CARCERI VENETE. ASSESSORE BENDINELLI: "NON CI RASSEGNIAMO.

Comunicato stampa N° 2428 del 28/10/2014
CARCERI VENETE.

ASSESSORE BENDINELLI: "NON CI RASSEGNIAMO.
IL VENETO CONTINUA A CONTRIBUIRE E A LAVORARE PER RECUPERO E REINSERIMENTO SOCIALE DETENUTI.
APPROVATO BANDO 2014 DI 400 MILA EURO PER INIZIATIVE EDUCATIVE, CULTURALI PER DETENUTI IN CARCERE E IN AREA ESTERNA”


“Non ci rassegniamo. Pur nella difficoltà finanziarie che ci stringono da tutte le parti, la Regione Veneto intende continuare a contribuire con i suoi provvedimenti al recupero e al reinserimento sociale e lavorativo dei detenuti. Lo dimostriamo con una delibera che apre un importante bando per l’anno 2014 per finanziare progetti a favore dei detenuti negli istituti penitenziari del Veneto e di quelli in area penale esterna”.

Lo afferma Davide Bendinelli, assessore regionale ai servizi sociali, informando della delibera approvata oggi dalla Giunta regionale, su sua proposta, e che coinvolge gli enti pubblici e gli organismi provati del volontariato e del terzo settore.

Il lavoro svolge un ruolo fondamentale per il recupero e il reinserimento del detenuto. “Sappiamo bene quanto sia importante il lavoro e la formazione professionale per i detenuti – continua Bendinelli – per dare una vera chance di cambiamento di vita e di prospettiva. Purtroppo sono le cose più difficile da portare nelle carceri – aggiunge – anche se va evidenziato il dato per cui in Veneto lavora il 41% dei reclusi, il valore più alto a livello nazionale, preferibilmente alle dipendenze di un datore esterno all'Amministrazione penitenziaria (28,5%)”.

I 400 mila euro a carico del bilancio regionale 2014 sono destinati per 250 mila a progetti per soggetti adulti e minori in area penale esterna e per 150 mila euro per adulti e minori ristretti in carcere.

Secondo il Dipartimento Statistica Penitenziaria del Ministero della Giustizia al 30 settembre 2014 i detenuti nelle dieci carceri venete erano 2490 di cui 32 in semilibertà e 1361 stranieri (rispetto a una capienza regolamentare che dovrebbe essere di 1957) quindi quasi il 50% in più dei posti disponibili, con punte di sovraffollamento più alte a Vicenza e a Treviso.



Data ultimo aggiornamento: 28/10/2014

servizi sociali davide bendinelli
Archivio Comunicati
Notizia n. 1205 del 18/08/2018

CROLLO DEL PONTE. IL SALUTO DI ZAIA ALLA SQUADRA VENETA DEI VIGILI DEL FUOCO IN PARTENZA PER GENOVA

18/ago/2018 | Genova crollo ponte Con queste parole il presidente della Regione, Luca Zaia, vuole salutare la partenza per la Liguria dei 34 componenti della squadra Usar (Urban Search And Rescue) dei vigili del fuoco del Veneto, provenienti da quasi tutti i comandi della regione, che daranno il cambio ai colleghi della Lombardia.

Notizia n. 1204 del 18/08/2018

CONCLUSI I LAVORI DI RIPRISTINO DELLE DIFESE SPONDALI DEL FIUME SOLIGO (TV). ASSESSORE BOTTACIN: “INVESTITI CIRCA 250 MILA EURO PER RAFFORZARE LA SICUREZZA DEL TERRITORIO”

18/ago/2018 | Gianpaolo Bottacin assessore difesa suolo Regione Veneto Si sono recentemente conclusi i lavori di pronto intervento per la riparazione dei danni alle difese idrauliche del fiume Soligo e relativi affluenti, conseguenti alle avverse condizioni meteo verificatesi nei primi mesi del 2018 nei territori rivieraschi di Cison di Valmarino, Follina, Farra di Soligo e Pieve di Soligo.

Notizia n. 1203 del 17/08/2018

ASSESSORE LANZARIN VISITA A LAMON (BL) “CASA CHARITAS” E IL CENTRO DI RIABILITAZIONE DELL’ULSS N. 1

17/ago/2018 | L’assessore regionale alle politiche sociali, Manuela Lanzarin, accompagnata dal consigliere della zona, Franco Gidoni, ha visitato stamane due strutture socio-sanitarie a Lamon, in provincia di Belluno: il Centro di Recupero e Rieducazione Funzionale dell’Azienda Ulss n. 1 e la casa di riposo “Casa Charitas”.

Notizia n. 1202 del 17/08/2018

WEST NILE. ASSESSORE COLETTO: “DA CERTA STAMPA TEUTONICA GROSSOLANE FALSITÀ”

17/ago/2018 | Con queste parole l’assessore regionale alla sanità, Luca Coletto, respinge al mittente, bollandole come "grossolane falsità" le notizie allarmistiche sulla questione della West Nile, pubblicate da alcune testate austriache.

Notizia n. 1201 del 17/08/2018

LAVORI DI RIPRISTINO IN CORRISPONDENZA DEL PONTE DEI CAVALLI A DOLO (VE). BOTTACIN: “INTERVENTO TEMPESTIVO PER LA SICUREZZA IDRAULICA”

17/ago/2018 | Assessore difesa suolo Gianpaolo Bottacin È stato avviato nei giorni scorsi e si concluderà entro l’autunno l’intervento di somma urgenza a seguito del cedimento strutturale del manufatto idraulico in corrispondenza del Ponte dei Cavalli sullo scaricatore di Dolo, in provincia di Venezia.