Registro Nazionale Aiuti di Stato

Il Registro Nazionale Aiuti di Stato (RNA), entrato in vigore dal 12 agosto 2017, è finalizzato in particolare a verificare che le agevolazioni pubbliche siano concesse nel rispetto delle disposizioni previste dalla normativa comunitaria.

L’alimentazione del RNA viene effettuata delle amministrazioni titolari degli elementi identificativi delle misure di aiuto istituite e delle concessioni operate a favore delle singole imprese.

In estrema sintesi, il Registro prevede:
- il rilascio delle visure che consentono di controllare se l’impresa ha già goduto di benefici negli ultimi esercizi finanziari, anche ai fini del rispetto dei cumuli nel caso del Regolamento de minimis (1407/2013);
- il caricamento dell’aiuto per ciascuna impresa fruitrice e l’entità del beneficio concesso prima dell’adozione del provvedimento di concessione.

Con provvedimento n. 1581 del 03/10/2017 la Giunta regionale ha approvato le linee guida applicative a seguito dell’entrata in vigore del RNA.

Con Decreto del Direttore della Direzione Formazione e Istruzione n. 1056 del 13/10/2017 è stato approvato il modello operativo e gestionale da applicare all’intera programmazione regionale e POR FSE 2014-2020.

Con Decreto del Direttore della Direzione Formazione e Istruzione n. 1107 del 25/10/2017 è stata disciplinata la modalità applicativa stante la distinzione tra i progetti approvati prima o successivamente alla data del 12 agosto 2017 nella quale è entrato in vigore il Registro Nazionale Aiuti.

Per approfondimenti: www.rna.gov.it

Linee guida ed adempimenti (zip)

In data 26/3/2018 è stato pubblicato il DDR n. 187/18 che disciplina la modalità di apertura delle finestre per la presentazione di proposte di variazione di partenariato aziendale e registrazione concessioni nel Registro Nazionale Aiuti di stato (RNA).
Dec 187/18 (zip)
Dec 560/18 - Esiti finestra 1 e apertura seconda finestra (zip)
Dec 937/18 - Esiti finestra 2 e apertura terza finestra (zip)
 

Contenuto Html