Federalismo fiscale e Finanza

Negli ultimi anni, in particolare dalla metà degli anni novanta, il sistema di finanziamento delle Regioni ha assunto un ruolo di primo piano all'interno del dibattito politico. Il processo di attuazione del federalismo fiscale, sebbene ancora incompiuto e in continua trasformazione, ha cambiato radicalmente la struttura delle entrate regionali: si è passati infatti da una finanza in gran parte costituita da trasferimenti statali, ad una in cui le entrate tributarie rappresentano la quota prevalente.
In questo contesto il governo della finanza regionale assume un ruolo di primaria importanza. Gli obiettivi fondamentali sono:

  • il governo delle entrate tributarie, attraverso la previsione e il monitoraggio del gettito dei tributi propri e delle compartecipazioni a tributi erariali;
  • il monitoraggio della finanza derivata, al fine di conoscere l'ammontare dei trasferimenti che ancora permangono nel sistema di finanziamento regionale;
  • la gestione attiva dell'indebitamento, al fine di contenere il costo ed il rischio del ricorso al mercato creditizio.

Al fine del raggiungimento di tali obiettivi, assumono particolare rilevanza:

  • il monitoraggio dell'attuazione del federalismo fiscale e più in generale dell'evoluzione del quadro della finanza regionale;
  • la conoscenza delle basi imponibili dei tributi regionali al fine dell'implementazione delle politiche fiscali;
  • la conoscenza degli strumenti finanziari per la gestione attiva dell'indebitamento.


Data ultimo aggiornamento: 24/10/2013