NOMINE NELLA SANITA’ VERONESE: COLETTO, “SEGNO DEL CAMBIAMENTO. SQUADRA OMOGENEA FARA’ CRESCERE LA QUALITA’”

Comunicato stampa N° 151 del 03/02/2016
(AVN) Venezia, 3 febbraio 2016

“Siamo di fronte a qualche cosa di più di semplici, seppur importanti nomine. Oggi abbiamo di fronte un segno concreto del cambiamento che porterà beneficio a tutta la sanità veronese: una squadra coesa, già al lavoro per innalzare e rendere omogenea e ancor meglio organizzata l’offerta di salute a tutto il milione circa di abitanti veronesi”.

Lo ha detto l’Assessore regionale alla Sanità Luca Coletto, intervenendo oggi a Verona alla presentazione delle “terne” tecniche (direttore sanitario, amministrativo e del sociale) nominate dal Direttore Generale dell’Ulss 20 del capoluogo Pietro Girardi, anche nella sua veste di commissario delle Ullss 21 di Legnago e 22 di Bussolengo.

“La diminuzione del numero delle Ullss e la sburocratizzazione che porterà l’Azienda Zero dentro alla quale concentreremo un sacco di funzioni amministrative che costano e che pesano sul lavoro dei direttori generali – ha detto Coletto – rendono più snella ma anche più efficiente l’intera organizzazione e liberano risorse umane e finanziarie da dedicare alle cure ospedaliere e al rafforzamento della medicina territoriale. Anche con queste iniziative – ha aggiunto Coletto – la sanità veneta continua il suo cammino sulla strada delle riforme e dell’innovazione, e non potrebbe essere altrimenti, perché la sanità è come un tapis roulant: se ti fermi rotoli giù” ”.

“Nel caso dei direttori veronesi – ha aggiunto Coletto – è stata costruita davvero una squadra di qualità, fatta di professionisti esperti e capaci di nuovi apporti positivi”.


Data ultimo aggiornamento: 03/02/2016

sanità luca coletto
Archivio Comunicati
Notizia n. 869 del 22/06/2018

ASSESSORE VENETO ALL’AMBIENTE SU PFAS: “IL VENETO È L’UNICA REGIONE CHE SI È MOSSA, ZANONI INTERVENGA NEI CONFRONTI DI CHI FINORA HA FATTO FINTA CHE IL PROBLEMA NON ESISTESSE"

22/giu/2018 | Gianpaolo Bottacin Così l’assessore all’ambiente della Regione del Veneto risponde a quanto sostiene il consigliere regionale del Pd Andrea Zanoni in riferimento alla scoperta di partite di vongole contaminate da Pfas nell’area del Delta del Po.

Notizia n. 864 del 22/06/2018

VIOLENZA DONNE: LE 1417 FARMACIE DEL VENETO IN RETE CON I CENTRI ANTIVIOLENZA, ASSESSORE AL SOCIALE: “SPORTELLI DI AIUTO VICINI ALLE DONNE E PRESENTI IN TUTTO IL TERRITORIO”

22/giu/2018 | assessore Manuela Lanzarin su farmacie presidi della rete anti-violenza a favore delle donne

Notizia n. 867 del 22/06/2018

SANITA’. ASSESSORE REGIONE INSEDIA TAVOLO TECNICO PERMANENTE PER OSPEDALE MALCESINE (VR). “CLIMA SERENO, ORA AL LAVORO SUI TEMI. OSPEDALE NON SI RIDIMENSIONA E NON SI TAGLIANO LETTI E SERVIZI. CRESCERA’ CON LE SCHEDE DEL NUOVO PSSR 2019-2023”

22/giu/2018 | SANITA’. ASSESSORE REGIONE INSEDIA TAVOLO TECNICO PERMANENTE PER OSPEDALE MALCESINE (VR). “CLIMA SERENO, ORA AL LAVORO SUI TEMI. OSPEDALE NON SI RIDIMENSIONA E NON SI TAGLIANO LETTI E SERVIZI. CRESCERA’ CON LE SCHEDE DEL NUOVO PSSR 2019-2023”