOSSINFEZIONE ALIMENTARE. RAFFORZATI I PRONTO SOCCORSO DI JESOLO, SAN DONA’ E PORTOGRUARO.

Comunicato stampa N° 332 del 06/03/2016
(AVN) Venezia, 6 marzo 2016

Numerose ambulanze del Suem 118 del Veneto, inviate dagli ospedali di Jesolo, Portogruaro e San Donà di Piave, sono intervenute in queste ore per soccorrere almeno una decina di ragazzi, facenti parte di una comitiva di studenti di una scuola superiore proveniente dal sud, colpiti da quella che, ad una primissima valutazione, dovrebbe essere una tossinfezione alimentare.

La richiesta di aiuto è arrivata al  118 dall’area di servizio Calstorta, in territorio veneto, dove i tre pullman su cui viaggiavano i ragazzi si sono fermati a causa dei malori accusati da alcuni di loro.

Dieci giovani sono già stati portati per le cure e gli accertamenti del caso agli ospedali di Jesolo (3) e San Donà (7).

Non potendo escludere l’insorgere dei sintomi in altri ragazzi, i sanitari del Suem hanno fatto avvicinare i tre pullman agli ospedali di Jesolo, San Donà e Portogruaro, dove è stata rafforzata preventivamente la presenza di personale medico e infermieristico di Pronto Soccorso..

Sono in corso tutti gli accertamenti necessari per determinare l’origine e la causa dei malori.


Data ultimo aggiornamento: 06/03/2016

luca coletto luca zaia