Archivio Comunicati
Notizia n. 1394 del 24/08/2019

AGENTE DI POLIZIA FERITO A VICENZA MENTRE ARRESTA SPACCIATORE. ASSESSORE DONAZZAN: “NESSUN RIFUGIO IN ITALIA AI SEMINATORI DI MORTE”

24/ago/2019 | Lo afferma l’assessore regionale all’istruzione Elena Donazzan, commentando la notizia dell’arresto a Vicenza di un ventiseienne di origini nigeriane per spaccio di stupefacenti, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale, poi processato per direttissima e condannato.

Notizia n. 1393 del 24/08/2019

MORTI PER DROGA NEL VENETO: ASSESSORE DONAZZAN: “A POCHI GIORNI DALL’INIZIO DELL’ANNO SCOLASTICO LA REGIONE IN PRIMA LINEA PER FRONTEGGIARE UN FENOMENO IN CONTINUA ESPANSIONE”

24/ago/2019 | Così l’assessore regionale all’istruzione, formazione e lavoro, Elena Donazzan, torna sul grido d’allarme lanciato dal prefetto di Venezia, Vittorio Zappalorto, a seguito dei 25 casi di morte per overdose nel Veneto nel corso di quest’anno, un dato che pone la nostra regione al primo posto in Italia.

Notizia n. 1392 del 24/08/2019

LA REGIONE ALLA 76.a MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA: IL PROGRAMMA COMPLETO DEGLI APPUNTAMENTI NELLO ‘SPAZIO VENETO’

24/ago/2019 | assessore cristiano corazzari Mercoledì prossimo, 28 agosto, si accendono le luci della 76.a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e al Lido, nello ‘Spazio Veneto’ allestito come ormai da tradizione all’Hotel Excelsior, fino alla giornata di chiusura del 7 settembre sono in programma circa ottanta tra presentazioni, incontri ed eventi promossi e ospitati dalla Regione

Notizia n. 1391 del 23/08/2019

PROVINCE. BOTTACIN SU LEGGE 25, “DAL PD PAROLE VERGOGNOSE. BELLUNO SALVATA DALLA REGIONE”

23/ago/2019 | PROVINCE. BOTTACIN SU LEGGE 25, “DAL PD PAROLE VERGOGNOSE. BELLUNO SALVATA DALLA REGIONE”

Notizia n. 1389 del 23/08/2019

AGRICOLTURA: CHI CONOSCE I FONDI EUROPEI LI PROMUOVE A PIENI VOTI, ASSESSORE PAN, "PSR E FONDI FEASR UTILI PER L'84% DEGLI OPERATORI, MA ANCORA POCO CONOSCIUTI TRA I CITTADINI"

23/ago/2019 | AGRICOLTURA: CHI CONOSCE I FONDI EUROPEI LI PROMUOVE A PIENI VOTI, ASSESSORE PAN, "PSR E FONDI FEASR UTILI PER L'84% DEGLI OPERATORI, MA ANCORA POCO CONOSCIUTI TRA I CITTADINI"

AMBIENTE: ASSESSORE CONTE SU ELETTRODOTTO DOLO-CAMIN, “NO A STRUMENTALIZZAZIONI, REGIONE ATTENTA. DA SUBITO HA CHIESTO A TERNA INTERRAMENTO DEI TRATTI SENSIBILI”

Comunicato stampa N° 678 del 28/04/2013

(AVN) Venezia, 28 aprile 2013

 

“Sull’elettrodotto Dolo-Camin c’è poca chiarezza su ruoli e competenze. Non devo sicuramente essere io il difensore dell'operato del Governatore del Veneto Luca Zaia, che ogni giorno dimostra massima attenzione alle istanze del Veneto e dei suoi cittadini, o dell'attività dell'assessore Massimo Giorgetti competente per l’energia, ma vorrei ricordare che un amministratore, anche se Regionale, o di qualsiasi altro ente locale, deve sottostare a norme e leggi che in alcuni casi si dimostrano non proprio consone agli interessi territoriali”.

Lo sottolinea l’assessore regionale all’ambiente Maurizio Conte in relazione alle polemiche rispetto al progetto dell’elettrodotto Dolo-Camin, in provincia di Venezia

“Per l’elettrodotto da 380 kv Dolo-Camin – prosegue Conte - la Regione fin da subito ha evidenziato a Terna la necessità di interrare i tratti più sensibili all'impatto ambientale: massima è, e rimane, l'attenzione su tutto l'iter autorizzativo (compreso il parere della commissione Via nazionale), dovendo comunque sottostare a disposizioni nazionali che sicuramente hanno bisogno di essere riviste sopratutto nella garanzia di giusta compensazione per il territorio e per chi ci vive”.

“Imputare però alla Regione scarsa partecipazione e disattenzione per le istanze che giungono dal territorio – conclude Conte - dimostra ancora che la strumentalizzazione risulta per qualcuno l'unico modo di far politica: bisogna invece unire le forze per ottenere il massimo risultato, senza far ricadere sugli altri colpe o insuccessi”.

 



Data ultimo aggiornamento: 28/04/2013

maurizio conte ambiente