APPROVATO BILANCIO VENETO 2016: ZAIA, “PIETRA MILIARE DELLA LEGISLATURA. IL PRIMO NON EREDITATO. GRAZIE A TUTTI, MAGGIORANZA E OPPOSIZIONE”

Comunicato stampa N° 216 del 14/02/2016
(AVN) Venezia, 13 febbraio 2016

“Ringrazio davvero tutti: gli uffici, il Vicepresidente Forcolin, i Consiglieri e il Presidente Finozzi per il gran lavoro fatto in commissione. Grazie anche al Presidente Ciambetti, all’esordio su un documento fondamentale per la vita dei Veneti. Con questo bilancio la legislatura prende ufficialmente il via nel migliore dei modi possibile in una fase congiunturale difficilissima. Una legislatura che ha il suo bilancio, non uno ereditato dalla precedente”.
Con queste parole, il Presidente della Regione Luca Zaia commenta l’approvazione, avvenuta poco fa in Consiglio, del bilancio 2016.
“E’ un bilancio che risponde a tante emergenze – continua il Governatore – a cominciare da 1 miliardo e 100 milioni di euro che vengono liberati e grazie ai quali la Regione onorerà tutti i crediti vantati dalle pubbliche amministrazioni e dai privati”.
“E’ anche un bilancio virtuoso – aggiunge Zaia - che apre una nuova fase nella storia della Regione, su tanti fronti lasciata sola dallo Stato, ma che non lascia soli i suoi cittadini né le maggiori priorità del futuro. Su tutte ci sono stanziamenti significativi, comunque al massimo del possibile: sanità e welfare in generale, scuole paritarie, Province, trasporto pubblico locale, dissesto idrogeologico, infrastrutture, il referendum che faremo per l’Autonomia del Veneto e dei Veneti, che è la stella polare di questa amministrazione che vuole, cerca e chiede un futuro di libertà nel gestire al meglio le tasse che i Veneti pagano”.
Zaia rivolge poi i suoi ringraziamenti sia alla maggioranza che all’opposizione.
“Grazie alla maggioranza – dice il Governatore – per la compattezza, la solidità e la determinazione gettate in campo nella prima vera sfida della legislatura. Grazie anche all’opposizione – conclude Zaia – che, pur nell’ambito di un confronto acceso, ha svolto il suo ruolo con dialettica puntuale aprendo un nuovo corso: la via del confronto e del dialogo sui temi e sulle cose, non quella dello scontro e di un ostruzionismo sinonimi di un fare politica fuori dal tempo. Tutti abbiamo avuto come unico obiettivo l’attenzione alle necessità e alle priorità dei Veneti”.


Data ultimo aggiornamento: 14/02/2016

luca zaia
Archivio Comunicati
Notizia n. 1591 del 20/10/2018

GRANDE ESERCITAZIONE CON FORZE ARMATE E PROTEZIONE CIVILE ANA A CAPRINO VERONESE. ASSESSORE BOTTACIN: “OTTIMA SINERGIA, CON LA REINTRODUZIONE DEL SERVIZIO OBBLIGATORIO POTREMMO AVERE RISULTATI ANCORA MIGLIORI”

20/ott/2018 | Lo ha detto l’assessore veneto alla Protezione Civile, Gianpaolo Bottacin, oggi a Caprino Veronese, dove si è svolta l'importante esercitazione Vardirex, che ha visto impegnati sul campo centinaia di uomini espressione delle professionalità delle Forze Armate e dell’Associazione Nazionale Alpini, con il supporto del Dipartimento di Protezione Civile.

Notizia n. 1590 del 20/10/2018

LE CONGRATULAZIONI DEL PRESIDENTE ZAIA AL GRUPPO BEDESCHI PER LA CONCLUSIONE DEL PROGETTO MAXI GRU

20/ott/2018 | Il presidente della Regione del Veneto saluta così, con grande soddisfazione, la notizia della partenza da Chioggia verso il porto cipriota di Limassol delle due grandi gru prodotte dall’officina Bedeschi di Limena (Pd), che lui stesso aveva inaugurato all’inizio dello scorso mese di settembre.

Notizia n. 1589 del 20/10/2018

AUTONOMIA. LUNEDÌ 22 OTTOBRE, ORE 11.30, A UN ANNO DAL REFERENDUM, CONFERENZA STAMPA A VENEZIA DEL PRESIDENTE ZAIA E DEL MINISTRO STEFANI

20/ott/2018 | AUTONOMIA. LUNEDÌ 22 OTTOBRE, ORE 11.30, A UN ANNO DAL REFERENDUM, CONFERENZA STAMPA A VENEZIA DEL PRESIDENTE ZAIA E DEL MINISTRO STEFANI

Notizia n. 1587 del 19/10/2018

INFLUENZA. DAL 5 NOVEMBRE PARTE LA CAMPAGNA VACCINALE DELLA REGIONE VENETO. APPELLO DI COLETTO PER LA MASSIMA ADESIONE

19/ott/2018 | INFLUENZA. DAL 5 NOVEMBRE PARTE LA CAMPAGNA VACCINALE DELLA REGIONE VENETO. APPELLO DI COLETTO PER LA MASSIMA ADESIONE