unesco

La Regione del Veneto per i siti della Lista UNESCO

Logo Sistema Siti Unesco Veneto
Con quattro siti interamente ricompresi nel proprio territorio e due che vi ricadono in parte, il Veneto si colloca tra le regioni d'Italia maggiormente rappresentate nella Lista del Patrimonio Mondiale Unesco.
Proponiamo qui un viaggio attraverso questi luoghi di eccellenza, per meglio apprezzarne il valore e approfondire le ragioni che hanno motivato la loro iscrizione fra i tesori più preziosi, di importanza universale.
http://unesco.veneto.eu/


L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (U.N.E.S.C.O.) ha iscritto nella sua Lista del Patrimonio Mondiale (World Heritage List) alcuni beni presenti nel territorio della Regione del Veneto, riconosciuti e protetti come contesti d'eccellenza del patrimonio culturale e naturalistico:

 



LE PROPOSTE DI CANDIDATURA

Ogni Stato parte dell'Unesco redige e cura una Lista Propositiva (Tentative List), elenco ufficiale dei propri beni che sono in attesa di iscrizione alla Lista del Patrimonio Mondiale. Il Veneto vi è rappresentato da La Cappella degli Scrovegni a Padova e Le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene. Ne fanno parte anche alcuni beni proposti nell'ambito della candidatura transnazionale de Le opere di difesa veneziane tra il XV ed il XVII secolo, che coinvolge Italia, Croazia e Montenegro: i Comuni italiani interessati sono Venezia, Bergamo, Peschiera sul Garda (VR) e Palmanova (UD); la componente veneziana comprende: l'Arsenale (esclusa area dei bacini), il Forte di Sant'Andrea, l'Ottagono di Poveglia e l'Ottagono degli Alberoni.

Per saperne di più:
www.unesco.beniculturali.it



Data ultimo aggiornamento: 19/02/2016