Archivio Comunicati
Notizia n. 1392 del 24/08/2019

LA REGIONE ALLA 76.a MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA: IL PROGRAMMA COMPLETO DEGLI APPUNTAMENTI NELLO ‘SPAZIO VENETO’

24/ago/2019 | assessore cristiano corazzari Mercoledì prossimo, 28 agosto, si accendono le luci della 76.a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e al Lido, nello ‘Spazio Veneto’ allestito come ormai da tradizione all’Hotel Excelsior, fino alla giornata di chiusura del 7 settembre sono in programma circa ottanta tra presentazioni, incontri ed eventi promossi e ospitati dalla Regione

Notizia n. 1391 del 23/08/2019

PROVINCE. BOTTACIN SU LEGGE 25, “DAL PD PAROLE VERGOGNOSE. BELLUNO SALVATA DALLA REGIONE”

23/ago/2019 | PROVINCE. BOTTACIN SU LEGGE 25, “DAL PD PAROLE VERGOGNOSE. BELLUNO SALVATA DALLA REGIONE”

Notizia n. 1389 del 23/08/2019

AGRICOLTURA: CHI CONOSCE I FONDI EUROPEI LI PROMUOVE A PIENI VOTI, ASSESSORE PAN, "PSR E FONDI FEASR UTILI PER L'84% DEGLI OPERATORI, MA ANCORA POCO CONOSCIUTI TRA I CITTADINI"

23/ago/2019 | AGRICOLTURA: CHI CONOSCE I FONDI EUROPEI LI PROMUOVE A PIENI VOTI, ASSESSORE PAN, "PSR E FONDI FEASR UTILI PER L'84% DEGLI OPERATORI, MA ANCORA POCO CONOSCIUTI TRA I CITTADINI"

Notizia n. 1390 del 23/08/2019

ULTERIORI 1,5 MILIONI DI EURO PER IL COLLETTORE DEL GARDA. BOTTACIN, “PIENO SOSTEGNO REGIONE PER UNA GRANDE PROGETTUALITA’

23/ago/2019 | ULTERIORI 1,5 MILIONI DI EURO PER IL COLLETTORE DEL GARDA. BOTTACIN, “PIENO SOSTEGNO REGIONE PER UNA GRANDE PROGETTUALITA’

Notizia n. 1388 del 23/08/2019

RAZZISMO: REGIONE VENETO RIFINANZIA LABORATORI NELLE SCUOLE E INIZIATIVE TERRITORIALI ANTIDISCRIMINAZIONE

23/ago/2019 | RAZZISMO: REGIONE VENETO RIFINANZIA LABORATORI NELLE SCUOLE E INIZIATIVE TERRITORIALI ANTIDISCRIMINAZIONE

APERTURA PRIMO TRATTO SUPERSTRADA PEDEMONTANA VENETA, STRUTTURA DI PROGETTO SPV REPLICA AD AISCAT

Comunicato stampa N° 24 del 08/01/2019
(AVN) Venezia, 8 gennaio 2019

In relazione a un comunicato di AISCAT relativo alla messa in esercizio di un primo tratto della Superstrada Pedemontana Veneta (A31-Breganze), e alle problematiche relative al pedaggiamento, la Struttura di progetto SPV puntualizza quanto segue:

1 - La risposta di AISCAT è la prova di quanto affermato ieri dal comunicato della Struttura di progetto: si tratta di problemi tra privati, concessionari di autostrade.

2 – Contrariamente a quanto affermato da Aiscat, la richiesta del concessionario della Regione (SIS) è stata inviata il 21 giugno 2018, più di sei mesi fa.

3 - Se si considera il tempo trascorso (sei mesi) e le motivazioni della mancata messa a punto dell’interconnessione dei sistemi di esazione, risulta veramente difficile giustificare il ritardo a seguito del quale  rimane chiuso un tratto di Pedemontana Veneta, ultimato da tempo, opera dichiarata di interesse pubblico e strategico, quindi in teoria prevalente su tutti gli altri interessi.

4 - Si rammenta che, una volta in esercizio, la nuova tratta potrebbe avere ricadute importanti di carattere socio-economico sul territorio, oltre che cominciare a garantire entrate da pedaggio alla Regione.

5 - E’ da chiarire che nel suo comunicato di ieri, la Struttura di progetto SPV non ha mai citato Autostrade per l’Italia come soggetto interessato nella questione in corso per l’apertura del primo tratto di Pedemontana, e non è chiaro pertanto l’intervento in difesa di questa società.

6 – Se, come recita il comunicato Aiscat, “le tecnologie non sono assolutamente il nocciolo del problema, in quanto queste sono note e condivise” tanto da poter parlare di “avvio del Servizio Europeo di Telepedaggio che consente a fornitori europei di offrire il servizio di telepedaggio ai loro clienti sulla rete italiana”, quale altro problema osta dunque all’avvio della tratta interessata?

7 – Sentito il concessionario, prendiamo atto che, dopo il comunicato emesso ieri dalla Struttura di progetto SPV, l’Aiscat ha attivato il flusso di dati da tempo richiesto.


Data ultimo aggiornamento: 08/01/2019