padova musei civici

Museo d'Arte Medioevale e Moderna – Musei Civici agli Eremitani

Ubaldo Oppi, La giovane sposa, 1922-24, olio su tela, cm 99x69,8

PADOVA

35121 Padova
via Porciglia, 35
tel. 049 8204580–81–10
fax 049 8204566
www.comune.padova.it
pellegrinif@comune.padova.it

Felice Casorati, Le due bambine, 1912, tempera su cartone, cm 50x67

Orari:

aperto tutto l'anno 9.00–19.00. Chiuso tutti i lunedě non festivi, Capodanno, 1° maggio, Natale, Santo Stefano.

L'insieme degli istituti, che va sotto il nome di Musei Civici di Padova, ha origine nel nucleo di opere d'arte che erano anticamente esposte a decorazione della sede civica. Al Museo d'Arte Medioevale e Moderna afferiscono anche raccolte d'arte contemporanea ricche di dipinti, sculture, grafica e gioielli. Tali opere, fatta eccezione per il nucleo di gioielli conservato nel Museo di Arti Applicate e Decorative presso Palazzo Zuckermann, non sono attualmente esposte al pubblico.
Esse, tuttavia, nel corso del tempo sono state oggetto di mostre che ne hanno permesso il recupero e la pubblicazione. Si tratta di materiali pervenuti dall'Ottocento a oggi grazie a lasciti di artisti, di loro eredi (Zonaro, Dal Molin) e tramite acquisti operati dal Comune.
Il pregio della collezione di dipinti del Novecento sta nel documentare il ricco tessuto della realtà veneta con particolare riguardo alle vicende della prima metà del secolo. Fra quanti nacquero od operarono in città, si segnalano opere di Renato Birolli, Millo Bortoluzzi, Felice Casorati, Mario Disertori, Antonio Fasan, Riccardo Galuppo, Dolores Grigolon, Cesare Laurenti, Dino Lazzaro, Antonio Morato, Anton Zoran Music, Ubaldo Oppi, Fulvio Pendini, Silvana Weiller, Tono Zancanaro, Giuseppe Zigaina.
Nel corso degli ultimi trent'anni il Museo ha raccolto, inoltre, un'interessante collezione di bronzetti e piccole sculture contemporanee, importante testimonianza delle numerose edizioni della Biennale del Bronzetto, che ben documenta l'evolversi della ricerca plastica dagli anni Cinquanta a oggi. Si tratta di un complesso di opere non strettamente vincolate alla fusione del bronzo, ma caratterizzate dall'uso di materiali vari: legno, cemento, acciaio, plexiglass, polistirene, neon.

Bibliografia:
I Musei Civici agli Eremitani a Padova, Milano, Electa, 1992; Sedicesima Biennale Internazionale del Bronzetto Piccola Scultura Padova '95. Linee della scultura a Padova: dalle mostre alle collezioni cittadine, catalogo della mostra, Cittadella, Bertoncello Artigrafiche, 1996; Dipinti dell'Ottocento e del Novecento dei Musei Civici di Padova, catalogo della mostra, a cura di D. Banzato, F. Pellegrini, M. Pietrogiovanna, Padova, Il Poligrafo, 1999; Musei Civici di Padova. Museo d'Arte Arti Applicate e Decorative a cura di F. Pellegrini, Milano, Skira, 2004; Novecento al Museo. Per una galleria d'Arte Contemporanea. Recenti Acquisizioni, Catalogo della mostra, a cura di F. Pellegrini, Mestrino, Peruzzo Grafiche, 2008; Novecento al Museo. Per una Galleria d'Arte contemporanea. Collezione di sculture, Catalogo della mostra, a cura di F. Pellegrini. Mestrino, Peruzzo Grafiche, 2008.

Scheda di analisi:

  • Proprietà Comunale
  • Tipologia museo Altra tipologia
  • Categoria espositiva prevalente Beni storico-artistici
  • Tipologia della collezione Raccolta
  • Modalità provenienza opere Acquisto, Donazione
  • Tipologia e quantità delle opere Disegni 409, Dipinti 352, Incisioni 270, Sculture 179, Gioielli 16
  • Inventariazione
  • Catalogazione Sě, secondo i parametri ICCD
  • Opere non esposte al pubblico Disegni 100%, Incisioni 100%, Dipinti 95%, Sculture 98%
  • Motivi mancata esposizione Mancanza di spazio espositivo
  • Catalogo scientifico
  • Guida breve
  • Altri materiali illustrativi
  • Visite guidate No
  • Aperture speciali No
  • Attività didattica No
  • Aggiornamento insegnanti No
  • Accessibilità per studio
  • Mostre con materiale interno
  • Mostre con materiale esterno


Data ultimo aggiornamento: 22/01/2013