APPROVATO BILANCIO VENETO 2016: ZAIA, “PIETRA MILIARE DELLA LEGISLATURA. IL PRIMO NON EREDITATO. GRAZIE A TUTTI, MAGGIORANZA E OPPOSIZIONE”

Comunicato stampa N° 216 del 14/02/2016
(AVN) Venezia, 13 febbraio 2016

“Ringrazio davvero tutti: gli uffici, il Vicepresidente Forcolin, i Consiglieri e il Presidente Finozzi per il gran lavoro fatto in commissione. Grazie anche al Presidente Ciambetti, all’esordio su un documento fondamentale per la vita dei Veneti. Con questo bilancio la legislatura prende ufficialmente il via nel migliore dei modi possibile in una fase congiunturale difficilissima. Una legislatura che ha il suo bilancio, non uno ereditato dalla precedente”.
Con queste parole, il Presidente della Regione Luca Zaia commenta l’approvazione, avvenuta poco fa in Consiglio, del bilancio 2016.
“E’ un bilancio che risponde a tante emergenze – continua il Governatore – a cominciare da 1 miliardo e 100 milioni di euro che vengono liberati e grazie ai quali la Regione onorerà tutti i crediti vantati dalle pubbliche amministrazioni e dai privati”.
“E’ anche un bilancio virtuoso – aggiunge Zaia - che apre una nuova fase nella storia della Regione, su tanti fronti lasciata sola dallo Stato, ma che non lascia soli i suoi cittadini né le maggiori priorità del futuro. Su tutte ci sono stanziamenti significativi, comunque al massimo del possibile: sanità e welfare in generale, scuole paritarie, Province, trasporto pubblico locale, dissesto idrogeologico, infrastrutture, il referendum che faremo per l’Autonomia del Veneto e dei Veneti, che è la stella polare di questa amministrazione che vuole, cerca e chiede un futuro di libertà nel gestire al meglio le tasse che i Veneti pagano”.
Zaia rivolge poi i suoi ringraziamenti sia alla maggioranza che all’opposizione.
“Grazie alla maggioranza – dice il Governatore – per la compattezza, la solidità e la determinazione gettate in campo nella prima vera sfida della legislatura. Grazie anche all’opposizione – conclude Zaia – che, pur nell’ambito di un confronto acceso, ha svolto il suo ruolo con dialettica puntuale aprendo un nuovo corso: la via del confronto e del dialogo sui temi e sulle cose, non quella dello scontro e di un ostruzionismo sinonimi di un fare politica fuori dal tempo. Tutti abbiamo avuto come unico obiettivo l’attenzione alle necessità e alle priorità dei Veneti”.


Data ultimo aggiornamento: 14/02/2016

luca zaia
Archivio Comunicati
Notizia n. 520 del 21/04/2018

DIPENDENTE ARPAV: DIRETTORE NICOLA DELL'ACQUA, “SEGNALAZIONE PARTITA DALL'UFFICIO PERSONALE NELL'AMBITO DELLA PROPRIA ATTIVITÀ DI CONTROLLO”

21/apr/2018 | Nota del Direttore generale Nicola Dell'Acqua su vicenda dipendente Arpav assenteista

Notizia n. 519 del 21/04/2018

DIPENDENTE ARPAV: ASSESSORE BOTTACIN, “RINGRAZIO DIREZIONE GENERALE PER AVER DATO SEGUITO A SEGNALAZIONI E ATTIVATO ORGANI INQUIRENTI”

21/apr/2018 | assessore Gianpaolo Bottacin su dipendente assenteista Arpav

Notizia n. 518 del 21/04/2018

VIGILI DEL FUOCO: LUNEDÌ 23 ASSESSORE BOTTACIN FIRMA CONVENZIONE CON PREFETTO DI VENEZIA PER COLLABORAZIONE TRA CORPO NAZIONALE E PROTEZIONE CIVILE DEL VENETO

21/apr/2018 | assessore Gianpaolo Bottacin annuncia firma convenzione tra corpo nazionale Vigili del fuoco e protezione civile del Veneto

Notizia n. 517 del 21/04/2018

DONATORI SANGUE: ASSESSORE LANZARIN AD ASSEMBLEA REGIONALE AVIS, “LA CULTURA DELLA DONAZIONE È PRATICA DI CITTADINANZA ATTIVA E DEVE COMINCIARE NELLE SCUOLE”

21/apr/2018 | assessore Manuela Lanzarin ad assemblea regionale Avis Veneto a Peschiera

Notizia n. 516 del 21/04/2018

GUARDIE VENATORIE CORTE COSTITUZIONALE PROMUOVE VENETO SU ISTITUZIONE SERVIZIO REGIONALE DI VIGILANZA - RESPINTO, INVECE, IL REGIME PREVIDENZIALE PUBBLICO PER I DIPENDENTI EX VENETO AGRICOLTURA

21/apr/2018 | sentenza Corte Costituzionale su Servizio di vigilanza regionale e trattamento previdenziale dipendenti ex Veneto Agricoltura