Adempimenti fiscali e tributari

Termini scaduti il 30 novembre 2012

E' scaduta il 30 novembre la possibilità di attivare le procedure per richiedere agli Istituti di credito i finanziamenti agevolati e la rateizzazione da giugno 2013.

Entro tale data i soggetti danneggiati dal sisma potevano attivare le procedure per richiedere alle banche i finanziamenti agevolati e la rateizzazione dal 30 giugno 2013 per il pagamento di tributi, contributi previdenziali e assistenziali e premi per l’assicurazione obbligatoria. Si tratta di importi dovuti allo Stato per effetto della sospensione degli adempimenti da maggio a novembre del 2012 e degli oneri dovuti dal 1° dicembre 2012 al 30 giugno 2013.

Un’apposita informativa della Regione del Veneto, in accordo con le banche aderenti alla convenzione Abi – Cassa depositi e prestiti, spiega nel dettaglio l'accesso ai finanziamenti - previsti dal Decreto-Legge n. 174/2012 e successive modifiche ed anche dal Decreto-Legge n. 194/2012 - per l'anticipo delle tasse con interessi e garanzie a carico dello Stato.

A disposizione 6 miliardi di prestito, con garanzia e interessi a carico dello Stato e pagamento rateizzato della quota capitale in due anni dal 30 giugno 2013.

La modulistica è presente sul sito dell’Agenzia delle Entrate www.agenziaentrate.gov.it
Sono anche disponibili i moduli: ‘modello di autodichiarazione del beneficiario ai sensi dell’art. 11 D.L. n. 174/2012 e successive modifiche nonché la ‘richiesta di utilizzo beneficiario’ da allegare al contratto di finanziamento.

 










 

Data ultimo aggiornamento: 29/09/2015