PREMIO SETTEMBRINI. VENERDI’ PROCLAMAZIONE VINCITORE AL TEATRO TONIOLO DI MESTRE

Comunicato stampa N° 2695 del 25/11/2014
Il proramma della cerimonia
(AVN) – Venezia, 25 novembre 2014

Si svolgerà venerdì al Teatro Toniolo di Mestre (con inizio alle ore 20.30) la cerimonia di premiazione del vincitore della 52.ma edizione del Premio letterario “Leonilde e Arnaldo Settembrini – Mestre”, bandito dalla Regione del Veneto. Il premio è dedicato a raccolte di novelle o racconti editi a stampa in volume unico, pubblicati entro il biennio precedente la data di scadenza del bando.

Il programma della serata prevede alle ore 17.00 a Villa Settembrini l’incontro tra i giurati delle due giurie, quella tecnica e quella dei giovani, seguito dalla conferenza stampa con gli autori della cinquina finalista che quest’anno sono: 1. Andrea Bajani, La vita non è in ordine alfabetico, Einaudi Torino 2014; 2. Simone Lenzi, Mali minori, Editori Laterza Roma 2014; 3. Mari Accardi, Il posto più strano dove mi sono innamorata, Terre di Mezzo editore Milano 2013; 4. Mario Fortunato, Le voci di Berlino, Bompiani RCS libri 2014; 5. Massimiliano Forza, Triestiner - Storie di triestini che vivono a London, Santi Quaranta Treviso 2013.

Al Teatro Toniolo, invece, si aprirà alle ore 20.30 con la prima parte del concerto, a cura del Consorzio dei Conservatori del Veneto, i saluti delle autorità, la presentazione delle giurie e dei libri finalisti. Dopo la seconda parte del concerto, si procederà con lo scrutinio palese e la lettura delle preferenze per arrivare alla proclamazione del vincitore e alla consegna del premio. Concluderà la terza parte del concerto.


Data ultimo aggiornamento: 25/11/2014

cultura premio settembrini
Archivio Comunicati
Notizia n. 1143 del 17/08/2017

SCUOLA: REGIONE VENETO PROGRAMMA RETE SCOLASTICA E OFFERTA FORMATIVA PER ANNO SCOLASTICO 2018-19 - ASSESSORE REGIONALE, “IL BUON GOVERNO GIOCA D'ANTICIPO E RISPETTA LE ESIGENZE LOCALI”

17/ago/2017 | assessore Elena Donazzan su dimensionamento rete scolastica anno scolastico 2018-2019

Notizia n. 1142 del 17/08/2017

CREDITO AGRICOLO: REGIONE VENETO ADERISCE A PIATTAFORMA DI GARANZIA DEL FONDO EUROPEO INVESTIMENTI - VOLANO PER GLI INVESTIMENTI NEL PRIMARIO DEL VALORE DI 110-120 MILIONI

17/ago/2017 | assessore Giuseppe Pan presenta piattaforma Agri per accesso al credito per le Pmi agricole

Notizia n. 1140 del 16/08/2017

SANITÀ: IN VENETO NUOVE CURE DENTARIE GRATUITE. DESTINATI 8 MILIONI DA EURO L’ANNO. SI PARTE L’1/1/2018. PRESIDENTE: “SEGNO DI CIVILTÀ PER BAMBINI, MALATI GRAVI, POVERI E ANZIANI”

16/ago/2017 | Luca Zaia Presidente sanità Giunta regionale, nella sua seduta di oggi su proposta dell’Assessore alla sanità, ha ampliato in maniera significativa la fascia di cittadini veneti che potranno ricevere assistenza odontoiatrica gratuita o un consistente contributo per la realizzazione di protesi dentarie, destinando allo scopo 8 milioni di euro, reperiti all’interno del budget destinato all’attività specialistica ambulatoriale. L’operazione, che recepisce con estrema rapidità una delle più importanti previsioni inserite nei nuovi Livella Essenziali di Assistenza – LEA – scatterà dal primo gennaio 2018 e si rifarà al tariffario approvato allo scopo dal Ministero della Salute

Notizia n. 1141 del 16/08/2017

SANITÀ: NUOVE CURE DENTARIE IN VENETO. ASSESSORE: “NON LASCIARE INDIETRO NESSUNO È PRIORITÀ ASSOLUTA DI VERA ASSISTENZA UNIVERSALISTICA”

16/ago/2017 | Lo dice l’Assessore alla sanità della Regione Veneto, commentando la delibera, approvata oggi dalla Giunta, che amplia significativamente il panorama dei cittadini veneti che potranno usufruire di cure dentarie gratuite Luca Coletto

Notizia n. 1139 del 16/08/2017

CIRCA 630 MILA EURO DI CONTRIBUTI DALLA REGIONE AI COMUNI PER OPERE DI MIGLIORIA DEGLI IMPIANTI SPORTIVI

16/ago/2017 | Cristiano Corazzari La Giunta regionale, su proposta dell’assessore allo sport, ha approvato il primo programma di riparto, per l’anno 2017, dei finanziamenti in conto capitale per la realizzazione di opere di miglioria, anche strutturale, di impianti sportivi di importo fino a 50.000 euro.