belluno museo civico

Museo Civico di Belluno

Alessandro Seffer, Concerto bandistico in piazza Campitello, 1901, olio su tela, cm 75x135

BELLUNO

32100 Belluno
Piazza Duomo, 16
tel. e fax 0437 944836
www.comune.belluno.it
museo@comune.belluno.it

Masi Simonetti, Il bambino giallo, 1948, olio su tela, cm 73x92

Orari:

  • estivo
    1° maggio – 30 settembre
    da martedě a domenica 10.00–13.00 /
    16.00–19.00
  • invernale
    1° ottobre – 30 aprile da lunedě a mercoledě 9.00–13.00
    da giovedě a domenica 9.00–13.00 / 15.00–18.00

Il Museo Civico della città di Belluno istituito nel 1872 apre al pubblico nel 1876 nel seicentesco Palazzo dei Giuristi dove tuttora si trova. Il nucleo originario, costituito da trentadue dipinti donati dal bellunese Antonio Giampiccoli, viene presto incrementato dalla donazione della famiglia Miari delle collezioni di bronzi, medaglie, placchette, monete e sigilli insieme a manoscritti e libri di interesse locale appartenute al conte Florio Miari.
Il museo presenta oggi una sezione archeologica con testimonianze di epoca preistorica, paleoveneta, romana e altomediovale e una pinacoteca con opere databili dal XIV al XIX secolo.
Il Museo Civico di Belluno manca perň di uno spazio espositivo e di una sezione permanente d'arte moderna. Se la raccolta bellunese annovera una serie di presenze artistiche di sicuro interesse, lo si deve in massima parte ad una piccola saletta espositiva che era stata ricavata dal corpo del museo. L'attività svoltasi per alcuni anni ha favorito il formarsi di una collezione con opere di notevole importanza come, ad esempio, i dipinti di Corrado Balest, Paolo Cavinato, Luigi Cima, Nando Coletti, Bruno Milano, Romano Ocri, Pio Solero; il bronzo di Augusto Murer; nonché le opere grafiche di Antonio Bassetto, Giuliano De Rocco, Masi Simonetti. Un primo nucleo di opere già ragguardevole č stato, perň, incrementato dalla donazione Simonetti e di opere di Seffer e Murer avvenute rispettivamente nel 1980, 1982, 1984.

Bibliografia:
B. Salerno, Masi Simonetti. Pittura e grafica, Belluno, Istituto Bellunese di Ricerche Sociali e Culturali, 1996.

Scheda di analisi:

  • Proprietà Comunale
  • Tipologia museo Altra tipologia
  • Categoria espositiva prevalente Beni storico-artistici
  • Tipologia della collezione Collezione (Masi Simonetti) e opere singole
  • Modalità provenienza opere Donazione
  • Tipologia e quantità delle opere 120 ca. tra Incisioni, Dipinti, Sculture
  • Inventariazione
  • Catalogazione No
  • Opere non esposte al pubblico Alcune incisioni sono esposte presso gli Uffici Comunali. Dipinti 80%. La
    Collezione Masi Simonetti č quasi totalmente esposta presso la Biblioteca Civica. Le sculture sono per la quasi totalità in deposito
  • Motivi mancata esposizione Mancanza di spazio espositivo
  • Catalogo scientifico No
  • Guida breve No
  • Altri materiali illustrativi No
  • Visite guidate No
  • Aperture speciali No
  • Attività didattica No
  • Aggiornamento insegnanti No
  • Accessibilità per studio No
  • Mostre con materiale interno No
  • Mostre con materiale esterno No


Data ultimo aggiornamento: 22/01/2013

Siti tematici
Contenuto Html

 



Data ultimo aggiornamento: 14/12/2012